Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
15.05.2019 - 15:540

"Sporchi lavori" sui treni, il supplemento resta

Le FFS confermano di avere fatto un passo indietro, dopo i dialoghi con il sindacato SEV

BERNA - Il personale di pulizia delle FFS continuerà a ricevere, per il momento, le indennità dovute al "lavoro gravoso" per la pulizia dei servizi igienici e dei graffiti. Lo hanno concordato l'ex regia federale e il Sindacato svizzero dei lavoratori dei trasporti (SEV).

Le FFS avevano deciso di non pagare più le indennità per la pulizia dei WC e la rimozione dei graffiti dall'inizio del 2019. Dopo l'intervento del sindacato, tuttavia, l'ex regia federale ha deciso di fare un passo indietro e di concederle almeno fino alla fine dell'anno in corso. Il calcolo delle quote di indennità verrà tuttavia semplificato, indicano oggi le FFS.

Nei prossimi mesi le due parti si ritroveranno per trovare un'intesa anche per gli anni a seguire. Secondo l'azienda, ogni giorno sono un migliaio i dipendenti impegnati nella pulizia dei treni FFS e annualmente circa 10 milioni di franchi vengono investiti nella manutenzione dei servizi igienici a circuito chiuso.

3 sett fa Supplemento per “sporchi lavori” sui treni: passo indietro delle FFS
1 mese fa Bagni luridi e salari bassi: «Alcuni vomitano mentre lavorano»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-25 07:39:45 | 91.208.130.87