tipress
SVIZZERA
02.03.2021 - 16:040

«Perché non facciamo come Londra?»

Piero Marchesi propone di seguire l'esempio della Brexit. La mozione alle Camere federali

BERNA - L'Udc torna alla carica, sulla scia della Brexit, e chiede alle Camere federali di seguire l'esempio dell'Inghilterra. Il consigliere nazionale Piero Marchesi in una mozione odierna propone al governo di ridiscutere l'accordo di libera circolazione, avviando nuove trattative con Bruxelles. 

«L'accordo di libero scambio recentemente siglato dall'UE con il Regno Unito a seguito della Brexit copre non solo il commercio di beni e servizi, ma anche un'ampia gamma di altri settori d'interesse europeo» si legge nella mozione del ticinese. «Il Regno Unito da ex membro Ue si trova ora in una situazione migliore di quella in cui si trova la Svizzera». 

In particolare, per il presidente dei democentristi ticinesi la Svizzera dovrebbe «ripristinare la gestione dell'immigrazione» come chiesto dal popolo con il referendum del 9 febbraio 2014. La Brexit dimostrerebbe che l'Unione europea «è aperta a soluzioni differenti da quelle ora regolate con la Svizzera attraverso gli accordi bilaterali». Un precedente che la Confederazione dovrebbe sfruttare. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 22:15:10 | 91.208.130.87