Archivio Tipress
CANTONE
11.03.2020 - 09:440
Aggiornamento : 12.03.2020 - 16:38

Discoteche locarnesi che si spengono contro il virus

La decisione è stata presa da proprietà e collaboratori di Vanilla, Rotonda e PIX.

Nel frattempo negli Hotel Rotonda di Gordola e Alexandra di Muralto vengono offerti pernottamenti a prezzi agevolati ai lavoratori non residenti in Svizzera.

LOCARNO - La movida locarnese si spegne per contrastare la diffusione del coronavirus. Un segnale in tal senso lo danno le discoteche Vanilla Club (Riazzino), Rotonda Music (Gordola) e PIX Club (Ascona), che hanno deciso di interrompere temporaneamente l'attività d'intrattenimento, come si legge in una nota odierna.

Si tratta di una decisione presa a scopo preventivo, «nel rispetto della tutela dei propri clienti, preservando la salute di avventori e lavoratori che regolarmente frequentano la movida locarnese, al fine di limitare il rischio di contagio che il virus Covid-19 nelle ultime settimane sta invadendo il territorio ticinese».

La proprietà dei locali in questione tende inoltre una mano ai lavoratori non residenti in Svizzera, offrendo loro pernottamenti a prezzi agevolati negli Hotel Rotonda di Gordola e Alexandra di Muralto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 04:21:51 | 91.208.130.87