Immobili
Veicoli
Giovani (e non) in piazza per la giustizia climatica

BELLINZONAGiovani (e non) in piazza per la giustizia climatica

29.11.19 - 14:45
Il quarto sciopero per il clima a livello mondiale è arrivato anche in Ticino. Cartelloni e cori chiedono unanimi provvedimenti concreti per combattere l'emergenza ambientale
TiPress
Giovani (e non) in piazza per la giustizia climatica
Il quarto sciopero per il clima a livello mondiale è arrivato anche in Ticino. Cartelloni e cori chiedono unanimi provvedimenti concreti per combattere l'emergenza ambientale

BELLINZONA - Uno sciopero mondiale. Quella di oggi è la quarta manifestazione per il clima a livello globale, dopo quelle del 15 marzo, 24 maggio e 27-28 settembre. Sciopero incitato da Fridays For Future per sollecitare misure contro l’emergenza climatica.

Le manifestazioni sono partite dall’Australia, devastata nelle ultime settimane dagli incendi. Sono proseguite a Tokyo e poi via via per raggiungere molte città del mondo. Anche in Ticino si è alzata la voce di chi rivendica che si adottino tutte le misure necessarie per contrastare il surriscaldamento climatico.

Da Lugano a Bellinzona bambini, adolescenti, ragazzi, adulti e anziani si sono uniti per partecipare allo sciopero accanto ai membri del movimento “Sciopero per il clima” e del gruppo “Genitori per il clima”. Il Decs ha deciso di permettere agli studenti di assentarsi da scuola durante lo sciopero, con le assenze registrate come regolari.

Alla politica viene chiesto di varare leggi e soluzioni eque per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi, tenendo conto delle implicazioni sociali a tutti i livelli, in Svizzera e nel mondo.

A bordo della barca a vela con cui sta tornando in Europa dagli Stati uniti, Greta Thunberg ha ricordato via Twitter che «a settembre sono scese in strada nel mondo 7,5 milioni di persone» e oggi «c'è bisogno di tutti. Ognuno è benvenuto».

La data del 29 novembre è stata scelta perché lunedì prossimo, 2 dicembre, si apre a Madrid l'annuale conferenza sul clima dell'Onu. Ma anche perché il Black Friday per Fridays For Future è il simbolo del consumismo insostenibile, di uno sfruttamento fuori controllo delle risorse, che impoverisce il pianeta e aumenta il riscaldamento globale.

Lo sciopero generale nazionale è previsto per il 15 maggio 2020.

L'esito dello sciopero - Lo sciopero di oggi ha visti coinvolti più di 1’000 studenti. È il movimento Sciopero per il clima svizzera a stendere il bilancio. «Gli scioperanti hanno urlato molti cori, con più energia di sempre. Secondo gli organizzatori è evidente che la convinzione e la determinazione all’interno del movimento sono in costante aumento».

«Lo scorso 15 marzo il gruppo di attivisti ticinesi ha presentato una petizione. Nelle vacanze di Pasqua, mentre alcuni di loro restavano per più di 100 ore seduti davanti al governo, sotto la pioggia, il coordinamento inviò ben 5 lettere, piene di soluzioni concrete, a ognuno dei consiglieri di stato. Le risposte sono sì arrivate, ma come in precedenza si tratta unicamente di parole vuote, di responsabilità declinate, e di mancata presa di coscienza. Si dice che la politica ha bisogno del suo tempo, ma adesso il tempo sta per scadere.

Vista la mancanza di risposte decise ed efficaci, abbiamo bisogno di tutta la popolazione al nostro fianco per ottenere un cambiamento che è tanto necessario quanto inevitabile. Oggi abbiamo lanciato uno sciopero che coinvolgerà tutti, dai più piccoli ai più grandi. Sarà venerdì 15 maggio 2020».

