Friborgo
1
Zurigo
1
1. tempo
(1-1)
Friborgo
1
Zurigo
1
1. tempo
(1-1)
Keystone/Marco Vasini
MERCATO
18.07.2014 - 13:400
Aggiornamento : 23.11.2014 - 12:37

Destro per Soldado, Roma e Tottenham studiano lo scambio

I due attaccanti potrebbero cambiare maglia. L'affare farebbe felici tutti gli interessati

ROMA (Italia) - I circa trenta milioni di euro che sarà costretta a versare nell'affaire Iturbe - l'acquisto più costoso nella storia della società dopo quello di Batistuta - hanno praticamente prosciugato le casse della Roma, già intaccate dagli ingaggi di Ashley Cole e Keita.

Per continuare a rafforzarsi, così, il club capitolino dovrà necessariamente passare per una cessione illustre, e visto che le sirene per Benatia sembrano essersi spente dopo la riappacificazione tra il difensore e i tifosi, il candidato numero uno a lasciare Trigoria è Mattia Destro.

L'attaccante scuola Inter fu prelevato dai giallorossi nel 2012, per circa quindici milioni di euro. Ora, grazie allo straordinario finale di stagione nel quale ha mantenuto la media di quasi un gol a partita, l'attaccante ha visto il proprio valore aumentare notevolmente. Su di lui si sta facendo sempre più insistente l'interesse del Tottenham, con l'allenatore Pochettino che è pronto a una follia pur di portarlo a Londra. L'offerta preparata dagli inglesi sarebbe di venticinque milioni di euro, cifra non indifferente che darebbe linfa alle finanze giallorosse.

Garcia però si sarebbe opposto alla partenza dell'ex Genoa e Siena, a meno che nella trattativa non venga incluso come (parziale) contropartita tecnica Roberto Soldado, anche lui attaccante, passato la scorsa stagione agli Spurs per trenta milioni di euro. Lo spagnolo però non ha mantenuto le aspettative, e Pochettino se ne priverebbe volentieri pur di arrivare all’italiano. Se le due società troveranno un accordo sull'ingaggio di Soldado, che oggi percepisce quattro milioni all'anno, la trattativa potrebbe chiudersi velocemente. (itm/red)

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 20:06:02 | 91.208.130.85