HCAPPiegato il Rapperswil, l'Ambrì riparte

03.12.22 - 22:24
Comincia bene il dicembre biancoblù: Rapperswil regolato 4-2
Ti-press (Samuel Golay)
Piegato il Rapperswil, l'Ambrì riparte
Comincia bene il dicembre biancoblù: Rapperswil regolato 4-2
In gol Trisconi, Grassi, Pestoni e Chlapik.
Hockey - LNA03.12.2022

LIVE

Ambrì
4 - 2
Lakers
HOCKEY: Risultati e classifiche

AMBRÌ - Se sia merito delle riunioni di spogliatoio, dei cambi di formazione o di qualche altro fattore segreto, non è dato saperlo. I fatti della serata dicono però che l’Ambrì ha chiuso la parentesi delle sconfitte consecutive – tre – battendo 4-2 il Rapperswil. Finiti sotto nel primo periodo, i leventinesi hanno ribaltato la compagine sangallese nella frazione centrale, prima di chiudere definitivamente i giochi poco prima della sirena finale.

Alla ricerca di nuova linfa nell’organismo offensivo, Luca Cereda ha (nuovamente) apportato modifiche al suo attacco. Impiegati al centro Trisconi e Kneubuehler – quest’ultimo spalleggiato da Pestoni e Bürgler – mentre la linea di Spacek e Chlapik è stata completata da Hofer. Wüthrich nell’inedito ruolo di tredicesimo attaccante. Sempre in sovrannumero invece Shore, così come, fra i difensori, Isacco Dotti.

Ad aprire le danze sono stati gli ospiti, capaci di trovare lo 0-1 durante il secondo powerplay di serata con Noreau (8’34”). Blanda la reazione dell’Ambrì, che dopo aver alzato il baricentro per un paio di minuti, ha lasciato l’onere del gioco agli avversari. I leventinesi parevano comunque poter finire la prima frazione in maniera positiva, avendo siglato il punto del pari a ridosso della sirena. Trisconi ha deviato una conclusione di Fohrler, ingannando Meyer per il momentaneo 1-1 (18’50”). Il gol del numero 18 è stato però vanificato nemmeno 40” più tardi, quando Djuse si è infilato nel corridoio lasciato libero dalla retroguardia biancoblù e ha riportato avanti il Rappi (19’29”). Il periodo si è poi chiuso con la bagarre tra Zwerger e Vouardoux, costata a entrambi una penalità di partita.

Pur non approcciando al periodo centrale molto meglio rispetto a quanto fatto a inizio partita, l’Ambrì ha nuovamente ristabilito la parità intorno a metà tempo. Al culmine di un’azione insistita, è stato Grassi a infilare il disco fra i gambali di Meyer (30’25”). Oltre a invertire i rapporti di forza fra le due compagini, il punto biancoblù ha ulteriormente aumentato il nervosismo in pista, scaturendo ben cinque penalità complessive nel giro di due minuti. Ne è risultata una fase di 4v4 da cui gli uomini di Luca Cereda hanno tratto il massimo profitto. In uscita dal terzo, Virtanen ha pescato alla perfezione Pestoni, lanciato verso la porta sangallese con la strada spianata davanti a sé. E il figlio della Valle non ha mancato l’appuntamento con il gol, regalando ai leventinesi la testa per la prima volta (34’48”).

Negli ultimi venti minuti non è mancato qualche brivido sulle spalle dei tifosi presenti alla Gottardo Arena, e delle casacche biancoblù sul ghiaccio. Ben amministrato il vantaggio per un lungo frangente nel periodo, a un certo punto i padroni di casa si sono infatti trovati sotto di due uomini per 56”. Soffrendo un po’ e aggrappandosi a un grande Juvonen – impeccabile anche questa sera – è stato evitato qualsiasi danno. Il Rappi ha quindi provato la mossa della disperazione, giostrando senza portiere già a partire dal 56’. A seguito di qualche tentativo mancato, Chlapik ha tuttavia firmato a porta sguarnita il sigillo del 4-2, che ha di fatto consegnato i tre punti in mano a Luca Cereda e la sua banda.

Pestoni e compagni sono dunque tornati a muovere la classifica; diventano 32 i punti collezionati in 27 partite, che permettono di risalire una casella – giungendo alla dodicesima – a scapito del Losanna. Il prossimo weekend la compagine ticinese giocherà in casa della capolista Ginevra (venerdì), prima di ospitare il Langnau in Leventina (sabato).