COMMENTI
 
Lore62 3 anni fa su tio
Peccato che per convenienza si continua a "schiavizzare" i consumatori, rifilandogli prodotti "preferibilmente" ad energia fossile, che oltretutto oggi grazie agli ecoinvasati, si sono AGGIUNTE tasse supplementari per inquinamento ambientale! In poche parole il consumatore finale cioè noi, non avendo disponibili alternative più economiche, anche attraverso incentivi, ci ritroviamo a pagare di più che in passato lo stesso prodotto!! Oltre la beffa l'inganno...
limortaccituoi 3 anni fa su tio
Chi è stufo di vecchi boomers frustrati che scatenano una shit storm ogni volta che si parla di giovani e clima, alzi la mano!
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Urca, sembra il genere di alterco di quelli che ti dicono "ci vediamo fuori dopo, a mani nude!" In cosa ti senti provocato? Puoi pur sempre provare ad argomentare, credo sia questo il senso di un blog
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Commento rivolto a Nmemo
Nmemo 3 anni fa su tio
@ Calotta, Dioneus Mandatemi i vostri nomi, poi vi rispondo. Certe provocazioni in linguaggio con espedienti di provato isterismo ambientale da “educande” che qui si esibiscono, andrebbero dibattuti in altre sedi.
Dioneus 3 anni fa su tio
Ascolta: lo squadrista lo fai con qualcun altro, amico bello :) Se sei incapace di argomentare e sei ignorante in materia il (grosso) problema è solo tuo. Un abbraccio forte :)
Nmemo 3 anni fa su tio
@ Duioneus Sei già scoppiato? Dimostrato di non capisce quello che leggi. Ce ne sono tanti ... Non è mai troppo tardi. Auguri.
Dioneus 3 anni fa su tio
So leggere, auguri a te. Ne hai bisogno:) auguri a te!
Dioneus 3 anni fa su tio
Difatti, una bigiata è un'assenza arbitraria fatta da un allievo per perdere lezioni; qua era un'assenza giustificabile dai genitori per una manifestazione su un tema che riguarda tutti. Ne hai di strada da fare, ciao bello!
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Effettivamente questo tuo commento è piuttosto difficile da capire. Se poi hai anche delle argomentazioni potrebbero dare un contributo al dibattito.
miba 3 anni fa su tio
Devo comunque ammettere una cosa. Chi ha interesse a farlo e con il supporto ad hoc di una quindicenne paranoica che manco ha terminato la scuola è riuscito ad indottrinare (in questo caso rincitrullire) questi ed altri giovani boccaloni. Ragazzi, pensate e ragionate prima di tutto con la vostra testa perché chi lo fa per voi sfruttandovi non ha gli ideali della gioventù ma solo interessi miliardari e planetari
Dioneus 3 anni fa su tio
Ah, ecco, sì certo;)
Dioneus 3 anni fa su tio
Grandi ragazzi, per fortuna il futuro è vostro e non di miopi e ridicoli negazionisti
Bayron 3 anni fa su tio
Patetico
Bayron 3 anni fa su tio
con gente come te è una goduria unica. Più li prendi per il cu@@ e più rosicano... fai un buon week-end e divertiti ogni tanto!!
Dioneus 3 anni fa su tio
Tranquillo che mi diverto sempre durante il giorno, e leggere le tue perle contribuisce al mio goliardismo interiore. Non capisco dove tu sia riuscito a prendere per il cu.o, ma ti lascio convinto di ciò :)Buon weekend a te mio caro! E studia un pochino eh:)
Dioneus 3 anni fa su tio
Guarda che non stiamo parlando di te;)
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Vedere questi giovani che leggono, studiano, approfondisono temi per argomentare in piazza e soprattutto s'impegnano per una questione il cui effetto negativo non ricade esclusivamente su di loro ma sull'umanità intera e in tempi indeterminati, mi dà speranza. E vedere i vecchi, tristi, infastiditi, privi di ideali che danno loro contro su questi blog mi fa capire ancor più quanto siano nel giusto questi ragazzi. Generalmente i movimenti che portano l'umanità verso un'evoluzione positiva vedono i vecchi scagliarvisi contro con ingiurie, invidia, critiche. Probabilmente per la consapevolezza di non essere mai riusciti a schierarsi ed impegnarsi come fanno loro, ma d'essere piuttosto complici del disastro.
