Immobili
Veicoli
Tipress
MURALTO
19.11.2020 - 16:400

Il Municipio punta sulla "città-giardino"

415mila franchi per proseguire con il piano di riduzione delle superfici asfaltate sostituendole con aiuole e alberi.

MURALTO - Una nuova “pennellata” di verde pubblico per l’area urbana di Muralto. Negli scorsi giorni sono stati licenziati all’attenzione del Consiglio comunale tre nuovi messaggi che rappresentano altrettanti tasselli dell’opera di miglioramento estetico e funzionale del tessuto urbano, avviata nelle ultime legislature dall’Esecutivo guidato da Stefano Gilardi. È il concetto della “città-giardino” che ben si applica anche a una realtà piccola, ma dinamica e trafficata, come quella di Muralto.

Il primo riguarda un credito di 90mila franchi concernente la valorizzazione delle aiuole in zona scuola dell’infanzia e lungo via San Vittore. Poi una richiesta di credito di 265mila franchi per la valorizzazione con arredi vegetali delle strade: Via Sciaroni – Via Sarah Morley – Via Francesca - Via San Vittore mediante la posa di alberature.  E infine 60mila franchi per i lavori di miglioria parziale dei marciapiedi di Via Sempione.

«Diminuendo le superfici asfaltate responsabili delle così dette “isole di calore”, sostituendole con aree di biodiversità, si attivano gli effetti legati all’ecologia termica» ha spiegato la vice sindaco e capo Dicastero Opere pubbliche Anna Maria Sury. E ha aggiunto: «Una benefica funzione di schermo estivo e filtro invernale. Inserendo nella maglia urbana viali alberati, aiuole e giardini, si possono modificare i caratteri climatici propri dei centri urbani, come pure quelli igienico-sanitari».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 16:28:31 | 91.208.130.85