tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
CENTOVALLI
8 ore
Intragna, si scontra in curva con un camion
L'incidente è avvenuto attorno alle 18 di questo pomeriggio. Sul posto soccorsi e polizia
FOTO / VIDEO
MORBIO INFERIORE
9 ore
Il ramo si spezza e cade sulla strada
È accaduto questo pomeriggio in zona Balbio, a Morbio Inferiore
CANTONE
10 ore
«Non lasciamo soli gli allievi»
Il PS invita il DECS a prevedere doposcuola e corsi di recupero per gli allievi penalizzati dal lockdown
CANTONE
11 ore
Collettivo R-esistiamo: nei centri per migranti condizioni da «lager»
Il gruppo fa riferimento anche al caso di un ragazzo che si è gettato dal centro della Croce Rossa a Paradiso
CANTONE
12 ore
«Oltre 450 persone in isolamento in Ticino»
Il DSS fa il punto della situazione sull'evoluzione epidemiologica in Ticino del Covid-19
FOTO E VIDEO
TENERO-CONTRA
13 ore
Il cielo al posto della televisione
È stata presentata oggi l'innovativa struttura del Camping Tamaro Resort di Tenero.
LOSONE
14 ore
Scavando dietro i mucchi di una sabbia scomoda
Silo & Beton Melezza SA: i politici e (ex) funzionari cantonali che ruotano attorno alla famiglia Pinoja
MELIDE
15 ore
Confermato il Milan Junior Camp
Dopo il grande successo della scorsa stagione, i Rossoneri raddoppiano i turni
CANTONE
16 ore
I casi ticinesi tornano in doppia cifra
Non si verificavano così tante infezioni dal 21 maggio. Invariati i decessi che sono fermi a quota 350 dall'11 giugno.
FOTO E VIDEO
LUGANO
17 ore
20 minuti ha distribuito 25mila mascherine gratuite
Distribuzione di mascherine stamane in alcune stazioni svizzere assieme a una copia di 20 minuti.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Crollo del turismo anche nel mese di maggio
In Ticino la contrazione è stata del 72,3%, a livello nazionale addirittura del 79,2%.
GAMBAROGNO
18 ore
Dal sogno all’incubo: «Il mio terreno non vale più nulla»
Aveva un progetto da favola: ora si ritrova con un pugno di mosche. Il “dramma” dell’architetto Federico Peter.
CANTONE / CONFINE
08.04.2020 - 10:370

Igienizzante sequestrato: «Era destinato al Ticino?»

Il sequestro allo scalo di Domodossola spinge Massimiliano Robbiani a interrogare il Governo

Negli scorsi giorni i doganieri italiani hanno confiscato oltre 37 mila confezioni di gel igienizzante per le mani. Sequestro avvenuto da parte dell’Agenzia delle dogane allo scalo ferroviario di Domodossola. La merce, destinata a una ditta con sede in Svizzera, sarà consegnata alla Protezione civile italiana.

«Si presume - segnala Massimiliano Robbiani (Lega dei ticinesi) - che il motivo per cui è avvenuto il sequestro è dovuto alle “disposizioni tese a requisire dispositivi di protezione individuale e materiale sanitario essenziale a far fronte alla pandemia in atto”».

Per questo Robbiani chiede (mediante interrogazione) al Consiglio di Stato se il sequestro sia avvenuto realmente e se una parte di quel materiale era destinata al Ticino (e in tal caso in che quantità). Robbiani chiede inoltre se Governo ticinese e federale si stiano adoperando affinché fatti come questi non accadano in futuro e se vi siano trattative in corso con l'Italia per gestire questa situazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 mesi fa su tio
Io l'ho trovato per 5.40, ottima confezione pratica da usare. Ma quello che lascia perplessi è che questo signor Robbiani abbia dimenticato gli occhiali da qualche parte, e la sua miopia ,tipicamente politica, si sia aggravata. La stupidità purtroppo non riesce a coniugare la situazione . Abbiamo dovuto essere invasi da questa pandemia , per renderci conto di come la nostra sanità sia malandata. Diamo a Cesare quello che è suo: senza i sanitari provenienti dall'Italia , chi quotidianamente , e chi ha sacrificato famiglia e affetti e si è stabilito da noi in alberghi o camere affittate, i nostri cari ticinesi avrebbero avuto molte difficoltà a trovare personale pronto e competente in tutte le strutture. Gente che avrebbe anche potuto opportunisticamente annunciarsi ammalata e non correre nessun rischio. Invece no, fedeli alle strutture dove lavorano hanno affrontato , assieme ai nostri operatori, in modo staccanovisti, una situazione per nulla facile , correndo tanti rischi. Le boccette di disinfettante le tengano pure, e bon pro faccia loro. Noi ne abbiamo a sufficienza. Teniamoci il personale che è molto più prezioso. Robbiani faccia piuttosto la critica ai suoi 2 consiglieri di stato che in questa occasione hanno saputo nuovamente smarcarsi con decisioni e prese di posizione incomprensibili
Lucadue 2 mesi fa su tio
Ma allora gli italiani ci stanno fregando? Che strano.
Heinz 2 mesi fa su tio
Quel pallet esiste, ma con poche centinaia di litri di materiale si monta un caso diplomatico ridicolo dal niente. Ogni giorno si usa e produce in Svizzera a tonnellate di questo materiale (e di ottima qualità). Forse anche meglio che non siano arrivate quelle bottigliette li, ora nei negozi ed on-line le vendono a 8-10 franchi un po di alcool mischiato con glicerina e profumo, approfittando della (normale e giusta) paura della gente per questo maledetto virus. In tempi normali vale un franco o 2 al massimo (e lo si trova gratis all'ingresso dei supermercati, luoghi pubblici e posti di lavoro, almeno qui nella Svizzera tedesca) !!!!
Doda 2 mesi fa su tio
Bufale?
Heinz 2 mesi fa su tio
Ieri il titolone era DISINFETTANTE SVIZZERO, oggi rettifica, non lo é più. Si dice che 37000 confezioni.. Peró sono confezioni da 50 ml, quindi non imbottigliate per strutture sanitarie ma per la vendita a privati. Bisogna scrivere gli articoli in maniera chiara!
marco17 2 mesi fa su tio
Dopo qualche giorno di calma, riparte la paranoia antistranieri. E il Robbiani è uscito dal letargo.
VECCHIOTTO 2 mesi fa su tio
@marco17 Non fare di ogni erba un fascio. Quante pedate in quel posto abbiamo ricevuto e l'emerito 2 di pucche però si riempie la bocca mettendo a disposizione aiuti
Tato50 2 mesi fa su tio
@marco17 Vai a dirlo a chi ha comandato questa merce pagandola in anticipo 30'000 franchi. Non è come la tua compagna che faceva traffico di esseri umani gratis ;-))
Zico 2 mesi fa su tio
@marco17 hai scritto la tua ca...ta giornaliera. torna a dormire
Evry 2 mesi fa su tio
@marco17 Fatti un esame di coscenza molto ma molto profondo !!!!!!!
lo spiaggiato 2 mesi fa su tio
@marco17 Come vedi anche uno come il Robbiani ha i suoi sostenitori... hi hi hi
roma 2 mesi fa su tio
...adesso ci pensa il loro connazionale Cassis a sbloccare la situazione.
patacca 2 mesi fa su tio
Forte come cooperazione...prendiamo ceffoni da tutti gli stati ue..sveglia..
Mat78 2 mesi fa su tio
@patacca Però inviamo materiale sanitario e accogliamo malati Covid dall'Italia. W la reciprocità.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 03:02:26 | 91.208.130.85