vulpus 3 anni fa su tio
Ma quanta acredine e ignoranza. Se oggi abbiamo un paese pulito,eolcologicamente avanzato,non è sicuramente per l impegno di questi giovani urlanti in piazza. El tüt però lo hanno lasciato dove sono passati. È una vergogna che il Decs permetta di marinare la scuola per partecipare ad una manifestazione che non fa che pappagallarne altre,ma che non ha portato un millimetro di cambiamento per i motivi che manifestano. Per rispetto ai cittadini che lavorano,che pagano le tasse e per i loro professori che lavorano,per favore fatele fare durante il tempo libero o durante le vacanze.Smettetela di strumentalizzare i giovani per fini ideologici. L ambiente lo si protegge con i fatti e non le urla.
volabas 3 anni fa su tio
Il nuovo rosso-verde che avanza, sempre con molta ideologia e vöia da fan saltom ados
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Quindi, con parole tue, cosa ti da fastidio di tutto questo?
volabas 3 anni fa su tio
La non coerenza
Tato50 3 anni fa su tio
È accertato che le Nazioni membri del G 20 producono il 70 % dell'inquinamento. Alla prossima riunione organizzatevi e andate ad occupare dove si riuniscono, circondateli e non lasciateli uscire per una settimana . Bertoli, mi raccomando, dagli vacanza per una giusta causa . Ah, dimenticavo, si raggiunge il posto unicamente in bici o a piedi. Niente treni perché consumano energia e con i freni particelle pericolose da respirare.
Nmemo 3 anni fa su tio
Bigiare è bello … In concreto non si sa cosa intendano ottenere scendendo ancora in piazza a Bellinzona. Queste masse verdi con il telefonino in mano non dimostrano di praticare quello che urlano … … e la scuola concede a costoro ancora di continuare a bigiare, per la gioia degli insegnanti pagati dal contribuente per educare e imparare a ragionare.
Calotta Polare 3 anni fa su tio
La scuola non concede loro assolutamente nulla. Le assenze vengono considerate assenze, niente di meno. Le bigiate non le hanno inventate loro. Ci sono sempre state e continueranno ad esserci. Se volessero semplicemente bigiare da scuola lo farebbero senza organizzarsi, approfondire tematiche scientifiche legate all'ambiente, porsi questioni relative alla partecipazione politica, mettere la faccia di fronte all'ignoranza di quelli che come te sminuiscono ancora la gravità di un problema che hanno causato principalmente le generazioni precedenti. In un epoca di opportunismo, giovani trapper che inneggiano ai soldi facili, alle droghe purple, alla gnocca facile, questi giovani sono una boccata d'ossigeno
Dioneus 3 anni fa su tio
Non sono bigiate, ma tanto visto il livello dell'interlocutore manco mi spreco;)
Gus 3 anni fa su tio
Burattini in mano alle lobbies della cosiddetta ecologia?
Lilly Formina 3 anni fa su tio
Non sapevo esistessero le lobbies della cosiddetta ecologia. La ringrazio dell'informazione perchè se un giorno mio figlio vorrà manifestare adesso so grazie a lei che in realtà si sta trasformando in una vittima inconsapevole delle "lobbies della cosiddetta ecologia (LDCE)". Già che è così informato e sicuramente ha postato il suo intervento con cognizione di causa, mi può per curiosità fare il nome anche solo di una di queste lobbies? Così almeno sappiamo che esistono veramente e lei non passa per uno che spara le cose a vanvera.
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Le "lobbies della cosiddetta ecologia"? Intendi gli scienziati? Quelli che per anni, decenni studiano fenomeni naturali seguendo metodologie scientifiche per approfondire temi che riguardano l'umanità intera? Sono queste le tue lobbies?
Dioneus 3 anni fa su tio
Ahahahah
Bayron 3 anni fa su tio
Ridicoli e Gretini!!
Lilly Formina 3 anni fa su tio
