Dopo la protesta, sui social diventa virale il video di un fermo
Screenshot Twitter/@LIVE1TV
BERNA
08.10.2021 - 13:190
Aggiornamento : 15:14

Dopo la protesta, sui social diventa virale il video di un fermo

Si tratta di riprese fatte ieri sera a Berna nel corso della manifestazione non autorizzata contro le norme anti-Covid

BERNA - A Berna è andata in scena, ieri sera, l'ennesima manifestazione non autorizzata contro le misure anti-coronavirus. E anche stavolta la polizia è intervenuta sparando proiettili di gomma e utilizzando cannoni ad acqua. Erano circa cinquecento le persone che hanno preso parte alla protesta, le forze dell'ordine ne hanno allontanate ottanta, mentre nove sono state portate al posto di polizia per un controllo.

Nel frattempo sui social è diventato virale un video che mostra il violento fermo di un manifestante: più agenti in tenuta anti-sommossa attorniano l'uomo e lo percuotono a più riprese. La portavoce della polizia bernese, Isabelle Wüthrich, conferma a 20 Minuten l'autenticità del video. E spiega: «Nonostante i mezzi impiegati, l'uomo si è avvicinato alla barriera indossando degli occhiali protettivi». Agli agenti non erano note le sue intenzioni, anche perché il manifestante teneva le mani in tasca.

Per questo motivo, le autorità avrebbero deciso di affrontarlo: «Dato che ha opposto resistenza, è stato necessario ricorrere a misure dolorose». L'uomo è quindi stato portato al posto di polizia per chiarire la situazione. Nel frattempo è nuovamente a piede libero, ma nei suoi confronti scatterà una denuncia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 10:52:07 | 91.208.130.89