Immobili
Veicoli
20min/Simon Glauser
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
2 ore
Oltre due quintali di droga scoperti all'aeroporto di Zurigo
È il bilancio dei controlli effettuati sui viaggiatori nel corso del 2021
SVIZZERA
3 ore
Senza Horizon, discriminazione scientifica
L'appello al Governo per la piena partecipazione della Svizzera al programma di ricerca europeo
SVIZZERA
4 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
TURGOVIA
4 ore
Scassinano auto e aggrediscono un poliziotto, arrestati due 18enni
I due giovani, che hanno danneggiato diversi veicoli, hanno ferito anche un passante che ha tentato di fermarli.
SVIZZERA
5 ore
La necessità di prendersi cura della salute mentale dei dipendenti
È boom di iscritti ai corsi per riconoscere i problemi dei colleghi di lavoro
SVIZZERA
5 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
5 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
6 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
7 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
21 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
22 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
09.12.2021 - 12:460

Almeno 5'000 franchi per la settimana bianca a Zermatt o Verbier

Con la pandemia, i prezzi sono scesi. La destinazione più cara è Zermatt, secondo un'analisi di BAK Economics

Fonte 20 Minuten / Fabian Pöschl
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

Vacanze sugli sci

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Le vacanze sugli sci in Svizzera sono costose. Ma le differenze di prezzo sono notevole, a seconda del comprensorio sciistico: nelle località più care si spende circa il 69% in più rispetto a quelle più economiche. Scegliendo bene, una famiglia può quindi risparmiare diverse migliaia di franchi, come si evince da un'analisi effettuata da BAK Economics su incarico di Banca Cler.

Il confronto tiene conto di quattordici comprensori sciistici, per una settimana di vacanza il prossimo febbraio con skipass da otto giorni, scuola di sci, noleggio degli sci, sette notti in appartamento e tassa di soggiorno. Tutto questo per una famiglia di quattro persone viene a costare meno di 3'500 franchi all'Aletsch Arena. Mentre si sta sopra i 5'000 franchi andando a Zermatt, Verbier e St.Moritz. Vanno aggiunte le spese per il vitto, il viaggio e altre attività del tempo libero.

Rispetto alla precedente analisi, che risale a due anni fa, i costi sono diminuiti in quasi tutte le regioni: la pandemia ha reso lo sci in Svizzera più economico, in media, del tre percento. Le riduzioni più importanti si riscontrano a Saas-Fee (-9,4%) e nella regione di Flims-Laax-Falera (-8,1%).

Pernottamenti meno cari - Per una settimana sugli sci, la spesa maggiore è dovuta all'affitto dell'appartamento. L'analisi tiene conto delle tariffe Airbnb e giunge alla conclusione che con la pandemia sono diminuite, in media, del 4,8%. Tuttavia, si riscontrano notevoli differenze da regione a regione: ad Airolo o all'Aletsch Arena una famiglia può risparmiare 1'000 franchi rispetto ad Arosa-Lenzerheide o Zermatt. Ed è possibile risparmiare sull'alloggio anche nelle località più economiche, per esempio scegliendo di pernottare in una località a valle, come spiega un portavoce dell'Aletsch Arena.

Questione di prestigio - «Le destinazioni premium come St.Moritz sono sempre più costose dei comprensori meno noti» afferma Jürg Stettler, professore di turismo all'Università di scienze applicate di Lucerna. Insomma, il nome fa tanto. Ma questo non significa che l'offerta sia per forza migliore di quella presente nelle località più economiche.

In determinate località si riescono comunque anche a trovare dei pacchetti all-inclusive che comprendono alloggio e skipass, sottolinea ancora Stettler. Inoltre, sono sempre di più i comprensori sciistici che puntano sulle tariffe dinamiche, che al di fuori dell'alta stagione permettono di risparmiare molto.

Prezzi (ancora) in discesa - Il calo dei prezzi che si registra a seguito della pandemia sarebbe da ricondurre, secondo Stettler, al calo della domanda da parte del turismo straniero che non può essere compensato con quello locale. «Un'occupazione inferiore delle strutture porta automaticamente a prezzi più bassi» afferma l'esperto di turismo.

Tuttavia, già prima della pandemia si riscontrava una calo dei prezzi dovuto a una minore popolarità delle vacanze sulla neve da ricondurre al riscaldamento globale. E questo calo potrebbe continuare.

Ma se anche nei prossimi anni viaggiare sarà complicato, i prezzi potrebbero tornare ad aumentare. «Se gli spostamenti saranno facilitati soltanto all'interno dell'Europa, i turisti svizzeri resteranno qui e torneranno anche gli ospiti europei, invece di recarsi nel resto del mondo» spiega l'esperto. Si avrà quindi un aumento della domanda, con un conseguente incremento dei prezzi.

Tutta la famiglia sugli sci: quanto costa?

Oberland bernese

  • Gstaad: 4'552 franchi
  • Regione della Jungfrau: 4'469 franchi
  • Adelboden-Lenk: 3'921 franchi

Grigioni

  • St.Moritz: 5'113 franchi
  • Arosa-Lenzerheide: 4'373 franchi
  • Davos-Klosters: 4'359 franchi
  • Flims-Laax-Falera: 4'178 franchi

Ticino

  • Airolo: 3'767 franchi

Vallese

  • Zermatt: 5'240 franchi
  • Verbier: 5'168 franchi
  • Saas-Fee: 4'280 franchi
  • Aletsch Arena: 3'428 franchi

Svizzera centrale

  • Andermatt-Sedrun: 4'132 franchi
  • Engelberg-Titlis: 3'532 franchi

Fonte: BAK Economics / Banca Cler

Airolo alla portata degli studenti

L'analisi condotta da BAK Economics per Banca Cler mostra anche i prezzi per gli studenti che affittano un appartamento per sette notti. Con gli skipass per otto giorni e l'attrezzatura da sci a noleggio, la spesa più alta si riscontra ad Andermatt (1'495 franchi), Verbier (1'465) e St.Moritz (1'390). Quella più economica ad Airolo (878).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-23 15:54:56 | 91.208.130.85