A me sembra molto più ridicola quella triste categoria di adulti, molto bene rappresentata in questo blog, talmente frustrata da arrivare al punto di insultare dei ragazzini. Una persona che arriva ad abbassarsi fino a tanto, pubblicamente e senza vergognarsi, probabilmente non è nemmeno consapevole di aver bisogno urgentemente di aiuto.
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Se queste sono le tue argomentazioni temo che un confronto dialettico con il più ignorante tra questi giovani ti annienterebbe.
Dioneus 3 anni fa su tio
Quanti vocaboli che conosci;)
Bayron 3 anni fa su tio
Per te e per quel gruppetto di esaltati non bisogna conoscere molti vocaboli.
Dioneus 3 anni fa su tio
Ascolta, puoi dirlo apertamente che sei limitato nell'espressione dei tuoi pensieri, non ti vergognare ;)
Lilly Formina 3 anni fa su tio
Infatti, è per lei che sarebbe utile conoscere qualche vocabolo in più. Comunque complimenti per i progressi, vedo che questa volta è riuscito addirittura a mettere un verbo in una frase. Avanti così, su, non molli! Con un po' di applicazione fra 3 settimane sarà in grado di scrivere la letterina a Babbo Natale per chiedergli un dizionario come dono natalizio.
Bayron 3 anni fa su tio
Se lo dici tu! Io vedo solo tante marionette ....
Bayron 3 anni fa su tio
Hahaha!!!
tazmaniac 3 anni fa su tio
trovata un'altra scusa valida per bigiare... Nel concreto, vista la forte convinzione ostentata, mi piacerebbe sapere cosa fanno esattamente per evitare che accada ciò che loro paventano. Evitano di usare il cellulare? Viaggiano solo con treni e bus? Evitano vacanze inquinanti a Ibiza o Maiorca? Evitano di buttare per strada gli avanzi del MC Donald's carne e carta compresa? O, meglio ancora, non ci vanno proprio al MC?
matteo2006 3 anni fa su tio
Tutte cose che tu hai potuto decidere di fare o non fare, per molti di loro non ci sarà questa libertà di scelta saranno obbligati ad accettare che il pianeta che tu io e gli altri qui sotto abbiamo lasciato non è più lo stesso e dovranno fare molte rinunce ringraziando chi li ha messi in questa situazione.
Frankeat 3 anni fa su tio
Loro non possono decidere se buttare o no per terra la sporcizia? Non possono decidere se andare a piedi o con i pezzi pubblici? Non posso decidere dove andare in vacanza? Ma cosa stai dicendo?
GI 3 anni fa su tio
wow, Taz li porta bene gli anni ! tra un mese saranno 43'291 (quando apparve e, nel tempo, ebbe la fortuna (o sfortuna) di decidere tutto.....a proposito di rinunce.....quanti di questi ecologisti o presunti tali rinunciamo alle moderne tecnologie che, di certo, non fanno un gran bene all'ambiente ?? Non lo fa nemmeno la tanto decanta Greta.....è tutto dire !
Zico 3 anni fa su tio
cioè non sono capaci di intendere e volere? allora forse è meglio che non bigino la scuola..
tazmaniac 3 anni fa su tio
io tanto per cominciare non sono neanche andato in giro a smaronare per il clima. Quando io avevo la loro età, non avevo Tablet, cellulare, e altre tecnologie che ora vengono utilizzate, anzi oserei anche dire, spesso abusate, l'usa e getta, non faceva parte della nostra educazione, anzi... Quindi, ripeto, visto che a parole sono tanto grandi, mi piacerebbe capire con i fatti come sono messi...io nel mio piccolo, non preoccuparti che il mio l'ho fatto e lo faccio tutt'ora.
Bayron 3 anni fa su tio
Ecco come funziona il lavaggio del cervello!
anndo76 3 anni fa su tio
iniziativa piu' che lodevole ( e in molte cose concordo con te ). Purtroppo questi cambi di rotta dovrebbero farli i governi e, culturalmente la popolazione mondiale, se no e' solo falsa propaganda non credi ? purtroppo l'evoluzione e il progresso hanno sempre 2 facce della medaglia, inoltre in 30 anni siamo passati da 4 miliardi a 7,5 miliardi di abitanti sul pianeta....la sfida non e' cosi semplice o scontata a mio avviso, anche se, ripeto, lodevole l'iniziativa, con la speranza poi ( come detto da molti ) imparino a NON finanziare le varie multinazionali dei fastfood,cell e cosi via...se no non serve a nulla
