Depositphotos
SVIZZERA
15.01.2019 - 15:260

Un alimento su 10 nella borsa della spesa è bio

Le aziende agricole biologiche sono passate da una su 100 nel 1990 a 13 su 100 nel 2017

NEUCHÂTEL - Negli ultimi trent'anni l'agricoltura biologica ha acquisito sempre maggiore importanza: nel 1990, su 100 aziende agricole una era biologica, nel 2017 se ne contavano 13 su 100, per un totale di 6638, metà delle quali nelle regioni di montagna.

I consumatori sono disposti a pagare per questo: attualmente il 9% delle spese delle economie domestiche viene fatto per alimenti bio, ha comunicato oggi l'Ufficio federale di statistica (UST).

Particolarmente adatti all'agricoltura biologica risultano le leguminose, gli ortaggi di pieno campo e la soia. Colza, mais, patate, cereali e frutta sono invece più idonei per la coltivazione tradizionale. L'agricoltura di tipo biologico è quasi invece inesistente per le barbabietole da zucchero e per il tabacco, precisa l'UST.

Nell'agricoltura biologica, l'allevamento bovino risulta particolarmente redditizio: latte e carne costituiscono insieme più di un terzo del valore di produzione totale. Suini, pollame e uova rendono invece poco.

Le capre e le pecore sono particolarmente adatte all'agricoltura biologica: nel 2017, circa un quarto di questi animali sono stati allevati in aziende biologiche in Svizzera.

A livelli di mano d'opera, in media un'azienda biologica impiega 3,10 persone, un'azienda convenzionale 2,96. Da notare tuttavia che nelle regioni di montagna le aziende bio ricorrono a meno personale rispetto a quelle convenzionali.

Gli Svizzeri spendono sempre di più per acquistare prodotti biologici. Nel 2015 i consumatori interpellati nell'ambito di un sondaggio hanno indicato come motivo principale alla base di tali acquisti la salute (30%), la protezione dell'ambiente (18%) e la qualità (12%).

Le persone intervistate hanno menzionato invece tra i fattori a sfavore dell'acquisto di prodotti biologici il prezzo (32%), l'offerta insufficiente (27%) e la convinzione che i prodotti biologici non si differenzino dagli altri e che il marchio "bio" venga impiegato soltanto a fini commerciali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
BIO = truffa legalizzata!!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 01:39:59 | 91.208.130.87