Keystone
Una serata all'Hallenstadion, a Zurigo.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
FOTO
GRIGIONI
13 min
Più di un milione di franchi in fumo
A tanto ammontano i danni provocati dall'incendio divampato ieri pomeriggio nell'area industriale di Domat/Ems
VALLESE
53 min
Travolto dagli alberi che aveva tagliato, morto un boscaiolo
L'incidente sul lavoro è avvenuto ieri in un bosco di Ernen. La vittima è un 24enne dell'Alto Vallese.
SVIZZERA
1 ora
Accordo quadro, Parmelin è a Bruxelles
Il Presidente della Confederazione inconterà Ursula von der Leyen per tentare di sbloccare i negoziati.
SVIZZERA
1 ora
Trasferire chi non si vaccina: l'idea che non piace ai sindacati
Non vuoi il vaccino? Vieni riassegnato ad altre mansioni. L'USS non ci sta: sarebbe come un obbligo indiretto
SVIZZERA
11 ore
«Questo è un obbligo di vaccinazione nascosto»
Quando almeno il 40-50% della popolazione sarà immunizzato, potrebbero scattare dei privilegi
FOTOGALLERY E SONDAGGIO
ZURIGO
13 ore
Gli svizzeri vogliono lavorare per queste aziende
Dopo la pandemia, una posto sicuro è diventato più importante dell'equilibrio tra vita privata e lavorativa.
SVIZZERA
14 ore
Passaporto vaccinale: «Nessuno potrà proibirvi di prendere l'autobus»
Delegato al Consiglio d'Europa, il parlamentare neocastellano Damien Cottier fornisce una visione d'insieme sul tema.
GRIGIONI
15 ore
Il WEF vuole tornare a Davos nel 2022
Quest'anno a Singapore, ma si vuole «restare fedeli alla tradizione»
SVIZZERA
16 ore
Carcere per l'ex poliziotto che trafficava armi
Il 59enne è stato condannato a 28 mesi di detenzione, di cui 8 da scontare.
SVIZZERA
16 ore
L'Openair Frauenfeld non ci sarà, rimandato al 2022
Gli organizzatori: «Abbiamo sperato, lottato, pianificato e aspettato il più al lungo possibile».
SVIZZERA
17 ore
Tra gli effetti collaterali c'è l'herpes zoster
Ne sono stati notificati 61 casi sui 1'485 segnalati a Swissmedic (età media di 72 anni)
SVIZZERA
17 ore
«Non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale»
Secondo l'UFSP il nuovo certificato Covid-19 che verrà sviluppato entro l'estate dovrà avere questi due crismi.
NEUCHÂTEL
17 ore
Una 34enne uccisa a coltellate, arrestato il marito
Il fatto di sangue è successo questa mattina a Peseux. La donna è deceduta in ospedale
LUCERNA
18 ore
Il 19enne morto faceva parte delle categorie a rischio
A riferirlo è il Dipartimento sanità e socialità cantonale che conferma il decesso verificatosi in marzo.
SVIZZERA/USA
18 ore
Cause legali, Credit Suisse paga mezzo miliardo
L'istituto di credito ha chiuso due vertenze aperte negli Stati Uniti per la vicenda dei mutui supreme
SVIZZERA
18 ore
Ritardi e problemi tecnici, le FFS informano in tempo reale
È in fase di test un nuovo sistema di aggiornamento che dovrebbe migliorare l'esperienza di viaggio.
SVIZZERA
18 ore
Arrivano i vaccini Moderna, finalmente
La Confederazione ha ricevuto - con una settimana di ritardo - oltre 280mila dosi dal produttore
GRIGIONI
18 ore
Nei Grigioni si testano gli eventi sicuri
Controlli incrociati dei risultati dei test e l'identità delle persone: un esperimento col sistema Covent
SVIZZERA
19 ore
Non solo più uscite, ma anche meno entrate
Le entrate fiscali della Confederazione sono scese di 3,8 miliardi di franchi.
SVIZZERA
20 ore
Altri 2'265 positivi e 42 decessi in Svizzera
Tasso di positività al 7,84%, mentre si contano 107 nuove ospedalizzazioni.
SVIZZERA
21 ore
La cyber-strategia «manca di trasparenza»
Anche la Svizzera è regolarmente vittima di attacchi informatici. La nuova strategia prevede una controffensiva
SVIZZERA
02.08.2020 - 18:480
Aggiornamento : 03.08.2020 - 09:20

UFSP: cambiano le cifre sui luoghi d'infezione, famiglia e lavoro al top

Le cifre ora mostrano che il rischio di contrarre la malattia in un club è significativamente più basso

«La maggior parte dei contagi avviene nell’ambiente familiare, seguito dal posto di lavoro» ha confermato l'UFSP

BERNA - L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha corretto i dati sui luoghi dove ci si contagia maggiormente di coronavirus, poiché le stime pubblicate in precedenza erano errate.

