Ti-press (Samuel Golay)
+14
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CHAMPIONS LEAGUE
7 ore
Nessun ribaltone: City e Real volano in semi
I Citizens di Guardiola piegano il Dortmund anche nel secondo round (1-2). Liverpool fermato (0-0) ed eliminato.
CICLISMO
10 ore
Ticino amaro: Nibali rotto e da operare
Il campione siciliano ha avuto un incidente, nel quale ha riportato la frattura del radio destro.
COPPA SVIZZERA
11 ore
Paura e qualificazione per il Servette
Ginevrini avanti 3-2 dopo il supplementare. Qualificato pure il San Gallo, che ha regolato il Grasshopper.
MOTOMONDIALE
11 ore
Jorge Martin è il pilota del momento: «Mi sarebbe piaciuto gareggiare con il miglior Valentino»
Lo spagnolo è reduce dal podio a Losail: «Il mio idolo da piccolo era Rossi».
NAZIONALE
14 ore
Svizzera: due amichevoli contro la Francia
Programmate due gare contro i transalpini venerdì 7 e sabato 8 maggio. Entrambe si disputeranno a Bienne.
TENNIS
14 ore
Djokovic e Nadal: tutto semplice
Esordio a Monte Carlo senza fronzoli per i due big, i quali hanno liquidato rispettivamente Sinner e Delbonis
HCL
15 ore
«Se facciamo le cose giuste...»
Serge Pelletier in vista di gara-2: «Ben venga che diversi nostri giocatori siano già in modalità-playoff».
CICLISMO
16 ore
Vincenzo Nibali in ospedale a Lugano
L'italiano è caduto in allenamento e lamenta un problema al polso destro.
AUTOMOBILISMO
16 ore
Parte la stagione 2021 di Alex Fontana nel GT World Challenge Europe
Il ticinese: «Sono impaziente».
UNIHOCKEY
17 ore
La nazionale femminile di unihockey direttamente al Mondiale
Saltano le qualificazioni a causa della pandemia e le elvetiche, grazie al ranking, sono ammesse d'ufficio.
HCL
01.04.2021 - 22:140
Aggiornamento : 02.04.2021 - 15:54

Missione compiuta: playoff conquistati

Un tempo, il terzo, di fuoco ha permesso ai bianconeri di rimontare e battere 7-3 il Langnau.

Per 40' i sottocenerini sono stati svagati e imprecisi.

di Redazione
Antonio Fontana

LUGANO - Nell’ultima sfida casalinga della regular season il Lugano ha sconfitto il Langnau (7-3), incontrando però più difficoltà del previsto. Inizialmente Chiesa e compagni hanno forse peccato di superbia di fronte a un avversario – fanalino di coda della classifica – che aveva poco da chiedere a questo finale di stagione, ma poi si sono rimessi in carreggiata portando a casa i tre punti.

La serata non poteva partire peggio per la truppa di Serge Pelletier, in quanto dopo appena 48 secondi si è trovata sotto nel punteggio. A portare in vantaggio i Tigrotti è stata la rete di Sturny, il quale ha approfittato del non impeccabile lavoro della retroguardia bianconera. Destabilizzati dalla rete subita a freddo, nel prosieguo del primo periodo i padroni di casa hanno sofferto l’aggressività del Langnau, che – dopo aver colpito una traversa – ha siglato il 2-0 in shorthand con Schmutz (13’53”).

Nel periodo centrale la formazione sottocenerina è scesa sul ghiaccio con maggior determinazione, ma ha comunque faticato non poco a imbastire le proprie azioni offensive, dovendo fare i conti con una particolarmente combattiva difesa bernese. Tra le serrate casacche giallorosse è riuscito a infilarsi Julian Walker, capace di accorciare le distanze e di dare così una scossa ai suoi (30’18”). I bianconeri non hanno però smesso di commettere delle leggerezze, concedendo ingenuamente un rigore agli avversari, che non è stato trasformato da Berger.

Il punto dell’1-3 bernese è arrivato qualche minuto più tardi, all’alba dell’ultimo terzo, quando una conclusione di Huguenin ha fulminato Schlegel (40’36”). Contrariamente a quanto accaduto nel primo periodo, questa volta il gol ospite ha risvegliato Sannitz e soci, i quali hanno radicalmente invertito la rotta dopo essere tornati sotto di due lunghezze. La compagine sottocenerina infatti ha iniziato a segnare a raffica: nel giro di due minuti ha portato il parziale in parità, grazie alle reti di Herburger (41’01”) e Fazzini (43’32”), per poi portarsi in vantaggio con Loeffel (48’20”). I padroni di casa non si sono solamente accontentati del 4-3, ma hanno dilagato nel finale con il sigillo di Vedova (50’10”) e i due di Fazzini (54’42”; 56’41”), chiudendo quindi sul risultato finale di 7-3.

La banda di Pelletier concluderà la regular season con due trasferte: sabato (ore 19.45) sarà impegnata a Rapperswil, mentre lunedì (ore 15.45) affronterà il Ginevra a Les Vernets.

LUGANO-LANGNAU 7-3 (0-2; 1-0; 6-1)
Reti: 00’48” Sturny (Schmutz) 0-1; 13’53” Schmutz (Sturny) 0-2; 30’18” Walker (Nodari) 1-2; 40’36” Huguenin 1-3; 41’01” Herburger (Josephs) 2-3; 43’32” Fazzini (Loeffel, Herburger) 3-3; 48’20” Loeffel (Morini) 4-3; 50’10” Vedova 5-3; 54’42” Fazzini (Morini) 6-3; 56’41” Fazzini (Arcobello, Heed) 7-3.
LUGANO: Schlegel; Wellinger, Heed; Chiesa, Loeffel; Wolf, Nodari; Riva, Vedova; Boedker, Arcobello, Bürgler; Suri, Morini, Fazzini; Josephs, Herburger, Lammer; Zangger, Sannitz, Walker.
Penalità: Lugano 4x2’; Langnau 6x2’.
Note: Cornèr Arena, zero spettatori. Arbitri: Wiegand, Dipietro, Schlegel, Wolf.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 sett fa su tio
grande pesce d'aprile...... cmq vittoria, dopo lunga attesa meritata auguri e avanti cosi
Nano10 1 sett fa su tio
Cmq stasera considerato la prestazione vittoria grazie alla pochezza della squadra avversaria 🤔
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 06:49:46 | 91.208.130.86