Deposit (immagine illustrativa)
CANTONE
23.04.2021 - 09:420

Ticino&Lavoro si batte per il personale sanitario

L'Associazione ha lanciato una raccolta firme online per ottenere «migliori condizioni» nel rinnovo del CCL.

LUGANO - Anche Ticino&Lavoro ha deciso di scendere in campo a fianco del personale sanitario per ottenere «migliori condizioni» nel rinnovo del loro contratto collettivo di lavoro (CCL). «Abbiamo lanciato una petizione online e scenderemo in piazza a raccogliere firme», precisa il direttore dell'Associazione Omar Valsangiacomo. 

La tematica del contratto collettivo in questo settore, rilanciata da Ticino&Lavoro, si trascina ormai da tempo. «Sono 21 anni - ricorda Ticino&Lavoro - che i salari stagnano e non sono più adeguati al carovita». 

Gli applausi, scrosciati nel periodo più cupo della pandemia, non bastano quindi più. «Ora ci vogliono i fatti», continua l'Associazione ricordando come ai molti ticinesi impegnati professionalmente in ambito ospedaliero in Svizzera interna non venga riconosciuta l'esperienza fatta una volta tornati a casa. «Troviamo assurdo che un sanitario che rientra in Ticino debba partire al livello salariale più basso della scala di riferimento».

Per ovviare a questa «ingiustizia», Ticino&Lavoro propone sei proposte per il nuovo CCL (vedi box).

- Aumento di una classe salariale per tutto il personale sanitario.

- Riconoscere con uno scatto salariale il ruolo di responsabile di Stage.

- Riconoscere gli anni d’esperienza professionale del personale sanitario in altre strutture non EOC (esempio in altri ospedali Svizzeri) con i giusti scatti salariali e non partendo dall’inizio della scala salariale.

- Aumentare da 4 a 5 le settimane di vacanza annue.

- Implementazione di strutture quali asili nido e baby sitting.

- Sostegno alle proposte di miglioria contrattuali da parte dei sindacati a favore del personale sanitario.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
M70 7 mesi fa su tio
ringraziamenti a questa associazione che si batte x il lavoro in Ticino e sperando che riesca a fare qualcosa x i nostri giovani che non riescono a trovare neppure un primo impiego dopo il diploma...grazie al nostro governo che fa finta di non vedere nulla..
F/A-19 7 mesi fa su tio
@M70 Ed intanto nel nostro territorio si infiltra il malaffare con la compiacenza della politica, tanti di lungo corso, attenzione ai nuovi, alcuni con i larghi sorrisi sono dubbiosi. Spero che chi di dovere si svegli un po’ perché qui si pensa che sia tutto rose e fiori ma non è affatto così.
Noir88 7 mesi fa su tio
spero che si riesca ad ottenere,.. ma per tutto il personale che lavora in strutture sanitarie.. come il servizio tecnico, economia domestica...ecc...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 07:48:34 | 91.208.130.87