Archivio Depositphotos
GRIGIONI
05.05.2021 - 18:030

Sempre più bambini subiscono violenza sessuale su internet

L'allarme lo lancia Adebar, l'ente grigionese per la salute sessuale e la pianificazione familiare

COIRA - L'ente grigionese per la salute sessuale e la pianificazione familiare Adebar lancia l'allarme: sempre più bambini e giovani sono vittime di trasgressioni sessuali sui media sociali. Nell'ultimo anno i casi di adescamento in rete sono aumentati in modo preoccupante. Come ha spiegato oggi ai media la sua direttrice Susanna Siegrist, Adebar ha deciso di rendere pubblico il problema dopo aver rilevato il crescente pericolo per i bambini e per i giovani.

Adebar sta portando avanti il suo modello di educazione sessuale denominato "Curaschi" (coraggio) in molti comuni dei Grigioni. Dalla scuola dell'infanzia alla scuola superiore, gli specialisti dell'ente sono impegnati a prevenire gli abusi sessuali. Siegrist ha dichiarato che nelle classi scolastiche si stanno notando, con sempre maggior frequenza e in tutte le fasce d'età, segnalazioni di abusi sessuali sui media sociali.

L'ente evidenzia il problema anche perché spesso i bambini e i giovani non cercano aiuto da soli. Temono infatti di essere banditi dall'accesso al loro mondo dei social media.

Adebar è sostenuta anche dal Canton Grigioni e dalle chiese cantonali retiche. Il sito web www.adebar-gr.ch è fruibile solo in lingua tedesca.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 04:16:21 | 91.208.130.89