keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Senza il vaccino avremmo presto avuto un migliaio di morti in più»
Nonostante la somministrazione di due dosi di vaccino, contagi e decessi non possono essere esclusi.
FOTO
ZURIGO
6 ore
«In 40 anni mai visto niente di simile»
Frutta avariata e verdura marcia: gli agricoltori di tutta la Svizzera stanno soffrendo le conseguenze del maltempo.
SVIZZERA
8 ore
Troppo THC nelle tisane
Due prodotti a base di canapa sono stati ritirati dal mercato oltre Gottardo
SVIZZERA
11 ore
Vaccino anti-Covid: i giovani lo fanno per solidarietà
Lo rivela un sondaggio condotto dalla ZHAW al centro di vaccinazione di Winterthur.
SVIZZERA
12 ore
Covid in Svizzera: 853 contagi, 14 ricoveri e due decessi
Nelle ultime ventiquattro ore il 4,4% dei test è risultato positivo al coronavirus
SAN GALLO
12 ore
Fuori strada col trasporto speciale
L'incidente si è verificato lunedì sull'A13, nel Canton San Gallo. Il mezzo pesava complessivamente 150 tonnellate
SVIZZERA
13 ore
Fondi del Tesoro russo: abbandonato il procedimento per riciclaggio
Il Ministero pubblico della Confederazione ha però ordinato la confisca di quattro milioni di franchi
SVIZZERA
14 ore
Attenzione ai fuochi di artificio!
I consigli degli esperti in vista dei festeggiamenti del Primo Agosto
ZURIGO
15 ore
I record di caldo saranno superati molte volte in futuro
Lo rivela uno studio del Politecnico di Zurigo.
SAN GALLO
18 ore
Famiglia colpita da alcuni rami, morto un bimbo di sei mesi
Lui e la madre erano rimasti gravemente feriti ieri pomeriggio. Nella notte il piccolo è spirato.
BERNA
19.06.2020 - 11:370
Aggiornamento : 11:59

Distanza minima ridotta ed eventi fino a 1000 persone?

Il Consiglio federale si riunisce oggi e si prevedono ulteriori allentamenti

Ciò dovrebbe andare a favorire gli eventi e i ristoranti e bar

BERNA - A partire dalla giornata di oggi, decade la "situazione straordinaria" voluta in Svizzera dal Consiglio federale per contrastare il Covid-19. Il Consiglio federale, ha annunciato una riunione in cui prevede di discutere ulteriori decisioni relative alle misure contro il coronavirus.

I segnali indicano che si andrà verso un ulteriore allentamento. Il numero di casi rimane - con lievi fluttuazioni - a livelli molto bassi. Nella giornata di ieri sono stati segnalati 17 nuovi casi. Il giorno prima erano 37.

Quindi cosa si andrà a decidere oggi? È probabile che il limite di persone presenti a un evento salga da 300 a 1000. Grandi eventi di oltre 1000 persone rimarranno vietati almeno fino alla fine di agosto.

Anche la regola della distanza di due metri potrebbe decadere. Questo andrebbe a favorire in particolare gli operatori di ristoranti e bar. È probabile che la distanza di sicurezza scenderà a un metro e mezzo. E si ipotizza che verrà esteso anche l'orario di chiusura dei locali, ora fermo a mezzanotte.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
E anche 100'000 per manifestare nelle città perché è un diritto della nostra democrazia-;(( Non c'è limite all'ignoranza di chi ci governa-;(((
spank77 1 anno fa su tio
I casi per fortuna sono pochi. Meglio godersi le libertà adesso... E nel peggio si mettono ancora restrizioni. Non abbiamo la sfera di cristallo. Chi vuole ha il diritto di buttarsi nella mischia a suo rischio e pericoli purché non metta a rischio gli altri. Se a qualcuno non importa di rischiare in un caso su sei di finire isolato all ospedale senza vedere nessun familiare o amico per diverse settimane buon per lui. Per il momento siamo in zona gialla e la zona rossa e ancora lontana . La sfera di cristallo nessun l ha. Comunque qualcuno deve provare ad esporsi... E l unico modo per valutare se il rischio di contagio e lo stesso dell inizio di marzo
spank77 1 anno fa su tio
@spank77 Secondo me lo unica e di tornare quasi come prima....unica differenza e l organizzazione. .. Qua di passiamo nella zona arancione si mette una restrizione per evitare di raggiungere la zona rossa. Per ESEMPIO obbligo mascherina sui mezzi trasporto e nel mentre la confederazione deve fornirle ad ogni persona. Un po come nei paesi dove ci sono tornado o guerre. Suona la sirena e tutti sono pronti a reagire . E l unico nodo a mio avviso per tirare avanti fino alla arrivo del vaccino
tip75 1 anno fa su tio
vergognatevi
lilla71 1 anno fa su tio
Se prima ci si contagiava a meno di due metri, non è perché ad oggi ci sono meno contagi che il virus si sposta di meno nell’aria. Che fesserie! I 2 metri si devono mantenere sempre !
MrBlack 1 anno fa su tio
@lilla71 Visto che abbiamo pochi casi, l’idea è che si può accettare che ci sia un aumento di casi, visto che posti in ospedale ora ce ne sono e tanti, limitando così altri danni economici.
sedelin 1 anno fa su tio
da due metri a uno e mezzo :-)))))))))))
MrBlack 1 anno fa su tio
Evento fino a 1’000 persone mi fanno un po’ pensare. Sarà per permettere di avere pubblico negli eventi sportivi? Comunque se cominciamo con concerti tutti belli vicini, rischiamo un po’ troppo. E la distanza di un metro non serve a nulla se la gente comunque si muove in eventi del genere. Ma ok...si cerca di fare contenti un po’ tutti...vediamo cosa succederà. Una cosa sola è sicura: nessuna nazione potrà permettersi un secondo lockdown. Quindi chiusure come nei mesi scorsi non ce ne saranno, anche se dovessero ridecollare i casi a numeri preoccupanti.
GI 1 anno fa su tio
da due metri ad uno e mezzo.....nei ritrovi cambierebbe ben poco in termini di disponibilità di posti....
MrBlack 1 anno fa su tio
@GI Beh vuole dire raddoppiare il numero di persone che possono accedere. C’è una bella differenza.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 02:08:08 | 91.208.130.86