Lucerna
Losanna
16:00
 
Servette
Basilea
16:00
 
Vaduz
S.Gallo
16:00
 
Chiasso
Grasshopper
16:00
 
SPEZIA
1
Sassuolo
4
fine
(1-1)
Verona
0
Udinese
0
1. tempo
(0-0)
keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
+3
FORMULA 1
07.09.2020 - 19:000
Aggiornamento : 08.09.2020 - 09:51

Crisi Ferrari, Vettel: «Cerchiamo di vivere un degno finale»

Freni in fiamme e morale sotto i tacchi: l’ultima Monza in rosso è stata amarissima per il tedesco.

«A volte devi fare i conti con quello che hai a disposizione».

MONZA - Il weekend di Monza - quello del primo successo in F1 di Pierre Gasly con la sua Alpha Tauri - si è chiuso nel peggiore dei modi per la Ferrari. In costante affanno e sempre più in crisi, la rossa è colata a picco nelle qualifiche di sabato, vivendo poi una gara horror in cui i sogni di rimonta sono presto naufragati.

Se la domenica di Leclerc si è chiusa con lo spaventoso incidente che ha innescato la "decisiva" bandiera rossa, quella di Vettel - già costretto a vivere un campionato da separato in casa - è stata ancora più triste e sconfortante.

Partito senza cullare grandi ambizioni, il tedesco ha dovuto alzare bandiera bianca dopo la miseria di sei giri, con i freni della sua monoposto che hanno preso fuoco e smesso di funzionare a dovere. 

Costretto al ritiro, Seb non ha usato giri di parole per descrivere la sua gara… «Non so cosa sia successo, ma è stato un incubo - ha commentato il pilota tedesco, quattro volte campione del mondo - Un disastro anche peggiore di quanto mi aspettassi. Per me e per tutto il team. È triste che la mia ultima Monza in Ferrari sia stata così; alla fine è meglio che non ci siano i tifosi. Io vorrei poter stare davanti a tutti in griglia, ma a volte bisogna fare i conti con quello che si ha a disposizione. Adesso dobbiamo cercare di dare il massimo per vivere un degno finale di stagione. C'è tanto lavoro da fare e dobbiamo concentrarci su questo. La prossima gara al Mugello? Sarebbe già buono non avere problemi».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Jenifer Lorenzini / Pool)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ciapp 2 sett fa su tio
mai visto un livello simile . anche se c'erano i tifosi non cambiava niente !!! anzi i tifosi ferraristi avrebbero abbandonato l'autodromo prima della fine .
Heinz 2 sett fa su tio
@ciapp Forse non spendevano nemmeno centinaia di euro di biglietto per vedere uno spettacolo inesistente.
F/A-18 2 sett fa su tio
Da quello che osservo è che alla rossa mancano quei famosi 50/60 CV vs Mercedes e circa 30 vs renault/Honda, cavalli che è stata costretta a cancellare per la storia del flussometro. Da notare che prima di questa storia il ferrari era di gran lunga il motore più potente e furbi o non furbi avevano pensato di avere l’auto per dominare. Ora col motore depotenziato sono costretti ad avere ali con deportanza minima, guardate ad esempio gli alettoni posteriori di ferrari a Monza, quasi piatti, e poi controllate quelli della concorrenza. È chiaro che poi si vola fuori in curva, la macchina non sta incollata alla pista perché gli alettoni non la schiacciano giù, da qui tutte le uscite di pista sia in prova che Leclerc in gara. Da un lato dico che se al posto di trovare facili scappatoie per dare potenza si fossero impegnati a tirare fuori cavalli col cervello a quest’ora non eravamo qui a constatare questo scempio, per di più se calcoliamo l’enorme budget che ha a disposizione. E lo dico da ferrarista, non solo da tifoso di motorsport.
seo56 2 sett fa su tio
@F/A-18 Questo post ti fa onore .
Heinz 2 sett fa su tio
@F/A-18 Perfetto direi ed aggiungo: di fronte ad un tonfo epocale del genere, o Binotto fa un passo indietro e lascia o lo si manda. Errori concatenati simili non sono ammissibili a quel livello
cle72 2 sett fa su tio
@F/A-18 Anch'io da ferrarista concordo. L'unica cosa da fare era portare avanti la stagione con la macchina più competitiva che si è trovata quest'anno e accontentarsi ammettendo gli errori. Senza cercare come dici tu pseudo modifiche aumentando i rischi per i piloti. Annata completamente toppata! L anno prossimo piazza pulita e si ricomincia. Forza Ferrari
F/A-18 2 sett fa su tio
@cle72 A me non sta bene una cosa che mi frulla costantemente nel cervello ed è questa: se i progettisti della rossa pensavano di aver messo in campo la migliore macchina solo col gioco del flussometro permettendosi di non sviluppare adeguatamente, costantemente e ossessivamente tutto il resto penso che hanno fatto molto male i calcoli perché poi il tempo perso non lo recuperi più. Tolto il flussometro si sono trovati ai piedi della scala non avendo altri argomenti. Se fosse veramente così io penso che qualche testa deve cadere ed anche subito perché la qual cosa sarebbe imperdonabile.
seo56 2 sett fa su tio
@Heinz Concordo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 15:32:07 | 91.208.130.89