TiPress
HCAP
14.06.2020 - 22:300
Aggiornamento : 15.06.2020 - 14:44

«Il coronavirus non sta rallentando la campagna abbonamenti»

Il direttore generale biancoblù Nicola Mona assicura che i tifosi biancoblù stanno rispondendo "presente"

AMBRì - Una delle voci più importanti nella “costruzione” del budget di una società sportiva è sicuramente quella relativa agli incassi di biglietti e abbonamenti. Senza questi, ovviamente, non si può pensare di “sopravvivere”. Il coronavirus ha naturalmente messo in guardia tutti i club di National League, i quali hanno già dovuto rinunciare alle entrate dell’appendice della scorsa stagione. Ma l’attuale situazione sta rallentando la campagna abbonamenti in vista del campionato 2020-21? I tifosi sono più “cauti” prima di sottoscrivere la classica tessera stagionale? Lo abbiamo chiesto al direttore generale del club leventinese Nicola Mona…

«Storicamente il nostro club lancia la sua campagna abbonamenti ad inizio maggio. Quest’anno, vista la situazione d’incertezza, abbiamo rinviato il tutto attorno al 20 dello stesso mese. Il responso, ad oggi, è molto positivo. Da come stanno rispondendo i nostri tifosi posso assicurare che c’è davvero tanta voglia di hockey: la situazione legata al Covid-19 non sta affatto bloccando la nostra campagna abbonamenti. Attualmente stiamo ragionando come se il 15 settembre si iniziasse normalmente con la partita di Coppa, evidentemente tenendo conto di tutte le eventualità. Dobbiamo tenerci pronti a qualsiasi scenario».

Prima di abbonarsi i vostri fans chiedono delucidazioni sull’eventualità che si giochi per alcune partite senza pubblico o con un numero di entrate ridotto? «Sì, qualche domanda arriva. Ma noi, come gli altri club di National League, di risposte non ne abbiamo. I nostri tifosi sono molto comprensivi, sanno che non è qualcosa che dipende da noi. Addirittura qualcuno a inizio maggio ci ha interpellato per sapere il momento in cui avremmo lanciato la campagna abbonamenti. Questo ci fa star tranquilli: in queste settimane abbiamo ancora una volta avuto la conferma che quella biancoblù è una famiglia incredibile».

Vi sono già delle indicazioni “dall’alto” su cosa potrebbe accadere a settembre? «Attendiamo le autorità. Al momento noi partiamo dall’idea che si possa partire normalmente. Personalmente sono convinto che a settembre si giocherà, ma sul numero di tifosi che potranno accedere alla pista questo oggi nessuno lo sa. È dunque prematuro fare delle previsioni. La priorità resta la salute pubblica, poi penseremo allo spettacolo…».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 3 mesi fa su tio
ma questo viene manifestato sa tutte le squadre, auguri alla PlayOut Arena...
Zarco 3 mesi fa su tio
Ovunque , non solo li
Cinto Gusme 3 mesi fa su fb
La Montanara non avrà mai fine https://www.youtube.com/watch?v=SfY7rlyjnoM
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 07:27:11 | 91.208.130.85