ZURIGOFIFA, il licenziamento senza preavviso di Markus Kattner fu abusivo

17.01.23 - 17:01
Lo ha stabilito il Tribunale cantonale di Zurigo.
Freshfocus/archivio
Fonte ats
FIFA, il licenziamento senza preavviso di Markus Kattner fu abusivo
Lo ha stabilito il Tribunale cantonale di Zurigo.
Dopo il licenziamento nel 2016, i media avevano avanzato l'ipotesi che Infantino volesse sostituire la "vecchia guardia" dell'ex presidente Blatter.
CALCIO: Risultati e classifiche

ZURIGO - Il licenziamento senza preavviso da parte della FIFA del suo segretario generale ad interim Markus Kattner nel 2016 fu abusivo. Lo ha stabilito il Tribunale cantonale di Zurigo. Congedandolo, la Federazione internazionale di calcio (FIFA) aveva pubblicamente accusato il suo ex dirigente di avere una "mentalità da self-service".

In una sentenza pubblicata oggi, contro cui la FIFA ha già inoltrato ricorso al Tribunale federale (TF), la corte ha rinviato il caso per riesame al Tribunale del lavoro. Questo si pronuncerà anche sulle richieste di riparazione avanzate dal tedesco. La posta in gioco è alta: Kattner chiede infatti 10 milioni di franchi alla federazione calcistica.

La FIFA aveva aspramente criticato il segretario generale ad interim al momento del suo licenziamento. Insieme al suo ex superiore e predecessore, Jérôme Valcke, Kattner si sarebbe arricchito. L'organizzazione del calcio mondiale ha parlato di "abuso di responsabilità fiduciaria", che per Kattner rappresenta una violazione della sua personalità.

Controversa registrazione audio

La FIFA ha accusato il segretario generale di aver ottenuto illegalmente una registrazione audio di un incontro e di aver violato diversi accordi. Questi motivi sono stati considerati sufficienti dal Tribunale del lavoro di Zurigo per giustificare il licenziamento senza preavviso. Quale seconda istanza, il Tribunale cantonale vede le cose in modo diverso.

Ottenere la registrazione audio di una riunione da cui era stato escluso non costituisce una ragione rilevante per un licenziamento senza preavviso, indica la sentenza. La FIFA aveva sostenuto che ciò dimostrava che Kattner «non rispettava le disposizioni del nuovo presidente» Gianni Infantino - in contrasto con «le direttive dell'ex presidente» Sepp Blatter.

Sostituzione della "vecchia guardia"

Dopo il licenziamento, i media hanno avanzato l'ipotesi che Infantino volesse sostituire la "vecchia guardia" dell'ex presidente Blatter. La FIFA ha anche avviato un procedimento penale contro Kattner. Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha archiviato il caso nel 2019.

Visto il ricorso della FIFA al TF, non si sa quando il Tribunale del lavoro si pronuncerà sulle richieste finanziarie di Kattner.

Spese legali

In prima istanza, Kattner alla FIFA, oltre ai dieci milioni di franchi per licenziamento abusivo, aveva chiesto il rimborso delle sue spese legali, che ammontavano a più di 600'000 franchi. Il tribunale aveva accolto questa sua richiesta.

La FIFA aveva quindi presentato ricorso al Tribunale cantonale di Zurigo, che ha dato ragione all'associazione calcistica. Kattner ha a sua volta presentato ricorso al TF, che lo scorso settembre ha respinto il suo reclamo, confermando così la sentenza della Corte suprema zurighese.

Kattner era stato assunto dalla FIFA nel febbraio del 2003. Inizialmente ha lavorato nella direzione finanziaria. È poi stato nominato segretario generale ad interim dopo la partenza di Valcke nel settembre 2015.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE