Immobili
Veicoli

CANTONEL'occhio del radar scruta cinque distretti

01.03.19 - 17:24
Saranno piazzati nel Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto e in Riviera. Previsti controlli semi-stazionari a Losone e Morcote
Tipress (archivio)
L'occhio del radar scruta cinque distretti
Saranno piazzati nel Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto e in Riviera. Previsti controlli semi-stazionari a Losone e Morcote

BELLINZONA - Come ogni venerdì la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano dove, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati i controlli della velocità mobili e semi-stazionari dal 4 al 10 marzo.

La prossima settimana i radar mobili saranno piazzati in cinque distretti ticinesi su otto, ovvero nel Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto e in Riviera. Inoltre sono previsti anche due controlli della velocità semi-stazionari a Losone e Morcote.

Qui di seguito la lista di tutte le località interessate:

Distretto di Riviera:

 Biasca
 Iragna
 Prosito

Distretto di Bellinzona:

 Giubiasco
 Sementina
 Bellinzona
 Castione
 Claro

Distretto di Locarno:

 Tenero
 Gordola
 Contone
 Minusio
 Tegna
 Locarno

Distretto di Lugano:

 Lugano
 Viganello
 Pazzallo
 Molino Nuovo
 Cadro
 Manno
 Agno
 Gravesano

Distretto di Mendrisio:

 Pedrinate
 Seseglio
 Stabio
 Chiasso
 Novazzano
 Balerna

Controlli della velocità semi-stazionari:

 Losone
 Morcote

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono pure non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

COMMENTI
 
lo spiaggiato 3 anni fa su tio
Chissà mai che anche da noi beccano un polotto esaltato che per un semplice furto circola a velocità pazzesche nell'abitato...
hcap76 3 anni fa su tio
Alex carollo vai a giocare le biglie in autostrada và che è meglio..voi qui in svizzera siete tutti corretti vero? Ma par piaseee...
Tato50 3 anni fa su tio
No dai, non vorrai mica che se lo beccano con un cofano si rompono le biglie ;-))
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO