Fiorentina
2
Atalanta
3
fine
(0-2)
Ti-press (Alessandro Crinari)
SWISS LEAGUE
06.03.2021 - 17:500
Aggiornamento : 07.03.2021 - 19:08

«Questa qualificazione ha detto che non siamo soltanto un club formatore»

Il presidente dei Ticino Rockets Davide Mottis: «Il futuro? Questo risultato ci dà un po' di fiducia in più».

«Ci hanno sempre rimproverato di non essere un club ambizioso e di non avere nessun obiettivo se non quello della formazione. Ma non è così...».

BIASCA - Club poco ambizioso e incapace di tenere testa alle squadre avversarie? Nulla di tutto ciò. Il risultato dei Ticino Rockets maturato ieri, la qualificazione ai pre-playoff, ha detto il contrario. Eppure il futuro della formazione ticinese, a partire dal campionato 2022/23, resta incerto poiché oltre Gottardo nutrono (inspiegabilmente) dubbi sulla reale forza della società rivierasca. In particolare sono sembrate molto strane le richieste che nelle ultime settimane Jean Brogle - l'amministratore della neonata Swiss League SA - ha avanzato al club biaschese.

«Il risultato sportivo ci dà un po' di fiducia in più - è intervenuto il presidente dei Razzi Davide Mottis - Ci hanno sempre rimproverato di non essere un club ambizioso e di non avere nessun obiettivo se non quello della formazione dei ragazzi. Questa qualificazione ai pre-playoff ha però detto il contrario».

Sì alla formazione dei giovani, ma senza dimenticare le ambizioni... «La formazione e lo sviluppo rimangono la nostra missione principale, questo è chiaro. Quanto ottenuto dai ragazzi è però frutto di una reale ambizione sportiva che ha il club. I ragazzi sono stati grandiosi, non dimentichiamoci che siamo scesi in pista senza stranieri. Il nostro è un gruppo giovane che ha affrontato le ultime due partite importantissime con la maturità giusta. Vorrei anche sottolineare il grande lavoro svolto da Landry e McNamara». 

Nelle scorse settimane eravate stati chiamati a presentare il vostro business plan per essere eventualmente ammessi alla Swiss League del futuro... «Saremo pronti a fare una presentazione nel momento in cui sapremo quelle che sono le loro richieste. Quello che siamo oggi lo sanno tutti. Abbiamo inviato loro una lettera nella quale abbiamo specificato che siamo pronti ad adattarci alle loro condizioni, purché ce le diano. Nell'Assemblea degli azionisti convocata per il 15 marzo ne sapremo di più, sui passi che tutti i membri sono disposti a fare. Inoltre, entro quella data, speriamo che la Lega ci dia qualche informazione in più, così sapremo come muoverci».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Boss 1 mese fa su tio
bravi complimenti apprezzo il vostro impegno e appena sarà possibile sarà mia premura venire ad assistere ad una partita
Booble63 1 mese fa su tio
Speriamo che lo sport prevalga sul business e sui giochi di potere. I ragazzi e lo staff se lo meritano.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-12 00:11:17 | 91.208.130.89