Ora, le cifre corrette mostrano che il rischio di contrarre il coronavirus da un membro della propria famiglia sia in realtà più alto rispetto al rischio di contrarlo in una discoteca o in un bar. «Il principale luogo di contagio è l’ambiente familiare, non i club», conferma l'Ufficio di sanità, in un comunicato.

Ricapitolando la vicenda: la SRF, sulla base dei dati ricevuti dall'UFSP, aveva pubblicato venerdì i dati nazionali sui luoghi d'infezione, condannando principalmente club, bar, e discoteche.  Tuttavia, oggi è uscita una dichiarazione sulla pagina ufficiale dell'UFSP, un'errata corrige: «Purtroppo la tabella è inesatta. I dati sono stati attribuiti a un luogo di contagio errato», e perciò, «l'UFSP si scusa per l'errore».

La correzione dell'UFSP porta alla luce delle cifre completamente diverse: mentre nella versione originale del rapporto si affermava che il 41,6% dei casi valutati era dovuto ad una visita a un club, o discoteca, questa cifra si è ora ridotta all'1,9%. Per quanto riguarda bar e ristoranti, la cifra corretta non è del 26,8%, ma solo dell'1,6%.

«La maggior parte dei contagi avviene nell’ambiente familiare, seguito dal posto di lavoro» conferma l'UFSP, avvertendo comunque che bisogna far attenzione alle infezioni nei club, in quanto portano un numero molto alto di persone in quarantena, un fatto che rende più impegnativo il sistema di tracciamento dei contatti.

È ora la famiglia ad avere stime preoccupanti: si tratta del 27,2 per cento. Un elenco dei numeri e delle cifre aggiornate si trova qui.

Va comunque tenuto in considerazione che le stime dell'UFSP hanno un campione ridotto:, sono stati valutati solo 729 casi.

