FRIBURGOTroppo metano nel terreno dell'ex discarica, si rischia un'esplosione

04.05.22 - 12:06
Al via i lavori per prelevare il gas, volti a evitare disastri ed emissioni dannose per l'ambiente.
Canton Friburgo
Fonte Ats
Troppo metano nel terreno dell'ex discarica, si rischia un'esplosione
Al via i lavori per prelevare il gas, volti a evitare disastri ed emissioni dannose per l'ambiente.

CHÂTEL-SAINT-DENIS - Il Canton Friburgo ha preso misure per ridurre le emissioni di metano e il conseguente rischio di esplosione in nove pozzi del sito dell'ex discarica a Châtel-Saint-Denis (FR). Sarà installato un impianto di areazione che permetterà di accelerare la decomposizione dei rifiuti.

I lavori sono iniziati oggi con la realizzazione di nove forature, prelievi di gas e analisi dei materiali. I fori saranno collegati a un sistema di pompaggio e trattamento dei gas. Il costo totale stimato è di 1,7 milioni di franchi.

Il progetto avrà anche un effetto benefico sulla protezione del clima, permettendo di limitare le emissioni di questi gas a effetto serra, sottolineano le autorità cantonali. La formazione di metano è un processo normale nella degradazione dei rifiuti nelle discariche.

NOTIZIE PIÙ LETTE