Tio/20minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
BERNA / CANTONE
3 ore
Occhi della deputazione ticinese puntati su Posta e accesso al mercato finanziario italiano
I parlamentari ticinesi ribadiscono la loro contrarietà all'elezione di un germanofono nel Cda del gigante giallo.
LOCARNO
4 ore
Un sottocenerino per la Sopracenerina
Il nuovo direttore della Società Elettrica sarà Pietro Nizzola, che sostituisce Daniele Lotti
AGNO 
5 ore
"Cadrega" negata e Soldati scende dal treno
Dietro le dimissioni del presidente delle FLP le resistenze degli azionisti privati sulla nomina di un membro di CdA
VIDEO
MAGGIA
6 ore
I serpenti della Maggia conquistano TikTok
Il video di una lotta rituale ha valicato il Gottardo, e i contendenti si coprono di gloria
FOTO E VIDEO
LOCARNO
6 ore
Cade sulle rocce e si ferisce, infortunio a Ponte Brolla
L'incidente è avvenuto lungo la Maggia. Per soccorrere il ferito sono intervenuti Rega e Salva.
CANTONE
7 ore
Aperte le iscrizioni dei corsi «per imparare a studiare»
Anche nel 2021 torna il progetto di Pro Juventute dedicato ai ragazzi delle Scuole Medie.
CANTONE
8 ore
Quattromila posti liberi al Centro di Biasca
Le autorità sanitarie consigliano ai cittadini di prendere appuntamento in Riviera per il vaccino.
CANTONE
8 ore
C'è un nuovo direttore alla Federazione Pompieri Ticino
Si tratta di Nelson Ortelli che assumerà la carica il prossimo mese di novembre sostituendo Francesco Guerini.
CALCIO
9 ore
Brutta e senz'anima: questa Nazionale è al capolinea?
Euro 2020: cosa succede alla Svizzera? Gli esperti Livio Bordoli e Arno Rossini su Piazza Ticino. Guarda il live.
CANTONE
10 ore
«Fra gli impiegati c'è un costante deterioramento dei salari»
La denuncia dell'OCST: «L'aumento del numero di frontalieri trascina verso il basso i salari dei residenti».
BELLINZONA
10 ore
A Bellinzona tornano concerti e cinema all'aperto
La capitale si anima con la seconda edizione di "Estate in città".
LUGANO
10.02.2021 - 14:380
Aggiornamento : 15:02

«Il Municipio abbassi il costo dei sacchi ufficiali»

Mozione elaborata dal Movimento Ticino&Lavoro, presentata da Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli

LUGANO - La Città di Lugano, dei preventivati 2,7 milioni di franchi per i sacchi ufficiali, ne ha incassati 4 milioni. È quanto dichiarato da Lorenzo Fornara, capo area servizi tecnici del Dicastero Sicurezza e spazi urbani, alla trasmissione "Millevoci" di Rete Uno. Un'informazione che ha generato la reazione del Movimento Ticino&Lavoro, che ha elaborato una mozione.

La richiesta al Municipio - i firmatari sono Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli (Indipendenti) - è l’immediato abbassamento dei costi del sacco dei rifiuti da 35 litri da 1,10 franchi a 0,95 franchi (la "forchetta" indicata dal Consiglio di Stato va da 0,95 a 1,25 franchi). Come pure l'adeguamento al ribasso della tassa base annua per economie domestiche, residenze secondarie e attività economiche. Anche in considerazione delle difficoltà economiche in cui si ritrovano molte famiglie a causa della pandemia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 4 mesi fa su tio
I sacchi devono essere regalati con le istruzioni su come usarli, cosi i ticinesi la smettono di abbandonare i rifiuti nel parcheggio dei supermercati in Italia!!!
Lore61 4 mesi fa su tio
@Heinz In molti non si ricordano lo scopo della tassa base fissa per le economie domestiche, la sua funzione era per eliminare le discariche abusive dei rifiuti, infatti pagando un servizio tutto compreso, piano piano sono sparite! Oggi con tassa sul sacco e tutti gli altri servizi a pagamento, verde, ingombranti ecc... si sta tornando ancora una volta all'abbandono selvaggio! Della serie la storia non insegna...
pardo54 4 mesi fa su tio
C’è una legge che obbliga ad adattare tassa base e costo dei sacchi in base alla copertura dei costi: incassi meno, aumenti, incassi di più, diminuisci.
Marta 4 mesi fa su tio
I sacchi non sono troppo cari ... i sacchi per riciclare la plastica dovrebbero essere gratuiti (attualmente costano fr. 2,30 l'uno!) ..anche usufruire della raccolta scarti vegetali dovrebbe rientrare nella tassa base.
Lore61 4 mesi fa su tio
@Marta Tranquilla, con il trend della mentalità politica moderna ti faranno pagare: 1. tassa base 2. sacco 3. verde 4. ingombranti 5. io ho finito la fantasia, niente in confronto a loro... XD
aleddgg 4 mesi fa su tio
Ma io mi chiedo perché, ci lamentiamo del costo dei sacchi quando basterebbe ridurre il consumismo e soprattutto ridurre i rifiuti che non dovrebbero essere gettati nel sacco. Imballaggi di negozi tutti andrebbero riportati indietro, praticamente tutta la carta (e quindi moltissimi cose) vanno riciclate, vetro e pet pure, pure le scatole di alluminio pure li scarti alimentari crudi, percio mi chiedo, ma vi lamentate che costano così tanto allora smettetela di gettare rifiuti riciclabili. Una persona che vive da sole per esempio in base al proprio consumo (ne esagerato ne rigidissimo) avrebbe circa un sacco ogni 1.5/2 settimane, cioé, 10/15 chf al mese, sicuramente spenderete un sacco di soldi per altre cose ma non ve ne lamentate del costo.... il nostro pianeta è stufo e la sua ecologia va a picco, eppure preferite lamentarvi delle entrate e dei costi?😂😂😂 ridicoli l’unica cosa che troverei giusta è togliere la tassa annuale sul sacco e addirittura aumentare il prezzo dei singoli.
egi47 4 mesi fa su tio
Giusto pagare il sacco, quello che non trovo giusto é pagare i 100 Franchi annuali, deve essere una tassa unica.
Giulietto 4 mesi fa su tio
@egi47 Concordo con te, porterei piuttosto il prezzo del sacco da 35 lt a 1,50 e toglierei i fr. 100 all’anno, chi non ricicla paga di più. Inoltre andrebbero eliminati dei bidoni di indifferenziata che sono sempre più vuoti e sostituiti con quelli di carta e ferro che mancano davvero
seo56 4 mesi fa su tio
👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Melek 4 mesi fa su tio
I sacchi sono cari, perciò la spazzatura resta nelle case troppo a lungo. Si parla di igiene... ma se questa scellerata tassa non sarà revocata, rischiamo la peste nera. Ci sono già i ratti in giro.
aleddgg 4 mesi fa su tio
@Melek Non siamo nel terzo mondo, dai su su, chi non ha soldi per comprarsi nemmeno un sacco della spazzatura ha ben atri problemi che pensare alla mancanza di igiene per via di un sacco che resta 1/2 giorni in più... io vivendo da solo ne utilizzo uno ogni 2 settimane circa... e di mancanza di igiene ce ne ben poca se messo al suo posto... pensate a crear meno rifiuti e vedrete che il problema dei sacchi svanirà,
hclnelcuore 4 mesi fa su tio
bravi ottima mozione! ma perché solo in campagna elettorale arrivano queste proposte?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-17 23:25:48 | 91.208.130.86