keystone-sda.ch / STF (WILL OLIVER)
+10
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
8 ore
La Fiorentina rialza il capo
Reduce dalla batosta incassata contro il Napoli, la Viola di Prandelli si è riscattata col Crotone (2-1)
SUPER LEAGUE
9 ore
Poker Zurigo, Lugano scavalcato
La squadra di Rizzo vince 4-1 a Basilea e si porta a quota 22 punti. Importante successo del Sion (1-0 sul Losanna)
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Gioia Davos, Jung affonda il Losanna
La squadra di Wohlwend vince 3-2 all'Eisstadion: zampata decisiva al 59'.
SERIE A
11 ore
Il Milan crolla... ma è campione d'inverno
La squadra di Pioli è stata sconfitta 3-0 dall'Atalanta. Il pari dell'Inter (0-0 a Udine) lascia il Diavolo in vetta
BASKET
11 ore
Massagno sorride, i Tigers no
La Spinelli è tornata al successo piegando il Nyon. Lugano battuto dal Boncourt
SWISS LEAGUE
11 ore
Al tappeto i generosi Rockets
I razzi di Landry sono stati sconfitti 2-1 sul ghiaccio del Langenthal
CHALLENGE LEAGUE
12 ore
Tre sberle, Chiasso ko
Gli uomini di Raineri, di scena al Riva IV, sono stati sconfitti 3-0 dal Winterthur
HCAP
13 ore
L'Ambrì abbraccia Brendan Perlini!
L'attaccante 24enne, con alle spalle 239 partite in NHL (46 gol), si è legato ai biancoblù sino a fine stagione.
SERIE A
14 ore
Pazza Roma, Pellegrini salva Fonseca all'ultimo respiro
Sfida da brividi all'Olimpico, dove i giallorossi - avanti 3-1 e poi raggiunti - si sono infine imposti 4-3 sullo Spezia
CICLISMO
15 ore
Dumoulin spiazza tutti e si ferma: «Tolto un peso di 100 kg»
Il 30enne olandese della Jumbo-Visma lascia le corse a tempo indeterminato
TENNIS
16 ore
«Gioco per soldi, fossi come Federer sarei rimasto a casa»
Trattamenti diversi agli Australian Open…
NATIONAL LEAGUE
19 ore
Colpo Zurigo, preso Ryan Lasch
L'attaccante statunitense, campione Svizzero con il Berna nel 2017, arriva dai Lahti Pelicans
SCI ALPINO
20 ore
Grande riscatto, Lara seconda a Crans-Montana
Meglio della ticinese ha fatto solo Sofia Goggia, capace di piazzare uno splendido bis. Terza Elena Curtoni
SCI ALPINO
22 ore
Rinviata la seconda Discesa di Kitzbühel
Gli organizzatori, a causa delle condizioni meteo, hanno dovuto modificare il programma.
HCL
23 ore
«Vediamo domenica chi gioca e chi no»
Serge Pelletier è fiducioso che il Lugano possa rialzarsi.
FORMULA 1
05.08.2020 - 16:090
Aggiornamento : 06.08.2020 - 12:57

Il tedesco guida da separato in casa: è gelo con il team principal

Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.

Wolff: «Per l’Aston Martin la Germania è un mercato importante».

SILVERSTONE - Poco competitivo e ancor meno sostenuto. Sebastian Vettel non è di malumore per il divorzio dalla Ferrari; è di malumore perché, pur digerito l’addio (meno i modi), la squadra ha smesso di puntare su di lui. Che a Maranello stiano spingendo forte su Charles Leclerc è comprensibile, meno giustificabile è che il tedesco sia stato quasi messo in disparte. Il comportamento dei dirigenti della Rossa è palese, e ha fatto perdere la pazienza al quattro volte campione del mondo, che ormai non fa più nulla per mascherare il suo fastidio.

Prova della tensione tra Seb e i vertici della scuderia la si è avuta al termine dell’ultimo GP, quando Vettel ha ignorato Binotto, intervenuto via radio nel tentativo di “consolarlo”. 

