MENDRISIO
23.01.2018 - 17:190

Tre fermi in un'autofficina: truffavano l'assicurazione

Fermati i titolari di una carrozzeria di Mendrisio e il capofficina. «Numerosi casi sospetti»

MENDRISIO - Un'altra truffa alle assicurazioni nel ramo auto. In una carrozzeria di Mendrisio la Polizia cantonale e comunale ha effettuato oggi delle perquisizioni, fermando alcune persone. Il Ministero Pubblico in una nota ha spiegato che l'operazione rientra «in un procedimento penale avviato a seguito di una segnalazione da parte di una compagnia assicurativa».

La denuncia avrebbe portato alla scoperta di un importante raggiro, messo in piedi, appunto, ai danni della compagnia assicurativa. Le persone fermate sono in tutto tre. Si tratta di un 58enne e di un 55enne entrambi cittadini svizzeri e titolari di una carrozzeria con attività a Mendrisio, e del capofficina 41enne cittadino italiano. Sono pure state interrogate 16 altre persone.

Ulteriori accertamenti saranno eseguiti nel corso delle prossime settimane, considerato che gli atti sinora esperiti hanno permesso di evidenziare numerosi casi sospetti. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Raffaella Rigamonti e condotta dalla Polizia cantonale per il tramite del Commissariato di Chiasso.

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 00:53:14 | 91.208.130.87