Dioneus 3 anni fa su tio
Lavaggio del cervello subito da te, a 360 gradi direi;)
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Sai benissimo che la vita ad impatto zero non è possibile. Loro chiedono semplicemente che vi siano dei cambiamenti che possano portare a ridurre l'impatto ambientale del nostro sitema economico e delle nostre vite. È ovvio che tra loro vi saranno quelli più coerenti e quelli che lo sono di meno. Ma questa solfa degli adulti, saggi, maturi come te che pretendono che i giovani debbano avere un impatto ambientale uguale a zero prima di poter esprimere un'opinione relativa ai cambiamenti climatici è veramente ridicola. Nessun essere umano ha coerenza totale su alcun argomento (o quasi). Ciò non toglie che possa pretendere che il sistema politico imponga, aiuti, promuova delle abitudini o un'economia a minore impatto ambientale. Quando pretendete che non usino più il telefonino, soprattutto dopo che la nostra generazione di vecchi glielo ha trasmesso come strumento di vitale importanza è ridicolo e presuntuoso. Pretendere che questa generazione viva senza cellulare è come volergli asportare una parte del corpo e questo a causa di ciò che noi o il sistema economico e sociale gli abbiamo trasmesso.
Calotta Polare 3 anni fa su tio
Permetterai che possano esprimere i loro dubbi pur continuando a vivere. E vivere, che lo si voglia o no, per questa generazione vuol dire anche avere un impatto ambientale maggiore di quanto non avessero i nostri nonni. E non perché i nostri nonni erano più saggi, maturi, coscienziosi e istruiti.
Zico 3 anni fa su tio
e stavolta ti appoggio in pieno!
Bayron 3 anni fa su tio
Concordo!
Yoebar 3 anni fa su tio
Fategli recuperare i giorni di scuola persi con lavori di pubblica utilità
streciadalbüter 3 anni fa su tio
Come il mostriciattolo svedese,i giovani dovrebbero imparare a diventare adulti.Netri ha proprio ragione.
Nazgul 3 anni fa su tio
Considerando come pensano tanti adulti negazionisti del cambiamento climatico direi che fanno meglio a restare ragazzi...
KilBill65 3 anni fa su tio
Ma si fanno bene!!!.....Oggi e' venerdi niente scuola!!!.....Poi dopo finita la manifestazione, c'e' di tutto e di piu,' rifiuti di ogni genere...Lattine, cartacce, ecc…..Evviva l'ecologia!!!......Se per voi e' questo, per me no!!!!…...
F.Netri 3 anni fa su tio
La giustizia climatica la decide solo il Pianeta Terra e nessun altro! A prescindere dalla caciara provocata da orde di invasati ecologisti!
Yoebar 3 anni fa su tio
Paghiamo per farvi andare a scuola, cosa fate lì? Ridurre i soldi per le scuole calcolando tutti i scioperi che fanno.....
Yoebar 3 anni fa su tio
Scusa, non era rivolto a tè, saluti.
Zico 3 anni fa su tio
da invasati e basta. se fossero ecologisti dovrebbero rinunciare a troppe cose. nati nella bambaia e mai lavorato un giorno in vita loro. si chiamano lazzaroni!
Dioneus 3 anni fa su tio
A scienze non andavi granché bene alle medie;)
F.Netri 3 anni fa su tio
Anche il Papa, Maometto, Lenin, Marx e Mao millantavano di parlare a nome della scienza. Peccato che le loro erano solo religioni e ideologie. Anche il gretinismo, è e rimane solo una mera ideologia.
Frankeat 3 anni fa su tio
Se non hanno mai lavorato a quell'età, magari si chiamano "studenti"
Zico 3 anni fa su tio
non hai colto la finezza, pesc par ti! io vado a pulire i boschi dalle lattine e raccogliere quello che i giovani "studenti" lasciano in giro dopo le feste. se vuoi ti invito a vedere cosa succede in estate in un grill pubblico. ed ho visto con i miei occhi gli studenti ecologisti ciò che hanno lasciato indietro. ma queste sono naturalmente le mele marce. peccato siano tante!
GI 3 anni fa su tio
primo provvedimento: lasciare a casa il cellulare, per non inquinare ulteriormente la già tanto decantata precarietà dell'aria....poi ne possiamo discutere....
NOTIZIE PIÙ LETTE