«Ciao Seb, sono Mattia - ha comunicato il team principal - Quella di oggi è stata una gara dura. Sappiamo che è stato un weekend difficile ma settimana prossima ci saremo ancora e faremo meglio». Il pilota non ha risposto a lungo, fino a quando il suo ingegnere di pista ha fatto una “prova”: «Radio check please». A quel punto - e solo allora - è arrivata la replica: «Radio check ok. È stata una gara difficile, non avevo feeling con la macchina. È stato come in qualifica e ho dovuto lottare un giro dopo l’altro.Tra le cose provate nessuna ha fatto la differenza. Complimenti comunque a Charles, buono anche il pit stop».

Il grande gelo durerà fino al termine della stagione, fino alla nuova avventura del 33enne, ormai prossimo alla firma con la Aston Martin. Una benedizione sull’accordo lo ha dato pure Toto Wolff, che ha trovato anche un risvolto economico e politico al nuovo matrimonio: «So che le trattative sono in corso - ha dichiarato il numero uno della Mercedes - la Germania è il secondo mercato più importante per Aston Martin. L’accordo di Vettel sarà ottimo».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Frank Augstein)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ofiuco 5 mesi fa su tio
Nel 2018 il titolo l'ha letteralmente buttato via lui con una serie di errori da principiante. Credo non ci sia più nemmeno con la testa e non vede l'ora di andarsene. Mandarlo in Sauber col suo amico Raikkonen e mettere Giovinazzi o il figlio di Schumi al suo posto.
ciapp 5 mesi fa su tio
non mi è mai piaciuto e mai lo sarà , sta sputando nel piatto di chi gli da ( mangiare )
cle72 5 mesi fa su tio
Questo è pagato milioni! In tutti i lavori sei pagato per fare sempre il meglio cmq in qualsiasi situazione se no se fuori. Deve solo vergognarsi grazie alla Ferrari ribadisco guadagna milioni. Un buffone viziato! A casa subito
albertolupo 5 mesi fa su tio
@cle72 La Ferrari ha sempre avuto la pessima abitudine di puntare su un solo pilota. Adesso è chiaro chi sia (l’anno scorso hanno cincischiato) e stanno sprecando il salario di Vettel, che per antipatico che sia, di certo non fa apposta ad arrivare decimo.
seo56 5 mesi fa su tio
Scuderia allo sbando!!!!
Heinz 5 mesi fa su tio
@seo56 Pilota troppo sopra le righe, urge letterina di benservito, un buon pilota giovane giene gratis alla Ferrari (tanto quest'anno è perso)
Norvegianviking 5 mesi fa su tio
@seo56 Ma perchè ti accanisci sempre contro la Ferrari? Quando tornerà a vincere, come sempre successo, tornerai nel letargo ?
seo56 5 mesi fa su tio
@Norvegianviking Ahahah... aspetta e spera! Intanto rosica che io festeggio
Norvegianviking 5 mesi fa su tio
@seo56 Beh hai rosicato per anni vecchio mio allora.
seo56 5 mesi fa su tio
@Norvegianviking Non credo. Ho iniziato a seguire la F1 nel 2008 e da allora non ha mai vinto un titolo... ehi... sono trascorsi ben 12 anni ..ahahah.. quindi é qualcuno d’altro che rosica, non di certo io...
Heinz 5 mesi fa su tio
@seo56 Secondo me hai preso una ferrari di seconda mano rognosa e da li ti é salita la carogna contro quella marca ! ahaha
Norvegianviking 5 mesi fa su tio
@seo56 Mah per il momento gli albi d'oro sono tutti rossi quindi c'è poco da rosicare
seo56 5 mesi fa su tio
@Norvegianviking Se lo dici tu sarà così! La buona educazione vuole che non si discuta con chi pretende di avere sempre ragione, che non accetta le idee altrui e che su 10 parole un paio sono offese. Buona giornata e alla prossima sconfitta. Fora Hamilton e forza Mercedes. Vinca il migliore.
Norvegianviking 5 mesi fa su tio
@seo56 Buona educazione? Io scrivo e dico le cose come le dici tu. Sei un pochino alterato mi sa...
seo56 5 mesi fa su tio
@Norvegianviking Bla.. bla... bla...
Zarco 5 mesi fa su tio
Boh
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-24 07:39:57 | 91.208.130.85