CHAMPIONS LEAGUEJuve ko a Lisbona e out dalla Champions, il Milan si giocherà tutto a San Siro

25.10.22 - 22:56
Perdendo 4-3 contro il Benfica, la squadra di Allegri ha detto addio alla possibilità di andare avanti in Champions
keystone-sda.ch / STF (Armando Franca)
Juve ko a Lisbona e out dalla Champions, il Milan si giocherà tutto a San Siro
Perdendo 4-3 contro il Benfica, la squadra di Allegri ha detto addio alla possibilità di andare avanti in Champions
Ai rossoneri, per contro, basterà un pari casalingo contro il Salisburgo. Dal canto suo il PSG "esagera" e vince 7-2 contro il Maccabi Haifa
Calcio - Champions UEFA25.10.2022

LIVE

Benfica
4 - 3
Juventus
Calcio - Champions UEFA25.10.2022

LIVE

Paris Saint Germain
7 - 2
Maccabi Haifa
Calcio - Champions UEFA25.10.2022

LIVE

Dinamo Zagreb
0 - 4
Milan
Calcio - Champions UEFA25.10.2022

LIVE

Red Bull Salzburg
1 - 2
Chelsea
CALCIO: Risultati e classifiche

LISBONA - Ora è matematico: la Juventus è fuori dalla Champions League. Con la sconfitta per 4-3 patita a Lisbona contro il Benfica, i bianconeri hanno detto addio alle residue speranze di essere fra le 16 meraviglie che nel 2023 si giocheranno la mitica Coppa dalle grandi orecchie.

Le reti di Vlahovic, Milik e McKennie non sono bastate agli italiani, i quali non hanno fatto certo una bella figura in retrovia, bucati da Antonio Silva, João Mário su rigore e dalla doppietta di Rafa Silva. 

Nell'altra gara del Gruppo H il PSG ha letteralmente "esagerato" al cospetto del malcapitato Maccabi Haifa: al Parco dei Principi i parigini hanno fatto quello che hanno voluto vincendo con un clamoroso 7-2. Hanno partecipato al festival del gol Messi e Mbappé (autori entrambi di una doppietta), Neymar e Soler (sigilli ai quali va aggiunto l'autogol di Goldberg). Di Seck entrambe le segnature israeliane.   

Vincendo 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria - reti di Gabbia, Leao, Giroud e autogol di Ljubicic - il Milan si è invece messo in una posizione "comoda". Per passare il turno ai rossoneri basterà non perdere a San Siro contro il Salisburgo, nel match in programma mercoledì prossimo. Proprio Okafor e compagni - nell'altro duello del Gruppo E - hanno masticato amaro davanti al proprio pubblico, dove sono stati sconfitti dal Chelsea per 2-1 (reti di Kovacic e Havertz per i londinesi, di Adamu per gli austriaci). 

Il ritorno di Haaland a Dortmund - passando al Gruppo G - ha "partorito" uno 0-0 fra Borussia e Manchester City. Un risultato che ha permesso ai tedeschi di staccare la qualficiazione con una giornata d'anticipo. La vittoria del Siviglia per 3-0 sul Copenaghen (reti di En-Nesyri, Isco e Montiel) non è bastata agli spagnoli per mantenere viva la fiammella della speranza di acciuffare gli ottavi. 

Infine nel Gruppo F il Lipsia ha superato 3-2 il Real Madrid, mentre Celtic e Shakhtar hanno impattato 1-1. Nell'ultima giornata tedeschi e ucraini, una di fronte all'altra, si giocheranno il secondo posto. Ai primi basterà un pareggio.

COMMENTI
 
Hardy 3 mesi fa su tio
Juve allo sbando totale, e hanno comunque una rosa che può vincere il campionato italiano in scioltezza. Passi per gli infortuni, ma fino ad un certo punto: non sono una squadra e l'allenatore è sempre più un corpo estraneo, e pare capirci sempre meno.
Aka05 3 mesi fa su tio
Stamattina ho letto un articolo in cui il titolo faceva così: “Chissà se Allegri ha capito che un dinosauro, non può allenare nell’era moderna “… 🤣 Questo é ancora lì perché ha un contratto lungo e oneroso ( assurdo) , altrimenti l’avrebbero già spedito a Livorno a mangiare cacciucco
Geremia 3 mesi fa su tio
Mi sbellico dalle risate 😂😂😂😂😂. Se tutto va bene verificano gli ultimi imbrogli emersi e finisce in B 😂😂😂😂😂
Aka05 3 mesi fa su tio
Dopo un’anno risalgono e ve la mettono in quel posto per altri nove…🤣🤣
NOTIZIE PIÙ LETTE