Immobili
Veicoli

SERIE A"Con quei capelli non possiamo ingaggiarti..."

20.02.22 - 11:36
Una squadra di Serie A in passato ha chiuso la porta in faccia a Benoît Assou-Ekotto a causa del suo aspetto estetico
Imago
"Con quei capelli non possiamo ingaggiarti..."
Una squadra di Serie A in passato ha chiuso la porta in faccia a Benoît Assou-Ekotto a causa del suo aspetto estetico
Gol e assist? Non solo...

YAOUNDÉ - Solitamente quando un club desidera acquistare un giocatore guarda il numero dei gol, degli assist e in generale tutti i suoi pregi e i suoi difetti. Ma c'è anche chi si focalizza sull'aspetto estetico di chi ha di fronte, facendo passare tutto il resto (o quasi) in secondo piano. 

A raccontare un caso inedito è stato Benoît Assou-Ekotto, ex terzino della nazionale camerunese, che ha dichiarato come in passato si sia visto chiudere la porta in faccia a causa della sua "chioma" un po' particolare. «Ho parlato con un club italiano, uno stupido club italiano. Mi hanno detto "ci piaci, ma per noi sarebbe complicato spiegare ai tifosi che stiamo comprando un giocatore con i capelli come i tuoi". Siamo arrivati addirittura a questo! Spesso mi chiedo: come sarebbe andata la mia carriera se non avessi spesso avuto i capelli stravaganti?».

Nella sua carriera l'oggi 37enne ha vestito le maglie di Lens, Tottenham, QPR, Saint Etienne e Metz. 

 

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT