Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Friborgo
5 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
7 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
9 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
9 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
9 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
10 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
GRIGIONI
11 ore
Si ribalta dopo un tamponamento
L'incidente è avvenuto nei pressi dello svincolo di Coira Nord. Lievemente feriti i protagonisti.
SVIZZERA
11 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
12 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
12 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
14 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
SVIZZERA
02.04.2021 - 17:430

La scorsa settimana la prima vittima tra i 10 e i 19 anni

Non vengono forniti ulteriori dettagli sul rapporto della situazione epidemiologica dell'UFSP

I dati confermano pure che le fasce d’età tra i 10 e i 29 anni sono quelle maggiormente colpite dalla "variante inglese".

BERNA - Nella settimana tra il 22 e il 28 marzo è stato registrato un decesso nella fascia d’età 10-19 anni. Il primo in Svizzera. È quanto emerge dal Rapporto sulla situazione epidemiologica in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein diffuso ieri dall'Ufficio federale della sanità pubblica (in allegato). In 11 cantoni la scorsa settimana non sono stati però registrati decessi. E questa è una buona notizia.

La fotografia dell'UFSP sull'andamento della pandemia conferma quanto detto settimanalmente nelle conferenze stampa: la "variante inglese" è più appiccicosa e circola di più tra i giovani. In rapporto all’intera popolazione, le fasce d’età tra i 10 e i 29 anni sono state quelle maggiormente colpite la scorsa settimana, ciascuna con oltre 200 casi alla settimana per 100'000 abitanti. 

Una situazione confermata questa mattina dal medico cantonale ticinese, Giorgio Merlani: «La variante britannica è più pericolosa. E le persone più giovani che fanno la malattia possono fare un decorso più grave. Questo si osserva nelle ospedalizzazioni. In questa terza ondata il numero delle persone in terapia intensiva aumenterà».

A livello regionale, il Ticino la scorsa settimana è apparso il cantone tra quelli con l'incidenza più alta. Secondo la tabella dell'UFSP, sono stati segnalati 176,1 nuovi casi su 100'000 abitanti. Solo Uri (297), Ginevra (223) e Vaud (183,2) presentano valori maggiori. Sotto il 100 ci sono solo Sciaffusa (99,6), Appenzello interno (99,2) e Glarona (61,6).

Le gaffe dell'UFSP

A fine aprile 2020 tra le vittime del coronavirus in Svizzera era comparsa una bimba. Ma si è presto scoperto che si trattava di un errore. In realtà, la defunta era una donna di 109 anni. «Quando abbiamo registrato il caso, abbiamo accidentalmente riportato il 2011 come anno di nascita, anziché il 1911», avevano spiegato dall’UFSP.

Precedentemente, la morte di un 27enne era stata conteggiata nelle statistiche dell’UFSP per diverse settimane. Si trattava dell’unica vittima di età compresa tra i 20 e i 29 anni. Ma si è scoperto che l’uomo in realtà era deceduto a 87 anni. Il medico responsabile aveva erroneamente indicato il 1992 anziché il 1932.

A metà agosto aveva fatto il giro di tutta la Svizzera la notizia di un paziente Covid-19 di età inferiore ai 30 anni deceduto nel Canton Berna. Anche in conferenza stampa si era parlato del «tragico caso». Il Canton Berna aveva poi smentito con un comunicato: si trattava di «informazione sbagliata» dovuta a una «confusione nel rapporto clinico di una persona che si trova in isolamento e non presenta sintomi gravi di Covid-19».

Sempre durante l'estate erano giunte dichiarazioni errate in merito ai luoghi dove è più probabile contrarre un'infezione da coronavirus. «Ci saranno delle conseguenze», aveva a quel punto assicurato il consigliere federale Alain Berset.

Allegati
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 04:50:49 | 91.208.130.87