COMOHenry, nuovo azionista del Como: «Il paese è bellissimo, però...»

29.08.22 - 18:40
L'ex attaccante francese è stato presentato oggi in conferenza stampa: «Convinto da Fabregas e Zambrotta»
Imago
Henry, nuovo azionista del Como: «Il paese è bellissimo, però...»
L'ex attaccante francese è stato presentato oggi in conferenza stampa: «Convinto da Fabregas e Zambrotta»
CALCIO: Risultati e classifiche

COMO - Non solo Cesc Fabregas: a Como è sbarcato anche un altro grande campione che risponde al nome di Thierry Henry. Contrariamente allo spagnolo - che al Sinigaglia cercherà di mettere in mostra le sue grandi qualità con il pallone fra i piedi - l'ex giocatore di Arsenal e Barcellona è pronto alla nuova avventura nelle vesti di azionista del club lombardo. «Come mai ho scelto di venire qui? È molto semplice: si è aperto un nuovo capitolo nella mia vita. Sono stato calciatore, allenatore, collaboro con il Belgio, lavoro in TV, ma quando mi si è presentata questa occasione non ho esitato. Conosco quanta passione c'è in Italia», ha dichiarato il francese oggi in conferenza stampa. 

Seppur soltanto di passaggio, il 45enne ricorda con piacere i pochi mesi trascorsi a Torino nel 1999: «Io sarei rimasto in Italia se non fosse stato per una persona. Ho amato molto la Juve, società calcistica per eccellenza. Facevo parte della generazione Gattuso, Pirlo, ecc: venendo in Italia ho capito la loro mentalità».

Oltre a quello di Fabregas, nella scelta di Henry c'è anche lo zampino di un ex Chiasso: «Prima di accettare ho parlato con il mio procuratore, con Cesc e Zambrotta (ex giocatore e allenatore dei momò, ndr), mio compagno al Barcellona. Ambizioni sportive? Questo club vanta una grande storia. Nel mondo la gente parla sempre del lago o della bellezza del paese ed è giusto che sia così. Adesso però è importante iniziare a parlare di Como anche di calcio, è ora di fare crescere ancora di più la società».

COMMENTI
 
italo luigi 5 mesi fa su tio
Thierry Henry è quello che contro l'Irlanda coach Trapattoni)ha fatto gol con la mano, bel disonesto. Comunque spero faccia bene.
Geremia 5 mesi fa su tio
Peccato che il Como non gioca la champions sennò anche Ronaldo griderebbe al mondo il suo amore per questa città.
Meiroslnaschebiancarlengua 5 mesi fa su tio
Carino che anche un campione come Thierry Henry si interessi al Como. Però quando dice "Questo club vanta una grande storia" esagera un pochino. Il Como può vantare tre titoli di sesie B (1948-1949, 1979-1980, 2001-2002). Mi sembra che in Italia ci siano squadre con palmarès un pelino più impressionanti. Forse è stato convito da qualcosa d'altro (cosa, sono poi affari suoi), non dal glorioso passato della squadra.
Cula 5 mesi fa su tio
Vedremo se è amore o un investimento per poi vendere
NOTIZIE PIÙ LETTE