Cerca e trova immobili

HCLCambia il coach ma il Lugano perde ancora

08.10.22 - 22:19
Nel giorno dell’esonero di Chris McSorley e del debutto di Luca Gianinazzi, il Lugano ha perso 2-3 contro il Davos.
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Cambia il coach ma il Lugano perde ancora
Nel giorno dell’esonero di Chris McSorley e del debutto di Luca Gianinazzi, il Lugano ha perso 2-3 contro il Davos.
Sopra di due gol alla seconda sirena, i bianconeri si sono fatti rimontare nell’ultima frazione.
Hockey - LNA08.10.2022

LIVE

Lugano
2 - 3
Davos
HOCKEY: Risultati e classifiche

LUGANO - Chiamato in pista immediatamente dopo il terremoto che lo ha scosso nel pomeriggio, il Lugano ha subìto la rimonta del Davos ed è uscito sconfitto nel match d’esordio di Luca Gianinazzi in panchina.

Seppur in carica da meno di mezza giornata, l’ex head-coach dell’U20 Elit ci ha tenuto a mettere subito la sua mano nello schieramento bianconero. Spostato dunque Granlund all’ala, in prima linea insieme ad Arcobello e Fazzini, mentre Morini è rientrato in seconda linea accanto a Thürkauf e Connolly.

Sin da subito l’approccio alla gara di Arcobello e soci è parso incoraggiante, permettendo loro di portarsi presto in vantaggio. Il primo gol della nuova gestione bianconera porta la firma di Santeri Alatalo, che ha fulminato Aeschlimann con un tiro dalla blu in situazione di powerplay (8’42”). Durante la prima frazione, un’inusuale disinvoltura ha caratterizzato la fase offensiva della compagine sottocenerina, che ha sfiorato il raddoppio con Connolly e Guerra. Anche Koskinen – come d’abitudine – ha fatto il suo, autore di un triplo intervento a sigillare la porta bianconera.

Il copione recitato nella frazione iniziale si è ripetuto in maniera simile nel secondo periodo. Il Lugano ha corso pochi rischi – prontamente sventati da Koskinen – e soprattutto ha allungato le distanze. A siglare il raddoppio è stato Marco Zanetti, al primo centro assoluto in National League (21’16”). Solo il palo ha poi impedito ad Arcobello di rimpinguare ulteriormente il bottino bianconero nei venti minuti centrali.

Uno dei pochi errori commessi, fino a quel momento, dalla retroguardia sottocenerina ha però ribaltato l’inerzia della contesa. Dimenticato dalla retroguardia, Knak ha infatti punito i bianconeri in apertura dell’ultimo periodo, rimettendo in partita il Davos (43’41”), che dopo aver accorciato le distanze si è galvanizzato e ha chiuso il Lugano nel suo terzo di pista. Una decina di minuti di pressione è bastata ai grigionesi per infilare uno uno-due letale, firmato da Stransky (54’39”) e Rasmussen (56’16”). Riva e compagni, nei minuti finali, non hanno trovato una contro-reazione e così il Davos ha espugnato la Cornèr Arena con il punteggio di 2-3.

Ora i bianconeri avranno a disposizione una manciata di giorni per metabolizzare l’odierno cambiamento in panchina, prima di tornare in pista venerdì contro il Friborgo.

LUGANO - DAVOS 2-3 (1-0; 1-0; 0-3)

Reti: 8’42” Alatalo (Granlund) 1-0; 21’16” Zanetti (Riva, Herburger) 2-0; 43’41” Knak 2-1; 54’39” Stransky (Corvi, Nordström) 2-2; 56’16” Rasmussen (Bristedt, Schmutz) 2-3.

LUGANO: Koskinen; Mi. Müller, Alatalo; Riva, Kaski; Guerra, Wolf; Granlund, Arcobello, Fazzini; Morini, Thürkauf, Connolly; Bennett, Herburger, Zanetti; Gerber, Cortiana, Vedova; Näser, Stoffel.

Penalità: 5x2' Lugano; 5x2' Davos.

Note: Cornèr Arena, 5’116 spettatori. Arbitri: Stolc, Borga; Altmann, Kehrli.

CLASSIFICA
PLPuntiWLGFGAGDFORM
1Zurigo4810129815310152LWWLW
2Friborgo4897271116511550WWWLW
3Losanna4885231414811830LWWWW
4Zugo4885211315411935LLLLL
5Lugano4877232015413420LLWWW
6Berna48771815131133-2WLLLW
7Davos4774201713611323WWWLW
8Ginevra46681819125136-11LLWWL
9Bienne48671418127128-1WLWLL
10Ambrì48671621140145-5LLWWL
11Langnau49651621114153-39LWWWL
12Lakers47561524107137-30WWLWW
13Kloten4847112898163-65LLLLL
14Ajoie4736729102159-57LLWLL
Ultimo aggiornamento: 24.02.2024 13:00
COMMENTI
 

Evry 1 anno fa su tio
Fazz e Riva sempre passivi!

Evry 1 anno fa su tio
Lugano diverso ???? si per i giocatori assenti, cmq Zanetti è sulla buona strada auguri

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Vi arrabbiate se dico che penso che con McSorley l'avreste vinta?

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
Piccola spegazione prima dei vostri commenti al vitriolo. Era una partita da gestione alla McSorley. Gioco cinico quando il Davos non era il palla (sinceramente nei primi 40 minuti ci sono stati momenti dove erano persi anche senza pressione del Lugano). Rompere le p...e agli arbitri per saborate il ritmo del Davos nel terzo tempo. Tutto quello che c'è di più antipatico nello stile Mc Sorley, ma che è servito spesso per gestire delle partite.

Gus 1 anno fa su tio
Bene; almeno per l'allenatore il Lugano copia l'Ambri.

Raffa16 1 anno fa su tio
Il cambio allenatore ci può anche stare. Ma poi andare a prendere un allenatore senza esperienza per un massimo campionato... Ma l'avete visto, immobile tutta la partita li in panchina, senza dire una parola, senza spronare. Sveglia devi essere un leone li, motivare, spronare, e dire le parole giuste al momento giusto. Non ha nemmeno preso un Time Out durante il momento cruciale. Spero che si sveglia.

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a Raffa16
Guarda che ha saputo solo da poche ore che si sarebbe trovato in panchina e quindi lasciamo il tempo al giovane di fare il suo lavoro e non già iniziare a criticarlo, e tra l’altro il time out lo ha chiamato… è servito peró a poco per la penalità presa subito dopo a poco più di 2 min dalla fine

genchi67 1 anno fa su tio
Risposta a Raffa16
Prova a proporti tu ,sembra che sei sei la persona ideale per vincere

Ascpis 1 anno fa su tio
Risposta a genchi67
per una volta sono daccordo

Ascpis 1 anno fa su tio
il goal annullato senza la prova video che avrebbe sancito il 3 a 0, la carica alla testa su Wolf senza penalità , e i linesman sempre in mezzo alle palle a disturbare il gioco… partita rubata!!! Però torno a dire che nn c’era bisogno di sca.zzare i tifosi a sta maniera prima di giocare una partita come si deve anche se persa… Auguri Giana

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a Ascpis
Nel post, hai detto tutto, bravo
NOTIZIE PIÙ LETTE