Dall'inizio della pandemia in Svizzera, lo ricordiamo, si sono verificate 35'322 infezioni da coronavirus. 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Pongo 8 mesi fa su tio
non sanno più neanche loro cosa inventarsi… prima o poi si crepa cari miei
MIM 8 mesi fa su tio
Il messaggio è chiaro: passate la notte in discoteca non a casa, avete meno rischi. Applicate questa semplice regola assieme alla disposizione cantonale "io resto a casa". Semplice no?
pillola rossa 8 mesi fa su tio
Strano però che non si scrive della manifestazione di Berlino...
sedelin 8 mesi fa su tio
@pillola rossa 800'000 persone pacifiche e festanti. qui non scrivono per paura che accada anche da noi.
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@sedelin Libertà di stampa...
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@sedelin caso mai dovesse scomparire il link youtube "800'000 persone a Berlino oggi" ...
sedelin 8 mesi fa su tio
@pillola rossa in effetti é scomparso dopo pochissimi istanti :-(
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@sedelin Ahahah... mentre altri rimangono senza problemi... la legge è uguale per tutti gli uomini, ma non tutti gli uomini sono uguali per la legge... alcuni sono più uguali di altri...
Mr. Freeze 8 mesi fa su tio
Qual è lo scopo di tutto questo? Separare le famiglie ad ogni costo? Certo che l'ideologia luciferina che sta alla base di tutto questo sta riscuotendo un successo incredibile... OMS in primis.
TI.CH 8 mesi fa su tio
Se ci si contagia di più in famiglia : A COSA SERVRE ALLORA LA QUARANTENA?
Frankeat 8 mesi fa su tio
@TI.CH Se sei in quarantena, in teoria dovresti restare a casa isolato anche dai famigliari.
Nefer 8 mesi fa su tio
La cosa che mi fa imbestialire è che questi scellerati dell'Ufsp e i criminali dell'Oms vengono ascoltati e venerati, mentre gli eretici come Tarro e Bacco vengono derisi. Eppure, gli eretici, ad oggi, non hanno mai sbagliato. Forse perché competenti e scienziati prima di tutto?
Tarok 8 mesi fa su tio
comprate un pallottoliere!
Nmemo 8 mesi fa su tio
Dopo tanti altri studi sapremo che in Ticino il Rabadan ha inizialmente contribuito alla diffusione, ma preciseranno che però la contaminazione è avvenuta per contatti familiari. A ragione, la famiglia del Rabadan è grande,ma l’UFSP non sembrerebbe che finora se la sia posta! I decessi finora contati sono 350.
SO2 8 mesi fa su tio
Devo ammettere che in passato ho pensato che all UFSP ci fossero solo buffoni....oggi mi pento di questo accostamento inopportuno e mi voglio scusare con i buffoni
ciapp 8 mesi fa su tio
ahahah le proi vera che comanda i danee
Duc de Blangis 8 mesi fa su tio
Che poi era già ovvio 4 mesi fa; ma naturalmente ci si affrettò a chiudere i parchi pubblici, gli accessi alle residenze secondarie e a colpevolizzare i runner e i ciclisti... siamo a un livello di dilettantismo come non si era mai visto prima
sipial 8 mesi fa su tio
Val la pena far discoteche in famiglia, potrebbe essere la soluzione al problema....
Mauz 8 mesi fa su tio
“Sono stati valutati 729 casi”. La notizia è stata data anche al telegiornale. Ci meritiamo non solo la seconda ondata, ma anche la terza. Questo periodo passerà alla storia non tanto per la pandemia, ma quanto per le notizie folli, false e confuse date in questo periodo. Non c’è un organo di controllo su queste informazioni e dunque si andrà avanti così...a casaccio.
vulpus 8 mesi fa su tio
Ma in famiglia come arriva l'infezione? Dalle mosche? Una ulteriore dimostrazione dell'incapacità di molti funzionari. Non sanno leggere le statistiche e diffondono notizie "interpretate" . Non sarebbe meglio non dire più nulla?
spank77 8 mesi fa su tio
La statistica è stata fatta in modo completamente sbagliato perchè su 793 casi, ben 316 (il 40 %) risultano come "missing", ovvero nel formulario compilato dalla persona positiva al test non veniva chiesto il PROBABILE luogo di contagio... Quindi dovrebbe essere fatta solo con i dati provenienti dalla NUOVA versione dei formulari !!!!! ....mi correggo il 40% corrisponde al "senza risposta", che è ancora peggio : vuole dire che oltre il 50 % (40% senza risposta + 12% segnati come "non si sa") non ha idea di dove sia stato contagiato.,...e rende automaticamente la statitisca NON affidabile ! Per una volta tiro anche io le orecchie al UFSP!
spank77 8 mesi fa su tio
La statistica è stata fatta in modo completamente sbagliato perchè su 793 casi, ben 316 (il 40 %) risultano come "missing", ovvero nel formulario compilato dalla persona positiva al test non veniva chiesto il PROBABILE luogo di contagio... Quindi dovrebbe essere fatta solo con i dati provenienti dalla NUOVA versione dei formulari !!!!!
Gus 8 mesi fa su tio
Ma avete visto i dati? Per il 40% dei casi non era indicato il luogo del contagio. Dati manipolati? L'UFSP sembra un ufficio del Sudamerica o africano
pillola rossa 8 mesi fa su tio
"...la cifra corretta non è del 26,8%, ma solo dell'1,6%..." mortale..
sedelin 8 mesi fa su tio
dopo mesi di notizie smentite il giorno successivo, studi e contro studi, ipotesi, ricerche, ecc. c'é ancora qualcuno che difende l'indifendibile?
F/A-18 8 mesi fa su tio
Che barzelletta questo virus, ogni giorno ne inventano una, potremmo dire che una risata al giorno toglie il virus di torno.
On the Wild Side 8 mesi fa su tio
Scusate ma voi di casa Tio.ch avete un giornalista con le palle che sia in grado di fare una vera inchiesta giornalistica? UFSP di dice qualsiasi minchiata e voi trasmettete l'info. Non uno che si chiede in quale direzione o cosa stia facendo il Consiglio Federale. Errori di questo tipo anche se solo in statistica me li dovete veramente spiegare nel dettaglio. Voglio proprio vedere se cambierete atteggiamento e vi date una scrollata.
Fran 8 mesi fa su tio
Beh. Se durante il covid avevi qlc che lavorava all'ospedale con pazienti covid, come alla Carità o al S. Giovanni, o al Moncucco... te credo io che i famigliari rischiavano. E come se rischiavano!
mats70 8 mesi fa su tio
Mi ricordo bene di chi del Rabadan di Bellinzona diceva che era più facile incontrare miss mondo che prendere il Covid... Giorni dopo contavamo i morti....
Gus 8 mesi fa su tio
Quelli che avevano fatto i calcoli prima sono stati licenziati? A questo punto ci vuole un nuovo lookdown per le imprese. O in Svizzera vige la corruzione (oltre che la superficialità)? Berset (il grande socialista!), l'ufficio è alle tue dipendenze
Gus 8 mesi fa su tio
Non ci credo! Parlano al servizio di qualcuno? Ormai non sono più credibili

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-23 10:07:28 | 91.208.130.86