Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Merlot ticinesi sugli scudi al Grand Prix du Vin Suisse
Nella categoria legata a questo vitigno si sono imposti il Quattromani 2018 davanti alla Tenuta San Rocco - Porza 2018.
CANTONE
4 ore
«Una brutta faccenda di sfruttamento salariale alla ticinese»
Ghisletta punta il dito contro quei benzinai «ostili» al contratto collettivo di lavoro per chi è impegnato negli shop.
FOTO
BELLINZONA
5 ore
Scontro tra due veicoli su via San Gottardo
L'incidente, avvenuto questa sera, ha provocato solo danni materiali.
LUGANO
6 ore
Morta la vedova Zappa, appello ai creditori
Si è spenta a 67 anni una delle protagoniste della cronaca giudiziaria ticinese
MENDRISIO
7 ore
A Ligornetto «non facciamo favoritismi»
Il blocco del traffico nel quartiere ha intasato il Basso Mendrisiotto. E innescato polemiche
FOTO
CHIASSO
9 ore
Il favoloso compleanno di Amelia
Lo scorso 9 ottobre la signora Amelia Rottenmanner ha spento cento candeline presso la Casa anziani Giardino.
CANTONE
10 ore
Stop al certificato in biblioteca, al via la petizione
La motivazione: «In alcuni casi la biblioteca è l'unico luogo che garantisce le condizioni adeguate allo studio».
LUGANO
11 ore
La Posta del centro si rifà il look
La succursale di Lugano 1 è la più grande del cantone.
CANTONE
14 ore
Oltre duemila firme contro il taglio delle pensioni
Le ha raccolte il sindacato VPOD per dire “no” alla misura prevista per il 2023
FOTO
BRISSAGO
15 ore
In battello alle Isole di Brissago per un autunno speciale
La stagione turistica sul bacino svizzero del Lago Maggiore si conclude il prossimo 7 novembre
FOTO
MENDRISIO
15 ore
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
FOTO
VALLE VERZASCA
15 ore
La Verzasca sale a bordo di minibus elettrici condivisi
È scattata la fase pilota del servizio Verzasca Mobile. L'obiettivo è di offrire un trasporto pubblico più flessibile
CANTONE
09.12.2020 - 19:140
Aggiornamento : 21:49

«Il Ticino ha già adottato misure adeguate»

La presa di posizione del Governo cantonale in merito ai provvedimenti nazionali proposti dal Consiglio federale

Le autorità cantonali invitano la Confederazione a garantire un sostegno finanziario. E anche ad attivarsi contro gli affollamenti sui mezzi pubblici

BELLINZONA - C'era stato l'ultimatum ai Cantoni: la Confederazione aveva chiesto di adottare le misure necessarie per rallentare la diffusione del virus. E il Ticino aveva risposto, lunedì, con l'introduzione (a partire da oggi) di nuove disposizioni.

Ma ieri sera il Consiglio federale ha deciso di riprendere in mano la situazione, proponendo una serie di misure da mettere in atto a livello nazionale dal prossimo weekend. Misure che sono state messe in consultazione presso le autorità cantonali.

Ecco che dopo il malcontento espresso da diversi cantoni, prende la parola anche il Governo ticinese: «Pur condividendo gli obiettivi perseguiti dal Consiglio federale - ossia la riduzione di contagi, ospedalizzazioni e decessi - il Consiglio di Stato ritiene problematica la metodologia adottata e auspica che la Confederazione, in caso di un effettivo inasprimento delle disposizioni, garantisca un ulteriore e concreto sostegno finanziario ai settori coinvolti».

Il Governo ticinese ricorda, inoltre, di aver attuato nuove misure «ritenute adeguate all'attuale situazione» nel nostro cantone, «parzialmente riprese anche nel progetto» del Consiglio federale. La proposta della Confederazione andrebbe però più in là, con «restrizioni più severe rispetto alla situazione attuale in Ticino anche per altri settori (per esempio negozi e attività culturali».

Rischio «insicurezza» - Insomma, il Ticino «aveva già risposto in maniera pronta alla richiesta formulata negli scorsi giorni dal Consiglio federale d'introdurre nuove misure». E il Governo ticinese sottolinea che «ritiene problematica la metodologia adottata dal Consiglio federale, nella convinzione che cambiamenti normativi troppo frequenti e a diversi livelli istituzionali finiscano per generare insicurezza fra la popolazione e gli operatori economici.».

Garantire un sostegno finanziario - Se il Consiglio federale dovesse decretare le misure più restrittive, secondo il Governo andrà anche garantito «un adeguato e concreto sostegno finanziario ai settori colpiti». Pertanto il Ticino saluta positivamente «l’intenzione annunciata dal Consiglio federale d'introdurre nuove forme di sostegno, che però andranno concretizzate a breve per evitare conseguenze pesanti per gli operatori economici».

E gli affollamenti sui mezzi pubblici? - Il Governo ticinese segnala inoltre la crescente preoccupazione per gli affollamenti che si registrano quotidianamente sui mezzi di trasporto pubblico, in particolare treni pendolari. E invita quindi il Consiglio federale «ad attivarsi da subito anche in questo ambito di competenza federale con misure efficaci e uniformi in tutta la Svizzera».

Nella propria presa di posizione il Governo ticinese ha in particolare segnalato:

Bar e ristoranti: propone di mantenere gli orari di apertura dei bar fino alle 19 e dei ristoranti fino alle 22, di uniformare la chiusura dei commerci dediti alla vendita di cibo d’asporto alle 22 (e non alle 23), di mantenere l’orario di chiusura alle 22 anche per il 24 dicembre 2020 (e non all'1) e di consentire l'apertura dei ristoranti anche i giorni di Natale e Capodanno.

Cene e feste private: saluta positivamente la limitazione a 5 persone (come già in vigore in Ticino) e l’apertura a 10 persone dal 24 al 26 e il 31 dicembre, chiedendo di aggiungervi anche il 1. gennaio. Invita inoltre a rinunciare alla limitazione aggiuntiva a due economie domestiche in favore di una raccomandazione, come attualmente e come in vigore anche nel settore della ristorazione.

Aperture domenicali dei negozi prima di Natale: il Governo invita a mantenere le aperture domenicali fino a Natale come strumento per diluire su più giorni l’afflusso di persone, mentre accetta la chiusura di domenica 27 dicembre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 02:35:54 | 91.208.130.85