BASILEA CITTÀIl pugno di ferro della polizia sul tuning

09.04.21 - 06:51
Due proprietari di auto rischiano di comparire in Procura
POLIZIA CANTONALE BASILEA CITTÀ
Il pugno di ferro della polizia sul tuning
Due proprietari di auto rischiano di comparire in Procura

BASILEA - Giovedì sera la polizia cantonale di Basilea-Città ha pizzicato due conducenti che hanno apportato modifiche tecniche non autorizzate ai loro veicoli. Ciò è avvenuto durante un controllo del traffico nell’area portuale, seguito a un appello lanciato sui social agli appassionati di tuning.

I due automobilisti rischiano di essere deferiti alla Procura di Basilea-Città. In altri due casi, la polizia ha trovato altrettanti veicoli non in regola. Tutti e quattro i guidatori dovranno dimostrare di aver ripristinato le proprie vetture.

Durante le due ore di azione, gli agenti di polizia, coadiuvati dal personale dell'Ufficio tecnico delle Sezioni della circolazione di Basilea Città e Campagna, hanno controllato circa settanta veicoli. È stata anche l'occasione per rilevare la velocità in entrata e uscita dal luogo del raduno: una manciata di conducenti ha infranto leggermente il limite. La sanzione per loro è di quaranta franchi.

Da qualche settimana a questa parte la polizia cantonale ha aumentato l’attività di controllo nell’area portuale, dopo aver notato - e ricevuto svariate segnalazioni da parte della popolazione - che in zona c'è un traffico sostenuto di veicoli, specialmente quando il tempo è bello.

NOTIZIE PIÙ LETTE