Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
5 ore
Strano funerale in Piazza Grande
Una bara, un prete e persone in lutto al seguito. Il mini corteo non è passato inosservato. Chi è morto?
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
7 ore
Si scontra con un'auto, ferito uno scooterista
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio sulla strada cantonale di Riazzino.
VIDEO
BELLINZONA
7 ore
Il Castello di mezzo svela i propri segreti
È stata inaugurata oggi l'esposizione Archeologia Montebello.
CANTONE
8 ore
Battezzato il nuovo Giruno Ticino
L'evento si è svolto questa mattina alla presenza delle autorità cantonali, tra cui Claudio Zali e Nicola Pini.
CANTONE
12 ore
Philipp Plein doppiamente nei guai
L'ispettorato del lavoro e una società italiana hanno presentato due denunce penali al Ministero pubblico
CANTONE
12 ore
Un altro giorno senza decessi, i casi sono tre
Gli ospedali cantonali accolgono attualmente un solo paziente. Le cure intense sono vuote da ormai due settimane.
CANTONE
22 ore
«Il certificato Covid non deve diventare un mostro burocratico»
HotellerieSuisse accoglie con favore il ripristino della libertà di viaggiare.
CANTONE
1 gior
Ritrovata la coppia scomparsa
Marito e moglie stanno bene, erano a Locarno.
LUGANO
1 gior
Subappalti “carpiati”, 5 mesi senza appalti a chi costruì il Campus di Viganello
La decisione di oggi delle autorità nei confronti della Garzoni SA ma per il sindacato è una pena troppo lieve
LUGANO
1 gior
Radar, ecco gli osservati speciali
Occhi puntati su sei distretti.
LUGANO
1 gior
Aeroporto, dopo il ricorso l'alleanza
Unione strategica fra i gruppi “Team LUG” e “Northern Lights AG”
CANTONE
1 gior
Sette cantieri, nessuna infrazione
Nel corso dell'intervento di Polizia sono stati controllati 77 lavoratori.
CANTONE
1 gior
L'ACS guarda avanti con l'anno pandemico negli specchietti
Il programma dell'assemblea cantonale convocata al palazzo SES il 15 giugno
CANTONE
1 gior
Marito e moglie scomparsi
L'uomo soffre di problemi motori, la donna di problemi della memoria.
LOCARNO
1 gior
Novartis e Schindler, scatta l'interrogazione
La sinistra chiede al Municipio se abbia ricevuto garanzie, e quale sarà l'impatto sul territorio
CANTONE
27.09.2019 - 07:020
Aggiornamento : 09:43

Sempre più appartamenti vuoti, «ma i canoni d'affitto sono in calo»

In Ticino lo sfitto ha raggiunto quota 4,44%. L'esperto: «Le abitazioni nuove vengono occupate più o meno velocemente»

LUGANO - Sono sempre di più le abitazioni che rimangono sfitte. Anche in Ticino, dove nel terzo trimestre di quest’anno si è arrivati a quota 4,44%, come mostra il Monitor immobiliare pubblicato ieri da Credit Suisse. Eppure si continua a costruire, in particolare a causa dei tassi negativi che da quattro anni e mezzo stanno alimentando gli investimenti nel mattone. Ne abbiamo parlato con Matteo Molteni, product manager e responsabile per il Ticino del Centro di informazione e di formazione immobiliare a Zurigo (CIFI SA).

Si investe nel settore immobiliare. Ma ha senso, se poi gli appartamenti restano vuoti?
«Non è esatto parlare di nuove abitazioni sfitte. Questi nuovi appartamenti vengono infatti più o meno velocemente affittati, a discapito di quelli più vecchi e bisognosi di rinnovamento. Non è raro infatti osservare nuove promozioni in cui si pubblicizzano mensilità gratuite o qualche genere di incentivo a breve termine: in questo modo, gli investitori riescono ad attirare inquilini dalle vecchie abitazioni e assicurarsi così un rendimento stabile sul lungo periodo».

In Ticino sono stati fatti ingenti investimenti per la realizzazione di nuove abitazioni anche in vista della messa in esercizio della galleria di base del San Gottardo. Ma sono arrivati i pendolari Ticino-Zurigo?
«Personalmente ho sentito di una manciata di persone che hanno deciso di diventare pendolari tra Bellinzona e Zurigo. Stiamo pur sempre parlando di un viaggio di quasi due ore a tratta. È dunque un po’ utopico pensare a un fenomeno di massa con un effettivo impatto sulla popolazione residente. È per contro aumentato il turismo, in gran parte di giornata, dal nord verso il Ticino».

E come cambierà il settore immobiliare dal dicembre 2020, con l’apertura del Ceneri?
«L’apertura del tunnel del Ceneri nel 2020 potrebbe portare a un ulteriore travaso dalla regione di Lugano a quella di Bellinzona, dove le abitazioni hanno prezzi più abbordabili. Già dal 2013 a oggi, la popolazione residente a Lugano è diminuita mentre quella di Bellinzona è aumentata del 3,4%».

