Immobili
Veicoli
20min/Marvin Ancian
SVIZZERA
26.01.2022 - 23:300

Dal 1. febbraio migliaia di persone resteranno senza certificato Covid

La validità dell'attestazione sarà ridotta a 270 giorni. La misura toccherà chi si è vaccinato prima del 6 maggio 2021

BERNA - Se siete in possesso di un certificato Covid, presto potrebbe giungere alla scadenza. Dal prossimo 1. febbraio, il periodo di validità dell'attestazione sarà infatti ridotto da 365 a 270 giorni. Lo ha deciso la scorsa settimana il Consiglio federale, in modo da continuare a garantire il riconoscimento del certificato anche nell'Unione europea.

All'inizio di febbraio la modifica interesserà tutte quelle persone che hanno ricevuto la seconda dose (o che sono guarite) prima del 6 maggio 2021. E che negli scorsi mesi hanno scelto di non fare il richiamo. Si tratta di migliaia di cittadini, secondo le stime di alcuni cantoni che si preparano a un aumento delle richieste per il cosiddetto booster. Come riferito dalla Aargauer Zeitung, a San Gallo si prevede che il certificato giungerà a scadenza per 40'000 persone. Nel Canton Berna si parla invece di 18'000.

I Cantoni non hanno cifre precise sul numero di vaccinati a cui è stata somministrato il richiamo. Ma a livello nazionale si stima che la riduzione della validità del certificato Covid toccherà centinaia di migliaia di cittadini.

Negli scorsi giorni il ministro della sanità aveva comunque detto, in un'intervista pubblicata da Schweiz am Wochenende, che la necessità di un certificato Covid «sembra arrivare alla fine». Ma non aveva fatto previsioni più precise. Tutto dipende dall'andamento della situazione epidemiologica.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 22:20:43 | 91.208.130.87