Ti Press
LUGANO
07.12.2019 - 15:140
Aggiornamento : 08.12.2019 - 19:06

«Lo stabile ARL passi in mani pubbliche»

A chiederlo è l'Associazione cittadini per il territorio di Viganello: «È un luogo storico, da proteggere»

LUGANO - Il Comitato dell'Associazione cittadini per il territorio di Viganello (ACTV) guarda con perplessità alla proposta di vendita da parte delle Autolinee regionali luganesi (ARL) del sedime situato in via alla Santa: «Si tratta di un luogo storico per il quartiere e il cui edificio è iscritto nei beni da proteggere della Confederazione», si legge in una nota stampa. Nella quale viene ritenuta «una svista» non averlo protetto a livello Comunale.

Essendo una società di diritto privato che ha nei scuoi scopi sociali, fra gli altri, di acquisizione di terreni e/o immobili da destinare quali stabilimenti d’impresa a scopo economico-commerciale, le ARL non dovrebbero quindi alienare dei beni e degli stabilimenti già in suo possesso.

Il Comitato dell'ACTV è quindi convinto che la politica, ed in particolare il Municipio di Lugano, dovrebbe intraprendere i passi necessari affinché il sedime e, soprattutto, lo stabilimento passi in mani pubbliche, così da preservare uno degli ultimi stabilimenti che ricordano la vocazione industriale del quartiere.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 18:37:41 | 91.208.130.86