Cerca e trova immobili
Lo Zurigo può (finalmente) alzare le braccia al cielo: il campionato è suo

SUPER LEAGUELo Zurigo può (finalmente) alzare le braccia al cielo: il campionato è suo

01.05.22 - 18:24
Espugnando il St. Jakob Park di Basilea 2-0, i biancoblù sono ufficialmente saliti sul tetto nazionale.
keystone-sda.ch (GEORGIOS KEFALAS)
Lo Zurigo può (finalmente) alzare le braccia al cielo: il campionato è suo
Espugnando il St. Jakob Park di Basilea 2-0, i biancoblù sono ufficialmente saliti sul tetto nazionale.
I Tigurini hanno raggiunto questo prestigioso obiettivo con quattro turni d'anticipo.
CALCIO: Risultati e classifiche

BASILEA - La 32esima giornata di Super League ha emesso - nella giornata odierna - il verdetto più importante. Con quattro turni d'anticipo, lo Zurigo si è infatti laureato campione svizzero per la 13esima volta nella sua storia (1902, 1924, 1963, 1966, 1968, 1974, 1975, 1976, 1981, 2006, 2007, 2009 e 2022) e succede così allo Young Boys.

Sul terreno di gioco Marchesano e compagni hanno prevalso in trasferta contro il Basilea: 2-0 il risultato in loro favore. Gli eroi dell'incontro sono stati Ceesay (40') e Boranijasevic (48').

Nello stesso tempo il Lucerna ha sculacciato il Losanna fra le mura amiche (3-0) - grazie alle reti di Burch, Jasari e Ugrinic - mentre l'YB ha vinto a Sion 2-1 (gol di Sierro e Siebatcheu da una parte, di Stojilkovic dall'altra).

Dopo 32 match lo Zurigo ha conquistato 72 punti e non può più essere superato da nessuno in classifica. Inseguono Basilea (56) e YB (53).

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE