Cerca e trova immobili

MOTOMONDIALE«Prendiamo rischi per fare bene, neanche per vincere...»

13.06.23 - 11:09
Marc Marquez si è lamentato di una moto, la Honda, che non sta rispettando quelle che sono le sue attese
Imago
«Prendiamo rischi per fare bene, neanche per vincere...»
Marc Marquez si è lamentato di una moto, la Honda, che non sta rispettando quelle che sono le sue attese
SPORT: Risultati e classifiche

SCARPERIA - Altra domenica da dimenticare per Marc Marquez, la cui stagione sembra non voler proprio decollare. Questa volta, però, i problemi fisici non c'entrano.

Domenica al Mugello lo spagnolo ha dovuto fare i conti con una caduta nel corso della settima tornata. Una caduta che l'ha fatto esplodere di rabbia nei confronti della sua scuderia. «Ho sbagliato io quando sono caduto, ma l’errore è iniziato alla curva prima - le sue parole affidata a Sky Sport - Questa moto ha tante cose che non vanno... In tutte le curve perdevo terreno, in rettilineo mi recuperavano. In partenza mi hanno superato per un problema segnalato sabato e non risolto. Il futuro? In Germania si può vincere, ma non servirà a niente. Dobbiamo rischiare troppo: venerdì Mir si è fatto male, sabato Rins. Dobbiamo rischiare troppo, vogliamo vincere, ma è troppo pericoloso. E prendiamo rischi per fare bene, neanche per vincere...».

 

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Cula 1 anno fa su tio
Ma vi ricordate Rossi in Ducati faceva💩in terzo posto in tre anni

klich69 1 anno fa su tio
Fa piacere leggere che gli italiani non lo dimenticheranno mai😂

Lemmy 1 anno fa su tio
MM, il Karma con te non ha ancora finito il suo lavoro 👍

comp61 1 anno fa su tio
non eri quello che senza vittorie si sarebbe ritirato?

Righe76 1 anno fa su tio
Risposta a comp61
E ma finché non porta a casa un altro mondiale! Rimane uno zimbello…spero che riceva la stessa moneta che ha dato!

Don Quijote 1 anno fa su tio
La differenza sostanziale tra Rossi (scarso, negli ultimi 8 anni) è Marquez e che quest'ultimo fa meraviglie anche con la peggior moto in griglia, a parte la Yamaha di Quartararo. Sopra l'attuale Ducati sarebbe in grado di doppiare tutti prima di fine gara. Penso ché andrà in KTM perché Miller è un bravo pilota na sempre plafonato, e la Red Bull non penso si faccia scappare la leccornia di un pilota come Marquez sofferente in Honda.

comp61 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
se per meraviglie intendi mangiare ghiaione direi di si: risulta imbattibile!

Righe76 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
Vediamo, quando avrà deciso dove andare ne riparliamo. Voglio proprio vedere se torna a buttare giù i birilli o se stesso! Visto che bravo per bravo..

F/A-19 1 anno fa su tio
Questa moto non lo aiuta, attualmente spopola Ducati un passo sopra tutti, stessa cosa succede in F1 con Red Bull, un passo sopra a tutti, poi chi vince sembra un gigante.

robinson 1 anno fa su tio
Marquez deve rendersi conto che la sua carriera è finita 🤷🏻‍♂️

Dex 1 anno fa su tio
Karma

nNano 1 anno fa su tio
L'importante è dare sempre la colpa ad altro! Pista, moto, compagni troppo forti, ingegneri, tempo, ecc ... Il Dottore però sapeva anche stravincere.

ilarios 1 anno fa su tio
Ad oggi i piloti non cambiano una gara. Lo poteva fare Valentino Rossi perché si costruiva la moto su di lui e si portava dietro i suoi ingegneri, diciamo che ora tutti possono capire che Marquez non è Rossi.

Capra 1 anno fa su tio
Risposta a ilarios
Ilarios! Va anche detto che il dottore 🥼, per onestà di cronaca, aveva poca concorrenza forte! Con il livello attuale altissimo, lo vedrei male male 😳

Lello 1 anno fa su tio
Risposta a ilarios
presumo parli dei due stupendi anni in Ducati! puoi dirlo forte che Marquez non è rossi,uno ha i compagni nelle retrovie e lui davanti,l'altro uno con la stessa moto campione del mondo e lui annaspava per un punto in fondo alla classifica

Yoebar 1 anno fa su tio
Risposta a ilarios
Vale grande pilota, tutti i piloti son bravi, chi più chi meno, ma la moto attualmente fa una grande differenza. La Ducati si è fatta in 4 per arrivare dov’è ora, gli altri si son accontentati di ciò che avevano ed ora pagano le conseguenze.

gigipippa 1 anno fa su tio
Risposta a ilarios
Diciamo che Valentino, oltra a costruirsi la moto, ha costruito anche una squadra ed un vivaio che oggi si presenta con piloti molto forti.

sbomba 1 anno fa su tio
Risposta a Capra
poca concorrenza????,

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Capra
Se Valentino ci fosse adesso e con la stessa età, non ce ne sarebbe per nessuno. Vale n 1 sulla moto.

Blobloblo 1 anno fa su tio
Risposta a Capra
Poca concorrenza? Si perché l’ha distrutta! Ti ricordo il passaggio il Yamaha…quanti anni è che non vincevano?

gigipippa 1 anno fa su tio
La fortuna è come la bellezza, ti sono vicine solamente quando sei giovane.

Righe76 1 anno fa su tio
Risposta a gigipippa
😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE