Rega
SVIZZERA
10.02.2021 - 10:180
Aggiornamento : 12:02

Anno impegnativo per la Rega: «Aiutati 31 pazienti al giorno»

In totale elicotteri e jet hanno effettuato 16'273 interventi e aiutato 11'134 persone, 456 delle quali malate di Covid.

Dalla base di Locarno sono invece partite 842 missioni, tra cui la prima che ha coinvolto un paziente positivo.

BERNA - È stato un 2020 impegnativo per la Rega che ha trasportato in media 31 pazienti al giorno. In totale gli interventi sono stati 16'273, mentre le persone assistite sono state 11'134, 456 delle quali malate di Covid-19. «Il primo trasporto di un paziente positivo a bordo di un nostro elicottero ha avuto luogo l’11 marzo in Ticino», ricorda il servizio stampa nel proprio bilancio. In totale dalla Base Rega di Locarno sono partite 842 missioni: 609 di tipo primario, 185 secondarie e 48 non mediche.

Elicotteri super-sollecitati - Elicotteri che non hanno mai volato tanto come nello scorso anno: «Gli equipaggi, che per le loro missioni decollano 24 ore su 24 da 12 basi, hanno effettuato 13'253 interventi (+8,1%)». Sono aumentati sia il numero delle missioni di soccorso sul luogo dell’evento (7'774), sia il numero dei voli di trasferimento da un ospedale all’altro (2'614). «Questi numeri - precisa la Rega - sono soggetti a fluttuazioni e quelli del 2020 riflettono, tra le altre cose, le buone condizioni meteorologiche durante l’estate e l’autunno e il comportamento della popolazione svizzera nel tempo libero».

Molti meno rimpatri - La Rega, però, non porta aiuto solo in Svizzera, ma in tutto il mondo, assicurandosi che i pazienti svizzeri che si ammalano o hanno un incidente all'estero, possano essere rimpatriati e assistiti a bordo di uno dei tre jet ambulanza o di un aereo di linea. A causa della pandemia i viaggi internazionali hanno subito una battuta d’arresto e questo ha provocato una diminuzione degli interventi. «Abbiamo rimpatriato solo 758 pazienti (-43,6%), ma pur avendo svolto meno missioni i nostri jet sono stati più a lungo in volo. Questo è dovuto a interventi verso destinazioni molto lontane».

73'000 nuovi sostenitori - La Rega, nel suo bilancio, tiene a ringraziare tutti i sostenitori: «È grazie al vostro contributo solidale che siamo in grado di garantire soccorso aereo medicalizzato alla popolazione svizzera. Per questo ci rallegriamo di poter contare 73'000 nuovi sostenitori a fine 2020». In totale coloro che consentono alla Rega di continuare a volare sono 3 milioni e 625mila.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 05:35:27 | 91.208.130.87