keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA 
20.08.2021 - 15:510

«Basta tergiversare, bisogna accogliere più afghani»

A chiederlo sono PS, Verdi e l'associazione Asylex.

Il Consiglio federale ha deciso che, nonostante la grave instabilità in questo paese, non accoglierà contingenti di cittadini afghani in fuga per il momento. Berna valuterà tuttalpiù richieste di ammissione individuali.

BERNA  - Di fronte a quanto sta accadendo in Afghanistan, non si capisce l'attendismo del Consiglio federale. Questo il succo di quanto dichiarato oggi da rappresentanti del PS, dei Verdi e dell'associazione Asylex, che hanno lanciato un nuovo appello affinché la Confederazione accolga un maggior numero di profughi.

Mercoledì scorso, il Consiglio federale ha deciso che, nonostante la grave instabilità in questo paese mediorientale, non accoglierà contingenti di cittadini afghani in fuga per il momento. Berna valuterà tuttalpiù richieste di ammissione individuali, mentre è stato ribadito l'impegno a portare in Svizzera i collaboratori locali e i loro famigliari (circa 230 persone), nonché i cittadini svizzeri ancora bloccati nel Paese.

Rivolgendosi ai media, la copresidente del PS, Mattea Meyer, ha chiesto al Consiglio federale di fare di più. Circa 38 mila persone hanno firmato nei giorni scorsi un appello al governo affinché conceda agli Afghani ora in Svizzera un permesso di dimora e che possano far venire in Svizzera senza troppe complicazioni i parenti rimasti nel Paese di origine nell'ambito del ricongiungimento famigliare.

La Svizzera dovrebbe inoltre aprire le porte a 10 mila Afghani in pericolo concedendo loro un visto umanitario. La Confederazione dovrebbe inoltre sostenere i paesi confinanti con l'Afghanistan a livello finanziario e logistico per far fronte all'attesa ondata di persone in fuga.

Stando al presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, il Consiglio federale avrebbe la possibilità, senza dover per forza modificare la legge, di agire con maggior celerità. Alle persone che scappano dai talebani va offerto un futuro sicuro in Svizzera.

Presente all'incontro anche un rappresentante della comunità afghana in Svizzera, Navid, il quale ha affermato tra le lacrime di temere per la sicurezza dei genitori e delle tre sorelle rimaste a Kabul. La Svizzera, proprio per la sua tradizione umanitaria, non può guardare dall'altra parte e deve invece assumersi le sue responsabilità, ha spiegato.

Già lunedì scorso, dopo la presa del potere dei talebani con l'occupazione della capitale Kabul, la sinistra aveva chiesto all'esecutivo di accogliere un contingente di 10 mila persone.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
T-34 1 mese fa su tio
Secondo logica i profughi afghani dovrebbero essere accolti tutti in Ticino. E' l'unica zona al mondo così politicamente involuta da confondersi con l'Afghanistan per quanto riguarda la serietà delle istituzioni, la "separazione" dei poteri e l'amministrazione della giustizia. Probabilmente non si accorgerebbero neanche di aver cambiato paese. Si eviterebbe loro un devastante shock culturale, tipo quello che subirebbero se fossero accolti in Germania o altri paesi civilizzati.
Meck1970 1 mese fa su tio
PS, Verdi e l'associazione Asylex. dite anche dove volete metterli. Sicuramente qualcuno di voi avrà delle strutture dove metterli. O fate una qualche proposta dove devono andare. Troppo bello dire che bisogna fare ........ È giusto aiutare chi ha bisogno, compreso il popolo svizzero.
tommaso.guariglia 1 mese fa su tio
Mandateli in Usa. Perché dovremmo farci carico noi. Poi che facciamo diventiamo afghani?
SteveC 1 mese fa su tio
Neanche per sogno
Fkevin 1 mese fa su tio
E perché. Ogni nazione che entra in guerra si deve prendere le conseguenze. Quindi Russia, Europa e Cina, mettetevi insieme e dite a questi bei americani di prenderei tutti gli afgani, quelli del Libia e siriani e iracheni. Questa america porta la sua strana democrazia a livello mondiale, facendo le guerre per interessi. Che le grandi potenze si riuniscono e minacciano l'america. Ci penseranno due volte prima di fare una guerra o destabilizzare una nazione.
seo56 1 mese fa su tio
Ma va!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 09:42:19 | 91.208.130.85