Un successo largo, nel sabato di campionato, lo ha centrato il Davos, andato a fare la voce grossa nella tana del Kloten (1-5). I grigionesi hanno indirizzato la sfida in 3’ (reti di Fora e Stransky) e poi l’hanno chiusa al 17’ (punto di Corvi). Da lì in avanti hanno gestito, passando ancora con Wieser e Stransky prima del gol della bandiera di Ang. Molto più sofferti sono invece stati i successi firmati dal Langnau, che ha regolato 4-3 il Friborgo trovando il gol decisivo con Diem al 59’, e del Berna a Zurigo (3-2). Sotto per effetto della rete di Lammikko (2’), gli Orsi hanno ribaltato il punteggio con Baumgartner (15’) e Golobeuf (18’). Sono stati ripresi da Andrighetto a 43” dall’ultima sirena ma con Untersander, dopo 1’23” di overtime, hanno chiuso i conti.

AMBRÌ - RAPPERSWIL 4-2 (1-2; 2-0; 1-0)
Reti: 8’34” Noreau (Schroeder) 0-1; 18’50” Trisconi (Fohrler) 1-1; 19’29” Djuse (Aebischer, Eggenberger) 1-2; 30’25” Grassi (Heed) 2-2; 34’48” Pestoni (Virtanen) 3-2; 59’07” Chlapik (Spacek) 4-2.
AMBRÌ: Juvonen; Z. Dotti, Heed; Burren, Virtanen; Fischer, Fohrler; Zündel; McMillan, Kostner, Grassi; Pestoni, Kneubuehler, Bürgler; Chlapik, Spacek, Hofer; Marchand, Trisconi, Zwerger; Wüthrich.
Penalità: 8x2’; + 1x5’ + 1x20’ Ambrì; 4x2’; + 1x5’ + 1x20’ Rapperswil.
Note: Gottardo Arena, 6’567 spettatori. Arbitri: Wiegand, Ströbel; Steenstra, Burgy.

CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Ginevra41852315714810147WWWWW
2Bienne427822101213510926LLLLW
3Lakers407319151114210240WWWWW
4Zurigo4272219151219625LWWWL
5Davos40681527811610214WLLWW
6Friborgo41641812151181099LLLLW
7Berna4260121915124131-7LLWLL
8Zugo40591414151231221WWLWL
9Kloten4259161218109139-30WLLLL
10Lugano415517322115126-11WWWWL
11Ambrì4154111618121127-6WLWLW
12Langnau415214820105130-25LLWWL
13Losanna4048111419108126-18LLWWW
14Ajoie433681226100165-65WLLLL
Ultimo aggiornamento: 31.01.2023 14:10
COMMENTI
 
Evry 1 mese fa su tio
In fatti si è raccesa la luce ma quella di coda. I Piottini dimostrano quando sono sotto di combattere.... come Zwerger che ha inizializzato il pestaggio, bel comportamento sportivo ed è stato applaudito dal Coach senza polvere !!! cmq auguri
cle72 1 mese fa su tio
Ma tu pensa, spero di leggere lo stesso commento a riguardo del fanalino di coda sul tuo caro Lugano. A pari punti, è stato anche ultimo, memoria corta? Torna a mangiare feta.
Samer 02 1 mese fa su tio
..tu che polvere tiri...??
genchi67 1 mese fa su tio
Mi piacerebbe sapere quando si accenderà la luce della tua intelligenza,pezzente.
Evry 1 mese fa su tio
con ciò dimpostri di essere un cavernicolo intelligentone ....... Lumino di coda da decenni!
genchi67 1 mese fa su tio
😂😂😂
gigios 1 mese fa su tio
Tas72
Evry 1 mese fa su tio
Non manchi di dimostrare il tuo ODDIO serpeggiante, semplicemente la storia non mente, adesso con tutto quello che avete investito siete ancora il Lumino di coda! cmq Auguri
cle72 1 mese fa su tio
Parlo fino a quando natura me lo permette. Di certo non perché un perfetto sconosciuto lo scrive.
Evry 1 mese fa su tio
il ..72 dimostra in tutti i sensi di essere un Tricolore frustrato !
cle72 1 mese fa su tio
Forza Ambri! Siamo sempre qua, 💪💪💪
NOTIZIE PIÙ LETTE