Immobili
Veicoli

VAUDSuicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo

25.05.22 - 12:24
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
20min
VAUD
25.05.22 - 12:24
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.

MONTREUX - L'adolescente di 15 anni, sopravvissuto al suicidio collettivo di tutta la famiglia avvenuto a Montreux il 24 marzo, è per il momento fuori pericolo. Vittima di diverse fratture, il ragazzo si trova ancora sotto osservazione medica. In ospedale gli inquirenti, su delega del Tribunale dei minorenni, hanno potuto ascoltare la versione del giovane. «Attualmente non ha memoria del giorno della tragedia e non è in grado dare qualsiasi indicazione sul corso degli eventi» riferisce il comunicato stampa della polizia. 

Sulla base delle indagini svolte a seguito della tragedia, la tesi del suicidio collettivo resta privilegiata. Il dramma aveva causato la morte di quattro membri della famiglia, l'adolescente era risultato l'unico sopravvissuto. La polizia ha inoltre escluso qualsiasi intervento da parte di terzi.

Al termine di due mesi d'investigazioni i risultati puntano nella direzione del suicidio collettivo, ipotesi già favorita dal pubblico ministero e dagli investigatori della polizia cantonale. Gli esami effettuati dai medici legali sui corpi non hanno evidenziato tracce di violenza. Le analisi forensi, compresa quella del DNA, sono compatibili con la teoria del suicidio. Il rapporto completo non sarà disponibile prima di alcuni mesi.

Le vittime, di nazionalità francese, sono un uomo di 40 anni, sua moglie di 41 anni, la sorella gemella della moglie e la figlia di otto anni della coppia. Le indagini lasciano supporre che si sono buttati dal balcone uno dopo l'altro nell'arco di cinque minuti.

La famiglia viveva in una sorta di autarchia, ritirata dalla società, e sembrava temere l'interferenza dell'autorità nella propria vita privata. Dall'inizio della pandemia, la famiglia si era molto interessata alle teorie complottiste. Aveva accumulato una scorta impressionante di alimentari, che occupavano la maggior parte delle stanze dell'appartamento.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA