Cerca e trova immobili

CANTONEL'ATA: «A scuola? A piedi o in bicicletta»

06.05.20 - 14:47
L'invito? Viaggiare a piedi o in bicicletta. O in alternativa struttando il Pedibus o il Velobus
tipress (Archivio)
L'ATA: «A scuola? A piedi o in bicicletta»
L'invito? Viaggiare a piedi o in bicicletta. O in alternativa struttando il Pedibus o il Velobus

LUGANO - Dopo diverse settimane di semi-isolamento è più che mai necessario che i bambini tornino a muoversi. L'ATA Associazione traffico e ambiente invita i genitori a cogliere l'occasione della riapertura delle scuole dall’11 maggio per fare il tragitto casa-scuola a piedi o in bicicletta, con il Pedibus o il Velobus, e a lasciare l'auto in garage.

«La strada per andare a scuola - sottolinea l'ATA - è ideale per questo poiché permette nel contempo ai bambini di imparare passo dopo passo il comportamento corretto nel traffico e di diventare più autonomi».

La sicurezza, ovviamente, viene prima di tutto. Per questo l'ATA raccomanda ai genitori di scegliere il percorso più sicuro, non il più breve. Inoltre, è importante prevedere tempo sufficiente affinché il bambino non abbia fretta.

Il Pedibus è pronto - Le autorità cantonali hanno sottolineato il vantaggio del Pedibus nel limitare la presenza dei genitori intorno alle scuole e quindi limitare il rischio di contagio. I coordinatori Pedibus dell'ATA sono pronti a sostenere i genitori in questa ripresa dei Pedibus e per la creazione di nuove linee.

Le istruzioni sanitarie per il Pedibus nell'ambito di questa ripresa eccezionale sono disponibili sul sito www.pedibus.ch

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE