Cerca e trova immobili

CONFERENCE LEAGUE«Per il Lugano è la vittoria più pazza di sempre: teniamocela nel cuore»

05.10.23 - 22:44
Mister Croci-Torti si gode l'impresa di Istanbul: «Ero sicuro che potevamo far male al Besiktas»
Ti-press (Alessandro Crinari)
«Per il Lugano è la vittoria più pazza di sempre: teniamocela nel cuore»
Mister Croci-Torti si gode l'impresa di Istanbul: «Ero sicuro che potevamo far male al Besiktas»
«Piedi per terra, ma tanto entusiasmo e consapevolezza: domenica spero di vedere un Cornaredo tutto esaurito».
Calcio - Conference League05.10.2023

LIVE

Besiktas
2 - 3
Lugano
CALCIO: Risultati e classifiche

ISTANBUL - L'impresa è servita. Il Lugano, col suo abito più elegante, si è preso tutta la scena a Istanbul sul palcoscenico della Conference League. La truppa del Crus, mai doma, ha ribaltato il Besiktas lasciando di stucco anche i media locali, curiosi - al pari dei colleghi ticinesi - di sentire il mister nel post partita e capire come ha preparato il match.

«Ci siamo approcciati alla partita con il massimo rispetto per il Besiktas, squadra con grandi individualità. Ero però sicuro che facendo una buona fase difensiva avremmo potuto fargli male, soprattutto negli ultimi 30' dove tende a "spaccarsi". Allora anche all'intervallo ho detto ai miei ragazzi di stare tranquilli, perché avremmo sicuramente potuto avere delle occasioni e le sensazioni erano buone».

Qual è stata la chiave tattica?
«L'aspetto più importante è stato giocare la palla con coraggio anche in uno stadio del genere. Abbiamo cercato di far correre il Besiktas e giocare fin dall'inizio, trovando gli uomini tra le linee. Abbiamo avuto occasioni anche nel primo tempo, ma nel secondo abbiamo rischiato qualcosa in più ed è andata bene. L'aspetto chiave è stato il coraggio».

Il tecnico ha letto perfettamente l’incontro e rischiato con dei cambi rivelatisi azzeccatissimi.
«Con dei cambi del genere potevo diventare il pazzo di Istanbul o il mago di Istanbul. La verità è che è andata bene. Quando sono rimasti in 10 ho deciso di rischiare qualcosa perché ero sicuro che potevamo finalmente sfondare. I giocatori sono stati bravi a interpretare i ruoli. Questa capacità ha mostrato una volta di più la volontà e la fiducia del gruppo».

I tifosi del Lugano hanno nel cuore da sempre la partita vinta nel 1995 a San Siro contro l’Inter. Ora ci sarà anche questa.
«È la prima cosa che ho detto a Cao Ortelli. Quella partita è la più “storica” perché sappiamo bene la vicinanza tra Lugano e Milano. Questa però è sicuramente la più pazza. Noi questa sera l’abbiamo vissuta, teniamocela nel cuore. Ho tantissimo rispetto per il Besiktas che ha un passato in Champions League. Vincere qui è qualcosa di grande e mi ha commosso».

Tra campionato, Coppa Svizzera e coppe europee in questi anni il Lugano ha sempre alzato l’asticella. E adesso?
«Ora dobbiamo cercare di rimanere coi piedi per terra, non montarci la testa dopo questa vittoria. Allo stesso tempo dobbiamo prendere consapevolezza che siamo una buona squadra e gli avversari iniziano a temerci. Dobbiamo sempre prendere partita dopo partita. Domenica c’è il Servette e possiamo davvero arrivare in alto in classifica. Chiaramente un’impresa come questa genera un entusiasmo clamoroso. Domenica spero di vedere un Cornaredo tutto esaurito».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Yoebar 8 mesi fa su tio
Dal sopraceneri con complimenti sportivi, che cuore, bravi.

Evry 8 mesi fa su tio
Complimenti e bravissimi, l'unica macchia rimane il Ciabbatini che dorme sulle nuvole ................. serve un nuovo capitano. Forza Lugano

uriah heep 8 mesi fa su tio
Grande 👍 squadra ma grande Crus, sa interpretare bene e preparare bene le partite ed in più motivare ì giocatori , nel crederci fino in fondo ! Forza 👏 Lugano

T-210 8 mesi fa su tio
Che emozione. Braviii !!

GruetliWSAAWF 8 mesi fa su tio
Bravi!

angelina 8 mesi fa su tio
domenica tutti a Cornaredo.

Righe76 8 mesi fa su tio
Risposta a angelina
👍💪

Blobloblo 8 mesi fa su tio
Risposta a angelina
😂😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE