Immobili
Veicoli

LOCARNOLocarno cerca il nuovo direttore culturale

03.10.22 - 12:21
L’entrata in servizio è prevista, idealmente, nella prima metà del 2023.
TiPress
Locarno cerca il nuovo direttore culturale
L’entrata in servizio è prevista, idealmente, nella prima metà del 2023.

LOCARNO - Nuovo bando di concorso per la direzione dei servizi culturali di Locarno.

La figura ricercata «deve essere in grado - scrive il Comune - di ridisegnare coerentemente e in maniera funzionale ed efficace la struttura stessa dei servizi culturali, ai quali attualmente sottostanno i tre musei cittadini (Casa Rusca, Casorella e Castello Visconteo), la biblioteca dei servizi culturali, l’archivio storico e amministrativo e l’amministrazione e promozione culturale della città».
Vista la mole di lavoro, «il municipio è cosciente che non sia efficace affidare tutte queste mansioni a una singola persona. In tal senso, uno dei primi compiti richiesti alla nuova figura direttiva sarà quello di elaborare il tipo di gestione ideale per il buon funzionamento dei musei cittadini e, nel frattempo, assicurare la curatela delle esposizioni, affidandosi anche a terzi, per esempio tramite mandati puntuali a curatori».
Il bando è pubblicato in più lingue e su più portali internazionali. Resterà aperto da oggi fino al 25 novembre. «Si è reputato inoltre utile proporre un grado d’occupazione flessibile tra l’80 e il 100%, così da non escludere persone interessanti, ma con esigenze familiari, lavorative o formative incompatibili con un tempo pieno». L’entrata in servizio è prevista, idealmente, nella prima metà del 2023.

NOTIZIE PIÙ LETTE