Lo sfitto aumenta. Ma la sensazione è che i canoni d’affitto restino alti. È così?
«In realtà, dal 2016 gli affitti in Ticino sono scesi di più del 14% (fonte: Swiss Real Estate Offer Index di ImmoScout24 e CIFI). Questo dato include sia le abitazioni nei centri che quelle al di fuori, dove il calo è stato maggiore. Se quindi da una parte gli affitti diminuiscono dove c'è un eccesso di offerta, nei centri dove l’offerta rimane forzatamente limitata per questioni di spazio questi canoni d’affitto risultano meno sotto pressione. Inoltre, da un punto di vista economico è più conveniente farsi carico di un mancato introito nel breve periodo, rinunciando ad affittare l’appartamento, piuttosto che sostenere una diminuzione della pigione per l’intera durata del contratto».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Non so dalle altre parti, ma nel bellinzonese spuntano "modine" che non danno certo l'idea che si tratti di una casetta. Non capisco perché investire ancora nel mattone quando il mercato è saturo. A meno che si aspettano, dopo l'apertura del Ceneri, un 'invasione da sud. Da quello che si sente qualcuno arriverà ma non certo in quantità da riempire il vuoto esistente.
Tato50 1 anno fa su tio
@york11 La Cassa pensioni del Cantone Ticino non penso che abbia fatto investimenti sul mattone visto che chiede 500 milioni per stare a galla, a meno che come dici, aspetta una ripresa che, sempre che avverrà, non sarà in tempi brevi. Certo che è un momento delicato per investire in modo diverso e ne sanno qualcosa le CM che senza fare reclam hanno perso milioni investendo le riserve. Poi aumentano i premi ma tacciono sul resto.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Tato50 Aspetta una ripresa a casa mia si chiama bolla finanziaria. Probabilmente gli investimenti nel bellinzonese sono frutto della falsa dei politici riguardo ai famosi lavoratori che dovevano arrivare da Zurigo a vivere in Ticino. Mi sa che è servito solo a costruire e alzare affitti.
Tato50 1 anno fa su tio
@Mattiatr Infatti e non capisco questa "selva" di modine per palazzi, specialmente in zona Bellinzona Pratocarasso, dove già sono sorti come funghi stabili con appartamenti vuoti. Certo, da quello che si sente, qualcuno del luganese o da altri lidi si sposterà nel bellinzonese, dopo l'apertura del tunnel di Camorino. Non basteranno sicuramente a riempire il vuoto e vorrei vedere se una volta arrivati gli affitti saranno meno cari che a Lugano.
Picet 1 anno fa su tio
Guardiamo un po' nel Mendrisiotto..nuovi palazzi alcuni da anni sfitti. Su costruisce ancora proponendo appartamenti con finiture di lusso e molto spesso solo in vendita. Gli affitti? Mi chiedo dove esiste la diminuzione del canone mensile. Ma queste statistiche dove le vanno a prendere...
sedelin 1 anno fa su tio
PERCHÈ COMUNI E CANTONI RILASCIANO I PERMESSI DI COSTRUZIONE? ci sono più gru che alberi in città e i politici stanno a guardare...
Mattiatr 1 anno fa su tio
@sedelin Perché trattasi di un settore cardine dell'economia ticinese. Si vuole il lavoro per tutti con buoni stipendi ma non si vuol lasciare la gente lavorare.
Meno 1 anno fa su tio
@sedelin Perché ci sono piani regolatori che permettono ai proprietari di edificare, si tratta daltronde di proprietà privata. I comuni e cantone possono non dare il permesso quando i vincoli edificatori non sono rispettati, ma se è tutto in regola non possono opporsi alla costruzione, è la nostra legge.
Tato50 1 anno fa su tio
@Mattiatr E portano soldi alle casse dello Stato che se ne frega se poi gli appartamenti resteranno sfitti !
york11 1 anno fa su tio
@Mattiatr Infatti, nell'immaginario collettivo si crede che lo scopo sia costruire per poi affittare o vendere, ma il vero business è tutto il movimento di denaro, autorizzazioni, progettazione, forniture, senza contare le tasse e tutti quelli che speculano nell'arco di tempo che un cantiere è in opera, lo scopo è costruire, poi si passa al prossimo, l'utilità è un problema secondario.
mats70 1 anno fa su tio
Ma si, avanti continuate a costruire palazzi ... Poi gli appartamenti restano sfitti. Lugano è diventato uno schifo immenso
Topca30 1 anno fa su tio
A qualcuno hanno già diminuiyo il canone di affitto? A me non è mai successo...statistiche inutili che lasciano il tempo che trovano...!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-12 22:30:51 | 91.208.130.89