Archivio Keystone
SVIZZERA
08.05.2020 - 14:000

Meno costi e più ricerca per Agroscope

Il Governo federale ha approvato quest'oggi il piano di attuazione della strategia di ubicazione

BERNA - In futuro Agroscope comprenderà un campus di ricerca centrale a Posieux (FR), due centri di ricerca regionali, uno a Changins (VD) e uno a Reckenholz (ZH), e varie stazioni sperimentali decentralizzate. Oggi il Consiglio federale ha infatti adottato il piano di attuazione dettagliato della strategia di ubicazione Agroscope, dando così il suo nullaosta per la fase attuativa.

Si tratta di una riforma - elaborata insieme ai Cantoni e ai settori interessati - che comporterà un calo dei costi infrastrutturali e d'esercizio di Agroscope e, grazie alle risorse che si libereranno, un aumento dei fondi per la ricerca e gli scambi scientifici con gli ambienti professionali. Già a partire dal 2021 potranno essere finanziati i primi posti di ricerca supplementari, destinati alle imminenti sfide di una produzione alimentare sostenibile, come fa sapere oggi il Consiglio federale.

Entro il 2028 i guadagni di efficienza ammonteranno complessivamente a circa 60 milioni di franchi. E a partire da quell'anno a circa 13 milioni di franchi all'anno. La realizzazione della strategia implica tuttavia la necessità di effettuare degli investimenti anticipati. Investimenti che saranno comunque minori a lungo termine. Entro il 2028 una parte dei guadagni di efficienza sarà inoltre impiegata per coprire gli investimenti anticipati, il che comporterà un ulteriore sgravio per il bilancio della Confederazione.

Con i rimanenti guadagni di efficienza Agroscope potrà affrontare le imminenti sfide nel campo della ricerca agricola moderna. Entro il 2028 potranno ad esempio essere impiegati altri 30 milioni di franchi per l’allestimento di stazioni sperimentali e per il potenziamento della ricerca nei settori della sicurezza alimentare, della protezione fitosanitaria alternativa, dell’impatto ambientale, della sostenibilità economica e delle aspettative della società. Ciò contribuirà a ridurre l’inquinamento ambientale e a incrementare la creazione di valore e l’efficienza aziendale. A partire dal 2028 i guadagni di efficienza andranno interamente a beneficio della ricerca agricola praticata da Agroscope.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-08 16:17:35 | 91.208.130.85