TiPress
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
COPPA SVIZZERA
20 min
Paura e qualificazione per il Servette
Ginevrini avanti 3-2 dopo il supplementare. Qualificato pure il San Gallo.
MOTOMONDIALE
1 ora
Jorge Martin è il pilota del momento: «Mi sarebbe piaciuto gareggiare con il miglior Valentino»
Lo spagnolo è reduce dal podio a Losail: «Il mio idolo da piccolo era Rossi».
NAZIONALE
3 ore
Svizzera: due amichevoli contro la Francia
Programmate due gare contro i transalpini venerdì 7 e sabato 8 maggio. Entrambe si disputeranno a Bienne.
TENNIS
3 ore
Djokovic e Nadal: tutto semplice
Esordio a Monte Carlo senza fronzoli per i due big, i quali hanno liquidato rispettivamente Sinner e Delbonis
HCL
4 ore
«Se facciamo le cose giuste...»
Serge Pelletier in vista di gara-2: «Ben venga che diversi nostri giocatori siano già in modalità-playoff».
CICLISMO
5 ore
Vincenzo Nibali in ospedale a Lugano
L'italiano è caduto in allenamento e lamenta un problema al polso destro.
AUTOMOBILISMO
6 ore
Parte la stagione 2021 di Alex Fontana nel GT World Challenge Europe
Il ticinese: «Sono impaziente».
UNIHOCKEY
6 ore
La nazionale femminile di unihockey direttamente al Mondiale
Saltano le qualificazioni a causa della pandemia e le elvetiche, grazie al ranking, sono ammesse d'ufficio.
HCAP
8 ore
«Regaliamo ancora mezza partita alla Valascia»
Luca Dattrino, autore del libro che ripercorre la storia della pista leventinese: «Quanti ricordi...».
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Diaz riceve una penalità di partita a posteriori
Il difensore dello Zugo punito per l'uso scorretto del bastone nei confronti di Alain Berger
HCAP
10.08.2020 - 17:050
Aggiornamento : 11.08.2020 - 12:08

«Contiamo di poter offrire al nostro pubblico circa 3600 posti a match»

Il direttore generale biancoblù Nicola Mona si è espresso in merito alle possibili decisioni del Consiglio Federale

Il giorno cruciale sarà quello di mercoledì: «Se dovesse cristallizzarsi la soluzione dei 1000 spettatori ci aspetterebbero giorni bui».

AMBRÌ - Lo sport è in trepida attesa. Mercoledì scopriremo quale via deciderà di seguire il Consiglio federale: quanti spettatori potranno accedere nelle nostre piste? Da questa decisione dipenderà il futuro dell'hockey elvetico, lo sport più seguito in Svizzera. Se dovesse persistere il limite dei 1000 spettatori, ecco che i club di Lega Nazionale si troverebbero con le spalle al muro.

«Siamo in attesa - le parole del direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona - Più o meno siamo a conoscenza degli scenari sui quali si stanno concentrando a Berna. Noi prediligiamo quello che ci permetterebbe di poter riempire la pista attorno al 60% della sua capacità, con tutti i posti seduti. Questa sarebbe la soluzione "meno peggio", quella che ci consentirebbe di limitare i danni. Se invece dovesse cristallizzarsi la soluzione dei 1000 spettatori ci aspetterebbero giorni bui. Sarebbe drammatico».

Nel caso passasse lo scenario-60%, la Valascia dovrebbe subire un... restyling: «Siamo pronti. Se dovessero accettare il nostro concetto di protezione, saremmo in grado di convertire i posti in piedi in posti seduti. Contiamo di poter accogliere circa 3600 spettatori a partita. Non è molto ed è decisamente sotto alla nostra media delle passate stagioni, ma sempre meglio di 1000!». 

Un'attesa spasmodica... «È una situazione straordinaria. Si sentono voci da ogni angolo. Attualmente siamo tranquilli, abbiamo fatto i compiti a casa sottoponendo alle autorità competenti il concetto di protezione elaborato dalla SIHF. Abbiamo discusso con chi di dovere, ora non ci resta altro che attendere». 

Tanti i fattori da tenere in considerazione: «C'è in ballo la salute pubblica e questo non va dimenticato. Ma con uno scenario in cui tutti i tifosi sono seduti - senza dimenticare l'obbligo della mascherina - la tracciabilità è garantita, contrariamente a un concerto o alla discoteca. Non dimentichiamoci che c'è pure l'aspetto sociale da tenere in considerazione: lo sport è divertimento, una distrazione, emozioni. Infine ricordo che tutti i movimenti giovanili dei club di National League dipendono dallo sport professionistico: se non dovessimo giocare, anche i nostri giovani ne pagherebbero purtroppo le conseguenze».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 8 mesi fa su tio
La nuova valascia sarebbe l’unica pista costruita tenendo conto del concetto Covid, questo con le dovute modifiche in corso d’opera, ma comunque nascerebbe bella e pronta ad accogliere gli spettatori in tutta sicurezza. Un’esempio per tutti.
stef1313 8 mesi fa su tio
Basterebbe leggere l'articolo con la dovuta attenzione... "saremmo in grado di convertire i posti in piedi in posti seduti. Contiamo di poter accogliere circa 3600 spettatori a partita"
VECCHIOTTO 8 mesi fa su tio
Fermate il cantiere della nuova pista! Buco prima e adesso voragine! Cattedrale nel deserto.
Blobloblo 8 mesi fa su tio
@VECCHIOTTO Non capisci proprio niente
Bibo 8 mesi fa su tio
@VECCHIOTTO Un altro che rosica...mettiti il cuore in pace!
stef1313 8 mesi fa su tio
@VECCHIOTTO Alcuni nel cervello hanno ben più di una voragine sai...
cle72 8 mesi fa su tio
@VECCHIOTTO L'eccezione che conferma la regola... Di solito maturando si cresce... Non il suo caso?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 19:56:56 | 91.208.130.87