Cerca e trova immobili

ZUGOLa sua firma appare sulla posta che non gli è stata recapitata

04.12.23 - 16:23
Partito in vacanza, un uomo ha richiesto alla Posta di trattenere la sua corrispondenza. Tuttavia, si sono verificati alcuni «errori»
Depositphotos (photogearch)
La sua firma appare sulla posta che non gli è stata recapitata
Partito in vacanza, un uomo ha richiesto alla Posta di trattenere la sua corrispondenza. Tuttavia, si sono verificati alcuni «errori»

ZUGO - Come se un documento fosse stato firmato al suo posto. La scorsa estate un cittadino di Zugo aveva fatto richiesta alla Posta di trattenere la sua corrispondenza in quanto sarebbe stato assente da casa per qualche tempo. Tornato con qualche giorno di anticipo dal suo soggiorno, si è recato presso un ufficio postale, dove gli è stato richiesto di apporre una firma. Tuttavia nei giorni seguenti non ha ricevuto nulla a casa. Perché?

Ripresentatosi a uno sportello della Posta, gli è stato presentato un documento di conferma di ricezione dell'invio in cui figurava la sua firma. Ma lui, quel giustificativo, non lo aveva mai visto. Oggi accusa la Posta di aver riprodotto la sua firma ed è preoccupato per la sicurezza dei suoi dati.

Interpellato, il gigante giallo ha riconosciuto due errori. «La posta trattenuta è stata marcata come distribuita, senza che questo corrispondesse a verità. Si è trattato di un errore di gestione. Per quanto riguarda la firma del cliente, è stata riportata per errore sul giustificativo. Anche se non sappiamo come sia potuto accadere, abbiamo dedotto che possa essersi trattato di un errore tecnico unico ed escludiamo la possibilità di una faglia di sicurezza generale nel sistema».

Le firme, aggiunge ancora la Posta sono «criptate e registrate in un sistema di archivio separato dalle informazioni di invio corrispondenti. E siccome la firma non viene mai registrata sul dispositivo del postino, non può essere in alcun modo utilizzata dai nostri collaboratori». Nonostante l'indagine approfondita del gigante giallo, l'uomo non è tuttavia convinto e vuole scavare ancora di più. Per questo ha denunciato la Posta.

COMMENTI
 

Orazio 2 mesi fa su tio
Errore di gestione, dicono, e la firma è stata riportata per errore sul giustificativo... Belle scuse che non dicono niente.

tschädere 2 mesi fa su tio
ma che barracca e diventata la posta.una volta si doveva svolgere degli esami di amissione per entrare in posta.oggi,prendono tutto.il servizio fa disperare,io il sabato mattino porto un paccheto prioryti e pago chf 9.- il pacchetto pero rimane a cadenazzo fino a lunedi sera e viene recapitato forse il martedi.e questo il vostro servizio ?e in fatti di sicurezza,i pacchi vengono depositati davanti alla porta entrata senza che qualcuno firmi.

Dex 2 mesi fa su tio
Non c’è nessuna falla di sicurezza???? 😂😂😂😂

Rigel 2 mesi fa su tio
io è da un po' che sono perplesso circa la "firma" che chiedono di apporre col dito sull'apparecchietto elettronico quando consegnano la posta. Non riesco mai a farla due volte uguale, e chiunque può fare uno sgorbio!

Bandito976 2 mesi fa su tio
bella l'era dei computer

Pagno 2 mesi fa su tio
Dopo le FFS eccone un altra

carso 2 mesi fa su tio
Risposta a Pagno
Cos’è che non devono accadere, lui in cerca di franchetti facili

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a carso
Non credo che abbia sporto denuncia per riscuotere indennizzi, in Svizzera non vai lontano con queste cose .. avrà denunciato perché il fatto è grave.
NOTIZIE PIÙ LETTE