ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
25 min
Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»
MASSAGNO
44 min
Sberle e denunce tra mamme al parchetto
MENDRISIO
51 min
Una serata per aspiranti soccorritori volontari
CANTONE
1 ora
Ferrovia Ticino-Malpensa: un treno su dieci è in ritardo
CANTONE
9 ore
Frate cappuccino alla sbarra a dicembre
CANTONE
10 ore
Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»
CANTONE
11 ore
Swiss sui voli cancellati: «Siamo in stretto contatto con Adria Airways»
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Lavoratori distaccati: «No a maggiori diritti verso gli appaltatori»
CANTONE
11 ore
Casse malati, l’Ordine dei medici sta con Raffaele De Rosa
BIASCA
13 ore
Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»
CANTONE
14 ore
Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe
CANTONE
14 ore
Martina Hirayama ricevuta da Manuele Bertoli
CANTONE
15 ore
Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio
CANTONE
15 ore
Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»
CANTONE
15 ore
Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio
CANTONE
24.06.2019 - 14:070
Aggiornamento : 18:57

Ben 350mila franchi per la TI 7851. Ma è un errore

La Sezione della Circolazione si è mostrata comprensiva con l'offerente. E la targa ritornerà all'asta

LUGANO - Che si fosse trattato di un errore era palese da subito. Nella gara al rilancio, infatti, quel "350mila franchi" per la targa TI 7851, preceduto da una "misera" offerta da 3'400 franchi, suscitava certamente qualche perplessità.

La conferma dell'errore è arrivata questa mattina con la chiamata dello stesso offerente, probabilmente terrorizzato all'idea di dover pagare quella cifra, alla Sezione della Circolazione. Che si è dimostrata comprensiva annullando l'asta. In questo caso, vista la situazione particolare (l'età dell'offerente, uno svizzero-tedesco ultra settantenne, e l'evidente errore), non ci sarà nemmeno la multa di 200 franchi per essersi ritirato ad asta conclusa.

E così il record non tornerà in terra ticinese, dopo essere stato battuto dalla "VS 1" comprata per 160'100 franchi prima, e dalla “ZG 10” acquistata a 233'000 franchi poi.

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
F/A-18 2 mesi fa su tio
Tutti soldi che il cantone incassa, bisognerebbe ringraziare questi signori, chi non lo capisce è nu pocu gnurant.
Sandro Raimondi 2 mesi fa su fb
Giorgio Caverzasio sei stato te?
Giorgio Caverzasio 2 mesi fa su fb
Sandro Raimondi esattament
Manu Selvaggia 2 mesi fa su fb
Fate veramente schifo ....una targa ....quante persone ci vivono con il valore di quel pezzo di ferro ?????? Ho sbagliato pianeta cazzo
Mert Özyalçin 2 mesi fa su fb
Manu Uno non può più fare quello che vuole con i soldi che guadagna?
Manu Selvaggia 2 mesi fa su fb
Mert Özyalçin per l'amor del cielo certo.....ma perdonami lo trovo veramente un esagerazione
Palmiro Fasani 2 mesi fa su fb
Quando un cantone comincia vendere le targhe non è un buon segno🤔🤔🤔
Anto Simic 2 mesi fa su fb
Lo fa da sempre
Alessandro Arna 2 mesi fa su fb
Esatto e se in più ci sono cucù che le pagano.....
Stefano Meinardi 2 mesi fa su fb
tutti i cantoni lo fanno!
Marco Aquilino 2 mesi fa su fb
Ci mancherebbe che non fossero comprensivi. ...
Nadia Peverelli 2 mesi fa su fb
Soldi buttati ... gli è andata bene
Valerio Castellani 2 mesi fa su fb
Non c’è limite a niente 🌲⭕️
miba 2 mesi fa su tio
Dateli in beneficenza che tanto con le multe farlocche incassano già abbastanza
Mattiatr 2 mesi fa su tio
@miba Vedo che hai letto l'articolo :-)
Anyelo Tejeda Almonte 2 mesi fa su fb
Juan Carlo Herrera Marco Burzi Simon Ieria Claudio Hurni Mergim Berisha
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 07:19:19 | 91.208.130.86