NAZIONALESvizzera, per il primato non basta la goleada (da record) di Losanna

06.09.22 - 20:43
Mondiali 2023: le rossocrociate chiudono al secondo posto il Gruppo G alle spalle dell’Italia.
keystone-sda.ch (CYRIL ZINGARO)
Svizzera, per il primato non basta la goleada (da record) di Losanna
Mondiali 2023: le rossocrociate chiudono al secondo posto il Gruppo G alle spalle dell’Italia.
Le azzurre hanno sconfitto 2-0 la Romania a Ferrara.
CALCIO: Risultati e classifiche

LOSANNA - In campo a Losanna nell'ultima partita del girone di qualificazione ai Mondiali del 2023, la Svizzera doveva vincere e sperare in un passo falso dell’Italia per acciuffare in extremis la qualificazione diretta.

Seconde in classifica a -2 dalle azzurre, le rossocrociate dovevano infatti sbarazzarsi della Moldavia - missione ampiamente compiuta con un sonoro e per certi versi clamoroso 15-0 - e tenere un occhio sul match delle italiane.

Se alla Tuilière non c’è stata partita - divorate le malcapitate moldave, sotto 8-0 già all’intervallo - da Ferrara non sono arrivate buone notizie. Col successo per 2-0 sulla Romania le azzurre hanno infatti blindato il primo posto, guadagnando il pass per il Mondiale.

La Svizzera, che ha chiuso il gruppo G con ben 25 punti, potrà ancora giocarsi le sue chance nei playoff, dove - essendo tra le migliori seconde di gruppo - entrerà in scena dalla seconda fase.

Per quel che riguarda la sfida giocata a Losanna (sfociata nel successo più largo di sempre) da sottolineare le triplette di Crnogorcevic, Xhemaili, Reuteler e Sow. A segno anche Calligaris, Bachmann e Bühler.

 

COMMENTI
 
blitz65 4 mesi fa su tio
Poco rispetto per le avversarie
aletoro0 4 mesi fa su tio
Ridicoli anche gli inglesi a esaltarsi tanto per il titolo europeo delle donne (football is coming home, meglio sarebbe is coming out). Che c’azzecca, è dal 1966 che non vincono più nulla 🤣🤣🤣
aletoro0 4 mesi fa su tio
Un risultato del genere è la peggiore pubblicità per il calcio femminile: RIDICOLO!!! Sembra di tornare indietro di 48 anni ai mondiali del ‘74, Jugoslavia- Zaire 9:0. Nel calcio giocato dagli uomini certi risultati non si vedono praticamente più… per me non è calcio, è un altro sport.
Swissabroad 4 mesi fa su tio
Oppure Ungheria - El Salvador 10-1, mondiali 1982...
Alex 4 mesi fa su tio
Già hai ragione infatti la Germania ai mondiali in Brasile si è limitata a 7 gol contro i padroni di casa.....ma per.favore quando si gioca si cerca di segnare...se le avversarie meritano di prenderne 15 vuol dire che non sono all altezza...si sono pure fatte espellere in due....ma che discorsi sono...allora anche l arbitro doveva far finire subito la partita e non dopo i recuperi....!
Swissabroad 4 mesi fa su tio
Nello sport c'è un fair play non scritto che si chiama rispetto. È stato come picchiare i bambini. Ma se a te va bene così, perfetto. E il paragone col Brasike non regge. Lì parliamo di due squadroni, mica di una forte (con le dovute proporzioni) e di una impresentabile.
Alex 4 mesi fa su tio
allora che non partecipino...il rispetto vuol dire giocare ...cosa speravi che dopo l 8 a 0 del primo tempo avrebbero dovuto stare in campo ferme e far segnare le avversarie?Questo è sport non l associazione delle crocerossine?smettiamola di fare gli ipocriti!
Swissabroad 4 mesi fa su tio
Resto con i miei convincimenti
Alex 4 mesi fa su tio
Ci sta !
Swissabroad 4 mesi fa su tio
Atteggiamento vergognoso. Dopo un certo numero di goal non si umilia l'avversario. E non si esulta al 15 gol manco fosse il primo e decisivo. Piccine piccine.
NOTIZIE PIÙ LETTE