Immobili
Veicoli
Personale ospedaliero sempre più "disturbato" a causa del Covid
keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
5 ore
Fuga dalla pandemia, Tina Turner compra un "villaggio"
Una tenuta con dieci edifici e una villa sul lago di Zurigo. La star si è regalata un buen retiro da 70 milioni
SVIZZERA
5 ore
Gli aiuti per Skyguide potrebbero non bastare
Le perdite legate al crollo del traffico aereo sono stimate in 280 milioni di franchi per il 2020 e il 2021
BERNA
7 ore
Quello studio medico corona-scettico che non fa vaccinazioni
I responsabili della struttura di Langenthal non credono né all'efficacia, né alla sicurezza dei preparati disponibili.
SVIZZERA
9 ore
No al finanziamento di Frontex, referendum riuscito
Sono 55mila le firme raccolte contro il sostegno svizzero del nuovo regolamento sul rimpatrio dei migranti illegali.
ARGOVIA
10 ore
Andreas Glarner assolto dall'accusa di diffamazione
Il consigliere nazionale dell'UDC ha ottenuto una vittoria nell'ambito di una vertenza che dura da anni.
BERNA
10 ore
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
11 ore
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
11 ore
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
VAUD
11 ore
I vodesi vogliono viaggiare senza pagare
L'iniziativa per il trasporto pubblico gratuito, che ha raccolto più di 17'000 firme, è stata depositata oggi.
SVIZZERA
11 ore
Il turismo elvetico tira un sospiro di sollievo
Le facilitazioni per l'entrata in Svizzera decise oggi dal Consiglio federale sono un toccasana per il settore.
ZURIGO
03.06.2020 - 14:490
Aggiornamento : 15:48

Personale ospedaliero sempre più "disturbato" a causa del Covid

Si moltiplicano i casi di disturbi mentali come conseguenza della pandemia

Lo stress e l'incertezza sono tra i fattori scatenanti

ZURIGO - Il personale medico e infermieristico in Svizzera è stato decisamente sotto pressione negli ultimi mesi. L'incertezza sul decorso della pandemia, e lo stretto contatto con i pazienti in terapia intensiva, hanno spinto il settore ospedaliero al limite.

Uno studio condotto da psicologi dell'High mountain clinic di Davos, mostra oggi quanto gravemente la crisi stia colpendo questa categoria professionale.

Da un primo sondaggio promosso dallo studio, circa il 15% del personale interpellato (nella Svizzera tedesca), mostrava segni di depressione. L'8% riportava segni di un disturbo da adattamento, cioè una reazione psicologica a un evento critico della vita. Numeri, questi, chiaramente al di sopra della media della popolazione in generale, in tempi pre-Covid. Ma sono in linea con gli studi condotti in Asia, che indicano un aumento dello stress psicologico sul personale medico durante la pandemia.

La maggior parte degli intervistati ha anche asserito di avere più paura di contagiare la propria famiglia piuttosto che di contrarre il virus.

Il cambiamento è un peso psicologico - «Attualmente, stiamo assistendo a un'alta incidenza di disturbi mentali tra il personale ospedaliero e la popolazione in generale», spiega a 20 Minuten Sandy Patsch-Krammer, psicologo a capo dello studio.

Nel settore di riferimento è stato evidenziato un aumento di sintomi da esaurimento. Il personale è depresso, spaventato, dorme male o è afflitto da ansia. Secondo Patsch-Krammer, ciò potrebbe anche avere un impatto economico. «Chi si ammala tende a restare a casa. Resta da vedere come si svilupperà questo stress psicologico».

Ma perché questa straordinaria situazione porta a un aumento dei disturbi mentali nel personale infermieristico? «C'è stato un drastico cambiamento nella vita di tutti noi durante il lock-down», spiega Patsch-Krammer. «In particolare, chi ha svolto un ruolo molto importante durante questo periodo è stato esposto a forti stress. Ci sono stati cambiamenti sul lavoro, nuovi turni, nuove mansioni».

Alcol per distrarsi? - Secondo Patsch-Krammer, le persone interessate cercano di affrontare gli stress psicologici e le paure in diversi modi. «Alcuni iniziano a rivedere la situazione in chiave positiva, il che è un bene. Altri sembrano consumare più alcol per affrontare i problemi emotivi».

Lo psicologo consiglia di chiedere aiuto se ci si sente stressati: «È importante parlare dei propri problemi. È sano e normale avere paure e preoccupazioni per questa situazione».

«L'incertezza scatena paure» - Yvonne Ribi, direttrice dell'Associazione svizzera infermiere e infermieri, conferma i problemi sopportati dagli infermieri: «Questa pandemia è stata uno stress-test. Ma soprattutto è stata la grande incertezza ad essersi abbattuta sul personale». «È stato stressante pensare alle foto di Bergamo e non sapere se sarebbe stato così anche sul tuo posto di lavoro», spiega Ribi. Oltre a ciò, il personale di un reparto Covid è sottoposto a uno stress ancora maggiore, perché il decorso della malattia è spesso lungo e impegnativo.

Anche i turni di 12 ore hanno messo sotto pressione il personale infermieristico interessato. «Ecco perché è importante riposare a sufficienza per ricaricare le batterie». Un certo livello di "robustezza personale" è di per sé importante per la professione infermieristica, ma negli ultimi mesi è stata una situazione eccezionale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 04:19:33 | 91.208.130.86