Immobili
Veicoli
PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
1. tempo
(1-5)
WAS Capitals
1
WIN Jets
2
1. tempo
(1-2)
OTT Senators
0
BUF Sabres
1
1. tempo
(0-1)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
1. tempo
(1-5)
WAS Capitals
1
WIN Jets
2
1. tempo
(1-2)
OTT Senators
0
BUF Sabres
1
1. tempo
(0-1)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
Imago
+10
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
COPPA ITALIA
3 ore
Juve in scioltezza, poker alla Samp
I bianconeri si sono sbarazzati della Sampdoria, battuta 4-1 allo Stadium. Lazio ok con il solito implacabile Immobile.
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Il Friborgo non fa sconti al Berna. Zugo, Hofmann subito a segno
I Dragoni piegano 3-1 gli Orsi. Tori rimontati, ma vittoriosi ai penalty sul Bienne (3-2). Bene Rappi e Zurigo.
SWISS LEAGUE
3 ore
I Rockets crollano alla distanza
I rivieraschi, arrivati sul 2-2 alla prima sirena, sono stati nettamente sconfitti dai GCK Lions.
HCL
4 ore
Il Lugano esce alla distanza e vince a Porrentruy
Nonostante una gara contraddistinta da alcuni alti e bassi i bianconeri si sono imposti 7-3 in terra giurassiana
FORMULA 1
7 ore
«Non c'è stato rispetto e mi dispiace»
Alain Prost si è espresso in merito al suo addio al Team Alpine: «Non ero più coinvolto nel processo decisionale».
SUPER LEAGUE
7 ore
Movimenti di mercato a Basilea e a Losanna
I renani hanno ingaggiato Noah Katterbach, mentre i vodesi Nassim Zoukit.
NAZIONALE
10 ore
Tre bianconeri e un leventinese a Pechino
Patrick Fischer ha annunciato la selezione in vista del torneo olimpico
VIDEO
NHL
12 ore
Che campione Timo Meier: l'elvetico entra nella storia
Il rossocrociato ha realizzato una prestigiosa manita nel 6-2 degli Sharks rifilato ai Kings. Guarda il video...
SUPER LEAGUE
13 ore
Il GC pesca (ancora) in Asia
Le cavallette si sono assicurate i servigi del giapponese Ayumu Seko.
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
15 ore
«Lugano? Bisogna portare a casa i tre punti»
I bianconeri puntano al primo successo del 2022: «La squadra è stata ferma venti giorni e ha fatto fatica a recuperare».
IL SORPASSO... A QUATTRO RUOTE
30.06.2021 - 11:000
Aggiornamento : 01.07.2021 - 02:37

«Ferrari? Credo che ai tifosi non piaccia essere presi in giro»

Oggi sognare è vietato. Ma lavorare per il futuro è obbligatorio

La Ferrari deve fare un po’ come chi riempie la dispensa in previsione della tormenta in arrivo.

di Redazione

SPIELBERG - Dal nostro corrispondente, Umberto Zapelloni

Si può essere contenti anche se si finisce una gara a un giro dal vincitore. È quello che ci raccontano da Maranello dopo il sesto posto di Sainz e il settimo di Leclerc al Gran premio di Stiria. Doppiati e contenti o felici e doppiati. Scegliete voi. La Ferrari ha tifosi in tutto il mondo perché oltre a essere l’unica Scuderia sempre presente nel Mondiale di Formula 1, è anche quella che ha vinto di più: 16 campionati costruttori e 15 campionati piloti distribuiti da nove uomini. Adesso c’è qualcuno che definisce “grande” una gara come quella corsa domenica in Austria. Non stiamo esagerando. Davvero c’è qualcuno che lo ha detto in diretta tv in Italia. L’unica giustificazione a suo carico è che indossava una camicia Ferrari e di lavoro fa il collaudatore delle Rosse più belle del mondo. Credo che ai tifosi però non piaccia essere presi in giro. La rimonta di Leclerc, da ultimo a settimo, è da applausi: ma è nata perché Charles ha sbagliato al primo giro e ha rovinato la sua ala contro la gomma di Gasly. Il passo di Gasly è stato molto buono, ma partiva così da lontano che non è riuscito a passare Norris. La Ferrari non può essere contenta di un risultato così, anche se ha chiuso il weekend con 4 punti in più della McLaren, avversaria diretta per il terzo posto tra i costruttori. Ma la reazione che c’è stata dopo il disastro francese è incoraggiante. È un po’ come quel naufrago che dopo aver nuotato per ore vede finalmente la riva. Non è ancora in salvo, ma almeno sa di essere sulla rotta giusta. La Ferrari non è per nulla al sicuro, ma ha capito di aver trovato la metodologia di lavoro corretta per entrare nel futuro, rappresentato dalla rivoluzione regolamentare del 2022.

Oggi la Ferrari è questa. È cresciuta rispetto allo scorso anno, ma non abbastanza da poter combattere con Red Bull e Mercedes. Con i paletti imposti del regolamento si sapeva che non sarebbe stato possibile. L’obbiettivo stagionale deve essere il terzo posto tra i costruttori (anche se Binotto non lo ritiene poi così importante) e soprattutto un pieno di fiducia verso la prossima stagione. Fiducia che si conquista migliorando le prestazioni, imparando dagli errori, facendo scelte tecniche che danno risultati positivi, costruendo una relazione di collaborazione tra i piloti. Fare un po’ come chi riempie la dispensa in previsione della tormenta in arrivo. Oggi sognare è vietato. Ma lavorare per il futuro è obbligatorio.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (CHRISTIAN BRUNA)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 6 mesi fa su tio
Mai letto un’articolo più banale di questo, una contraddizione unica. Prima dice che non si può essere contenti dei risultati attuali, poi dice che questi miglioramenti sono il preludio di una nuova rinascita perché si è trovato il giusto metodo di lavoro. Io dico al giornalista in questione di andare a studiarsi la storia della formula uno fatta di alti e bassi, che Ferrari tornerà a vincere mondiali è un fatto certo, che Mercedes quest’anno non può niente contro la supremazia del trio Red Bull-Honda-Verstappen è un’altro fatto certo. Poi una cosa sui tifosi che secondo il giornalista a suo dire si sentono presi in giro, lasci perdere perché ai tifosi non bisogna mettere in bocca opinioni personali di un’incompetente, Ferrari sta facendo bene ed i tifosi della scuderia più amata del mondo lo sanno bene, tuttalpiù questo giornalista può occuparsi delle previsioni del tempo, tanto anche se le sbaglia la gente è abituata, saluti.
Aka05 6 mesi fa su tio
@F/A-19 Severo ma giusto.
seo56 6 mesi fa su tio
@F/A-19 Capito tutto… neghi anche l’evidenza. Complimenti al post di Aka05
Swissabroad 6 mesi fa su tio
@F/A-19 Una F1 senza Ferrari è come un museo senza opere.
Aka05 6 mesi fa su tio
@seo56 Egregio, pensavo che tuoi post sulla F1 ( che ormai conosciamo) fossero il top, invece devo ricredermi. I tuoi commenti di questi giorni sulla nostra nazionale di calcio, hanno raggiunto livelli eccelsi! I complimenti a te sono d’obbligo 👏🏻. Ad maiora !
F/A-19 6 mesi fa su tio
@seo56 .......Il quale mi da ragione, ma te ogni tanto fumi?
seo56 6 mesi fa su tio
Uno dei pochi articoli sensati che ho letto in questi ultimi anni sulla Ferrari. Piedi per terra, testa bassa e sarà quel che sarà!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 02:05:34 | 91.208.130.89